Utente
Cortesi Dottori, Mia figlia, 23 anni, studentessa soffre da ca. 10 anni (inizialmente rari, gradatamente aumentati ultimamente molto frequenti) di blocchi gastrici anche leggermente dolorosi il primo giorno (trattati con tisane e borse calde) e che la costringono per 3/5 gg. a bere solo liquidi (brodi, yogurt per mancanza di appetito) e al lieve migliorare della situazione può inserire solidi come lenticchie molto cotte. Ha effettuato due visite Gastro, la prima gli ha prescritto una dieta mirata e bere, oltre a VLS#3 bustine per 25 gg. La seconda un’ecografia addominale il cui risultato è stato: NORMALE, ma con precisazione dell’Ecografo che il problema, probabilmente non è visibile con l’ecografia ma occorrerebbe una gastroscopia (la richiesta di non invasività era stata nostra) e analisi della Calprotectina Fecale (16/50). Mia figlia ha da 3 anni ca. anche una cisti di ca. 12mm all’ovaio dx che il Ginecologo considera indipendente al problema ed è trattato, con successo, Con Kirocomplex. La situazione non migliora di procedere oltre ho voluto contattarvi per un consiglio Competente. Grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Se si parla di "blocchi gastrici" bisogna necessariamente, eseguire una gastroscopia per capire i motivi del disturbo. L'esame può essere non traumatizzante se eseguito per via nasale, con strumento sottile, o anche in sedazione completa

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la Cortese e sollecita risposta. Se posso Le chiedo un ulteriore consiglio, ho letto in un suo precedente consulto ad un signore che mostrava sintomi assimilabili ma non proprio uguali e che aveva fatto una gastroscopia con risultati quasi negativi che Lei consigliava anche una Visita Endocrinologica. Reputa sbagliato farla prima della Gastroscopia? La ringrazio se vorrà darmi l'ulteriore parere e la saluto con cordialità,

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che la gastroscopia abbia la precedenza. Lo direbbe anche l'Endocrinologo.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie e Buon Lavoro. Seguirò i suoi consigli.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene, mi aggiorni se le fa piacere.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Sarà mio dovere. Grazie e Buon Lavoro

[#7] dopo  
Utente
Cortese Dottore, come promesso all’effettuazione della Gastroscopia (ieri e a 4 giorni dall’inizio di uno dei frequenti blocchi che era in fase risolutiva, confermata da normale alimentazione successiva all’esame) Le invio il Referto:
Esofago con aspetto regolare. La giunzione squamo-colonnare è posta a 36 cm dall’arcata dentaria e coincide con la giunzione esofago-gastrica e con lo iato diaframmatico. Stomaco: normale quantità di succo gastrico a digiuno. Pliche gastriche di normale morfologia e normodistensibili. Mucosa gastrica di aspetto lievemente eritematoso con plica ispessita eritematosa in sede pre-pilorica (biopsie anche per Hp). Piloro con aspetto regolare. Bulbo e II porzione duodenale endoscopicamente normali.
Le comunico alcune considerazioni del medico esecutore che evidenziava un’attenzione più marcata verso la plica ispessita eritematosa (forse ritengo io in fase regressiva non completata) in sede pre-pilorica individuando in questo elemento (biopsia) la probabile causa . Consigliava in questa fase di provare in fase attiva l’uso di antinfiammatorio tipo il paracetamolo più che l’omeprazolo. Che ne pensa? Se non La disturbo sarà mia cura aggiornarla sulla biopsia. Grazie, cordiali Saluti

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gastroscopia nel complesso negativa e la plica prepilorica è un reperto non significativo per instaurare una terapia
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Grazie per la Cortese Risposta.
Come mi consiglia di proseguire per accertare la causa del Problema per individuare la cura? E’ necessario anche verificare probabili intolleranze/allergie alimentari? o Altro ?
Grazie

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
È necessaria una valutazione diretta per comprendere bene la sintomatologia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
Grazie, Farò come mi dice. Se ci saranno novità rilevanti o dubbi da approfondire mi permetterò di ricontattarla.

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Perfetto. Auguroni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it