Utente
Gentilissimi dottori, sono ormai disperata perché non riesco a risolvere la mia situazione.
Verso metà gennaio, iniziai ad avere delle improvvise scariche di diarrea senza dolore, seguite dopo alcuni giorni da febbre nausea e vomito e dolore al fianco destro. Il tutto durò per circa due settimane, arrivando anche ad oltre 10 scariche al giorno. Nel frattempo feci una coprocultura risultata negativa. Consultai il mio gastroenterologo che mi disse trattarsi di un virus (stessa idea del mio medico curante) così mi prescrisse Normix e VSL3 che immediatamente mi fecero stare meglio. Per tre settimane sono stata bene, nessun sintomo e feci normali. Improvvisamente il 18 febbraio ho ricominciato con una scarica di diarrea. Ho consultato sia il mio medico curante che il gastroenterologo i quali mi hanno detto trattarsi di una ricaduta dal virus e ripetere normix e VSL3. Questa volta non ho avuto miglioramenti. Le scariche non superano le 3 al giorno, le feci sono accompagnate da muco e ho dolore tipo da livido nel fianco destro in alto e a volte dietro la schiena. Alcuni giorni le feci sono formate ma spesso segue la diarrea. Avverto stanchezza, non molto appetito e giramenti di testa nonché una sensazione di febbre e tanti gorgoglii addominali oltre al fastidio al fianco destro. Ho fatto le analisi ed un eco addome superiore. Riporto o risultati:
WBC 11.74 su 4.00-10.00
MCV 78.40 su 80.00- 100.00
MPV 9.70 su 6.80- 9.00
PCT 0.42 su 0.19- 0.38
Neutrofili 71.00 su 50.00-70.00
Eosinofili 1.40 su 2.00- 4.00
Ves 51 su 0-20
TSH 8.210 su 0.500-. 4.300
PCR 6.60 su 0.00- 5.00
Il resto tutto perfetto, negative le intolleranze alimentari. L'eco addome ha rilevato ispessimento delle anse intestinali e colecisti infiammata. Vedendo questi valori sballati sono andata nel panico più assoluto...
Sono andata dal gastroenterologo che dopo aver letto le analisi e dopo avermi visitata, mi ha diagnosticato colon irritabile post infettivo e mi ha prescritto: Mastocol ,Salcol, Meteogas. Non ha ritenuto opportuno indagare ulteriormente. Ho iniziato la cura domenica ma, pur sentendomi leggermente meglio, lunedì e oggi ho avuto due scariche di diarrea e feci miste (dapprima solide poi liquide). Ieri e stamattina feci perfette.
Ho fatto vedere le analisi anche ad altri tre medici che concordano sull'ipotesi di colite post infettiva condita da forte ansia. Io ho troppa paura di avere un cancro, non ho mai avuto stipsi né sangue e riconosco di essere molto ansiosa ma purtroppo sto facendo tanti pensieri brutti e non riesco a calmarmi, passo tutti i giorni a piangere. Mi dicono tutti di stare calma perché ben 4 medici mi hanno scongiurato l'ipotesi di un tumore, ma io ho paura.
Spero voi possiate tranquillizzarmi. Grazie dell'attenzione e scusate la lunghezza del messaggio.

[#1]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
16% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2018
È molto improbabile che lei abbia un tumore, piuttosto dovrebbe eseguire gli esami per la celiachia per escludere o confermare questa ipotesi. In ogni caso le conviene seguire i consigli del gastroenterologo di sua fiducia
Dr. natale sacca

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tantissimo dottore,
Ho effettuato test per celiachia e lattosio, entrambi risultati negativi.
Lei di cosa pensa si tratti?
Purtroppo sono molto in ansia. Ho chiesto al gastroenterologo di effettuare una colonscopia ma guardando analisi, eco addome e dopo la palpazione dell'addome non la ritiene necessaria. Lei pensa che posso stare tranquilla?
La cura datami dal gastroenterologo devo farla per un mese, ho iniziato domenica ma non vedo risultati. Lei dice che è presto? Mi scusi e grazie ancora per avermi risposto

[#3]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
16% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2018
Direi che può stare tranquilla. Segua le indicazioni del suo gastroenterologo di fiducia
Dr. natale sacca

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente dottore, un'ultima domanda. Lei ritiene plausibile la diagnosi di colite post infettiva? Ed è possibile che in 5 giorni di cura non abbia avuto miglioramenti?

[#5] dopo  
Utente
Scusi dottore, ho dimenticato di dirle che il fastidio al fianco destro non va via con l'evacuazione. È sempre presente, tipo fastidio.
Inoltre, ho la lingua bianca e spesso un brutto sapore in bocca. Due anni fa, tramite gastroscopia, mi venne diagnosticato un reflusso biliare ed Helicobacter Pylori che fortunatamente ho debellato. Noto che i disturbi allo stomaco sono ricominciati con i disturbi intestinali. Non so se le due cose possano essere collegate.
La ringrazio ancora infinitamente per l'attenzione che mi sta dedicando

[#6]  
Dr. Natale Sacca'

24% attività
16% attualità
8% socialità
CATANZARO (CZ)
MONTEPAONE (CZ)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2018
L’unico consiglio che le posso dare è quello di seguire le indicazioni del suo gastroenterologo
Dr. natale sacca