Utente 295XXX
Gent.mi Dottori,

ho 35 anni e vi scrivo in quanto sei mesi , dopo un'ecografia addome completo, è stato riscontrato un calcolo alla colecisti di 4 mm. Da sei mesi prendo deursil 450 mg, 1 cp a sera. Ho ripetuto l'ecografia, dopo sei mesi, per un dolore pungente gestibile e prurito al fianco dx (avevo sospeso il deursil per una decina di giorni). Nella predetta ecografia si evince quanto segue:
- Fegato in sede anatomica di dimensioni conservate (DL lobo destro: 146 mm; lobo sx 89 mm), lobo caudato 43 mm ad ecostruttura parenchimale disomogenea per la presenza di cisti epatica all'VII segmento, in sede sottodiaframmatica di 12 mm.
- Via biliare principale lievemente dilatata di calibro 7 mm.
- Vena Porta di calibro regolare, all'ilo 10 mm.
- Vene sovraepatiche non dilatate.
.- Colecisti di forma normale, a pareti non ispessite, in presenza di bile densa e di piccoli calcoli di cui il maggiore di 3 mm.
- Pancreas normale per morfologia con ecostruttura conservata, dotto principale di Wirsung non ectasico.
- Milza di dimensioni normali ad ecostruttura omogenea. Dl: 111 mm.
- Reni in sede anatomica di dimensioni normali a margini regolari. Rene dx: Dl 110 mm Rene sx Dl 111 mm
- la quota parenchimale è ben rappresentata, il rapporto cortico midollare è nelle norma per l'età.

Il dott. che m sta seguendo mi ha chiesto di effettuare una colangio rmn con mezzo di contrasto.
Il giorno prima dei dolori ho effettuato prelievo di sangue:
gli unici valori alterati sono
creatinina 1.28 ( vdr 0.72 - 1.25)
CK 391 (vdr 30 - 200).

Detto ciò, vorrei sapere se c'è da preoccuparmi in riferimento alla colecisti e da cosa possa dipendere questa dilatazione delle vie biliari.
pur avendo utilizzato il deursil, l'ultima eco riporta presenza di piccoli calcoli, nelle precedenti era riportato un solo calcolo. E' necessaria questa rmn?

Grazie mille.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Onestamente, penserei all'intervento: i calcoli pericolosi sono quelli piccoli!!!!
Faccia la colangio-rmn per avere un quadro più completo.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 295XXX

Gent.mo Dott. Bacosi,
deduco che continuare con il Deursil sia tempo perso, nel senso che alla fine dovrò cmq togliere la colecisti. Inoltre, in riferimento ai sintomi descritti, nei quali ho dimenticato di dirle che ho anche brividi di freddo, dolore schiena parte bassa dx, stanchezza e sudorazione notturna, lei crede che siano quindi causati dai calcoli? anche la lieve dilatazione (cosa che mi preoccupa di più) è stata causata dal passaggio di calcoli?
Per quanto riguarda l'intervento e considerato che per un paziente tale parola fa sempre uno strano effetto, vorrei sapere se dopo l'asportazione della colecisti posso riprendere la normalità quotidiana 8cibo, sport, etc.), oppure dovrò rinunciare a qualcosa o modificare stile di vita (stile di vita di un trentacinquenne)?

La ringrazio anticipatamente e chiedo scusa se qualche domanda possa sembrarle banale, ma nel dubbio preferisco chiedere.

Grazie mille

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
A distanza e senza visita direi che molti sintomi sono legati alla litiasi.
Farà la stessa vita come la fanno milioni di colecistectomizzati nel modo, limitando i cibi grassi.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 295XXX

Grazie mille Dr. Bacosi,
la settimana prossima effettuerò la colangio rm ed andrò a consulto dallo specialista.
Cordiali Saluti.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Bene. Mi aggiorni se le fa piacere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 295XXX

Gent.mo dott. Bacosi,

Ho parlato con lo specialista, il quale mi ha riferito di continuare con il Deursil, in quanto è improbabile che la lieve dilatazione sia stata causata da un calcolo ma dal passaggio di bile densa. Pertanto non dovrei fare la colangio rmn e continuare con la cura di Deursil.
A questo punto sono abbastanza confuso, non so che strada prendere, se procedere con la cura o rivolgermi ad un altro specialista..

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cosa vuole che le dica?
A distanza, senza visita e senza poter vedere le immagini le rispondo in modo teorico (e le confermo la mia risposta!).
Il collega l'ha potuta visitare......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia