Utente 338XXX
Gentile Dottore sono una donna di 32 anni e da qualche mese ho notato la seguente sintomatologia:difficoltà nell'ingoiare come un impedimento associato ad uno strano sapore in bocca e bruciore a volte anche nella gola e nel palato.Nel 2013 feci già gastroscopia e risultò che la vavola del cardias non chiudeva bene con conseguente reflusso gastroesofageo.Mi fu prescritta una cura e dopo alcuni anni il reflusso non mi dava più fastidio.Adesso però da qualche mese avverto i sintomi sopra descritti e ho paura che non avendo più ripetuto la cura negli anniil reflusso mi abbia potuto portare all'esofago Di Barrett o al tumore vero e proprio...ho perso nel tempo anche 5kg.
Sono molto preoccupata. Quantoè alta la possibilità che il reflusso gastrico negli anni possa essersi trasformato in tumore?
In attesa di risposta la ringrazio.
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non pensi assolutamente al Barrett o al tumore che non possono formarsi in così breve tempo. Ovviamente è utile una rivalutazione gastroenterologica con gastroscopia per fare il punto della situazione.




Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 338XXX

Gentilissimo Dottore la ringrazio per la risposta.Ho provveduto a fissare l'appuntamento per la Gastroscopia .
Distinti saluti