Utente 515XXX
Salve, sono un ragazzo di 36 anni, a gennaio dopo aver preso un antibiotico per 8 giorni a causa di una bronchite ho iniziato ad avere doloretti al petto dx, fianco destro avanti e dietro. Non sono dolori lancinante ma fastidiosi. Ho fatto esami sangue, rx torace ed ecografia addome con risultato tutto nella norma. Circa tre settimane fa oltre a questi doloretti mi è comparso gonfiore addominale con fastidio e feci morbide e maleodorante.Da una settimana Ho provato ad eliminare latte e latticini e il gonfiore è fastidio mi è passato. Nei primi 4 giorni mi era passato anche il fastidio al petto e fianco, ora da 2 giorni mi è ritornato sempre il fastidio al petto fianco dx nonostante continuo ad assumere prodotti senza lattosio. La mia dottoressa dice che non è il caso di fare tac o risonanza perché sono esami di secondo livello e visto che negli esami di primo livello non si evince nulla non è il caso di fare esami invasivi. Mi potrebbe consigliare come posso procedere per capire da dove arriva questo problema? Grazie mille.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe anche trattarsi di reflusso/esofagite scatenato dall'antibiotico. Proverei con qualche antiacido

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 515XXX

Gentile Dottore, La ringrazio per la risposta, in effetti ho provato ad assumere per 8 giorni montilum sciroppo in quanto avevo la lingua bianca a alito cattivo, che non so se sia anti acido, ed ho avuto benefici sia nei doloretti sia per l'alito e la lingua. Dopo qualche settimana però mi si ripresentano i fastidi al petto, lingua e alito non più. L'unica cosa che noto è un cambio del tono della voce verso sera, tipo leggermente rauca. Potrebbe trattarsi di reflusso? Potrebbe durare così a lungo? Ormai tre mesi. NB Non sento fastidio o bruciore ALLO stomaco.
Grazia ancora.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si, potrebbe essere il reflusso.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 515XXX

La ringrazio ancora dottore, mi potrebbe dire a chi mi devo rivolgere per una diagnosi da reflusso? Il mio medico curante può diagnosticarmela? O devo farmi prescrivere una visita specialistica presso un gastroenterologo? Ci sono delle accortezze che io possa seguire per capire meglio? Grazie ancora.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Visita gastroenterologica e in attesa dieta adeguata:

https://www.medicitalia.it/salute/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/44-reflusso-gastroesofageo.html


-
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 515XXX

Gentile Dottore, volevo aggiornare la mia situazione perché non riesco a venirne fuori.
Il fastidio al petto mi è passato ma da circa un mese soffro di un fastidio zona quadrante ombelicale tipo leggero bruciore, addome un po' duro. Noto feci morbide maleodoranti con tracce di verdure quando li mangio. Di notte non avverto fastidio, mentre di giorno quasi sempre tranne alcuni momenti che sembra non avere niente. Il mio medico mi a prescritto gli esami del sangue :emocromo, immunoglobuline anti glutamine reflex ma non è emerso niente. Sto provando ad eliminare verdure e lattici da 3 giorni ma niente miglioramenti. Prendo da 5 giorni lactoflorene senza risultato. Mi potrebbe consigliare qualcosa? Grazie infinite

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di più è difficile consigliare via web.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it