Utente 177XXX
Buongiorno dottore ho 38 anni e sono affetta da sindrome di sjogren malattia di von willebrand e tiroidite di hashimoto. Ho problemi digestivi e diarrea alternati a stitichezza è questo mi ha portato a fare la coloscopia . Siccome la gastroenterologa pensava che fossi celiaca perché ho tutti i sintomi della celiachia mi ha fatto fare antitrasgutaminasi Risultato negativo . Esame feci parassitologie o è coproculture negativo
Coloscopia
Preparazione intestinale scarsa
A tratti inadeguata
Esplorazione endoscopica condotta fino al fondo ciecale dove si imbocca la valvola ileo ciecale e si esamina per circa 5/10cm L ultima ansa ileale che presenta aspetto macroscopico normale .
La mucosa del colon presenta aspetto macroscopico normale e in tutti tratti esaminati
In relazioni al quesito clinico si eseguono biopsie differenziate nel ileo nel colon destro trasverso nel colon di sinistra nel sigma rettò
Plesso emorrodiaco interno dilatato è congesto
Materiale esaminato
A ileo biopsia : frammenti di mucosa ileale sede di intenso edema congestione e discreta flogosi della lamina propria a tratti follicolare
B colon dx : mucosa del grosso intestino sede di intenso edema congestione discreta flogosi cronica della lamina propria a tratti follicolare in fase di focale attività con aumento della quota di Eosinofili
C colon sx : frammenti di mucosa del grosso intestino con intenso edema congestione e flogosi cronica della lamina propria a tratti follicolare rarefazione del disegno criptico muciparita conservata
D sigma rettò: frammenti di mucosa del grosso intestino iperplastica con edema congestione e flogosi cronica della lamina propria muciparita conservata .

Dottore ho dimenticato di scrivere che al bagno devo andare di corsa ho 2/3 scarica al giorno non compatte e con muco.

La ringrazio in anticipo so che dovrò andare dal gastroenetrrologo . Ma vorrei anche il suo parere grazie di cuore

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di una colite eosinofila che si giova di un trattamento cortisonico, ovviamente il tutto deve essere interpretato dal gastroenterologo

Cordialmente
Dr Felice Cosentino - Casa di Cura La Madonnina - Milano
Gastroenterologia, Colonscopia robotica, Colon wash
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 177XXX

Buongiorno dottore e ringrazio per la risposta . Secondo me ha centrato in pieno in quanto ricordo bene che prendendo il cortisone stavo meglio . E mi scusi per in altra domanda come si fa questa diagnosi? C è da fare altri test ? Glielo chiedo perché per fare diagnosi si sjogren c ho impiegato 17 anni anche per colpa che mi trascuravo. Se mi consigliate i test giusti piano piano li farò per venirne a capo ringrazio in anticipo