Utente 551XXX
Salve dottore sono quasi tre settimane che ho un senso di dolenzia al fianco sinistro, formazione di aria che non sempre riesco ad espellere facilmente e feci molli spesso dopo aver mangiato . Premetto che nel gennaio 2018 sono stata operata di carcinoma seno dx , mastectomia totale dissezione ascellare con 2 linfonodi su 33 colpiti ma asportazione di 33 ed inserimento espansore. Terapia di 4 chemio di epirubicina e 15 radio e pillola Femara per 5 anni. Da luglio d 2018 stato NED con controlli semestrali tutti negativi. A dicembre 2017 cioè prima dell'intervento Pet Tac e scintigrafia ossea che avevano evidenziato solo la patologia mammaria. Marzo 2019 sostituzione espansore con protesi. Prox controlli a settembre con ecomammaria e marcatori.
Da 10 giorni sto assumendo Colon Life e da oggi il medico di base mi ha dato Normix che credo sia un antibiotico e da fare eco addome completo.
Come lei può immaginare da quando ho avuto quella batosta sono sempre in ansia...
Cosa ne pensa?
Grazie di cuore.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Penserei, in prima battuta e senza visita, alla presenza di diverticoli.
Indagherei in quella direzione.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 551XXX

Mi scusi dottore , ma l'eco addome completo può evidenziare i diverticoli?
E il Normix posso prenderlo?

Grazie e mi scusi ancora.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) non sempre
2) certamente,si usa per i diverticoli
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 551XXX

Buongiorno dottore ho fatto eco addome. Questo è il referto : Nei limiti della metodica e dell'esteso meteorismo :
Fegato all'arco costare ad ecostruttura regolare, margini regolari. Non evidenti lesioni focali. Indice epato renale conservato.Colecisti in sede,alitiasica a pareti regolari. VBP regolare. Asse spleno portale ad andamento regolare. Pancreas in sede, regolare , mascherato da esteso meteorismo intestinale, Wirsung non dilatato. Milza in sede regolare. Non evidenti varici all'ilo splenico. Reni in sede, di forma e volume regolari, non ectasici, indice cortico midollare conservato. Non si apprezzano calcoli macroscopici. Presenza di renella microlitiasica.
Ureteri pelvi non dilatati. Vescica distesa regolare. Utero in sede AVF isterometria ecografica: nella norma per età e parità ad ecostruttura regolare.Endometrio sottile .Nulla nel Douglas.
Alla necessità clinica valutazione ematoclinica ed ulteriori indagini.
Cosa ne pensa?
Grazie

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Esame normalissimo. Solo renella nei reni.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 551XXX

Salve dottore. Il medico che mi ha fatto l'eco mi ha consigliato di fare indagini per eventuali intolleranze alimentari. Lei cosa ne pensa?
Grazie

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Le intolleranze alimentari non esistono.
Esiste solo intolleranza al lattosio e celiachia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 551XXX

Salve dottor Bacosi ho fatto esami ematochimici:
Emocromo e formula leucocitaria e esami antigliadina IgA e IgG , transglutaminasi e anticorpi antiendomisio IgA.
Poi sono stata da un gastroenterologo che dopo attenta visita e avergli illustrato tutti i miei pregressi ha scritto : Sintomatologia riferibile a sindrome da colon irritabile di cui la paziente soffre fin dall'adolescenza.
Soddisfacenti recenti esami ematochimici compresi quelli per celiachia. Nulla all'esame obiettivo addominale. Tra due mesi si consiglia calprotectina fecale quantitativa insieme alla già programmata ricerca del sangue occulto fecale che la paziente esegue ogni due anni in ambito prevenzione malattie colon rettali.
Alimentazione come da indicazioni verbali
Terapia
COLONIR 1 CP prima di pranzo e cena per 20 giorni poi 1 cp prima del pasto principale per 40 gg
SIMEFLOR bustine 1 ore 17 per 20 gg poi 1 bustina a gg alterni per40 gg
Ho iniziato la cura il 29 luglio e inizialmente sembrava andasse un pochino meglio nel senso che il fastidio al lato sinistro dell'addome era diminuito e le feci pur restando molli e granulose avevano una forma e l'evacuazione si limitava solo al mattino. Da un paio di giorni invece il fastidio è aumentato e le evacuazioni sono diventate tre al gg e meno formate ma non liquide.
Cosa ne pensa? Può essere normale un peggioramento dei sintomi? Mi perdoni un'altra domanda...posso prendere il DEBRIDAT?
So che aiuta nelle sindromi da colon irritabile .
Grazie e saluti.