Utente
Salve, mio padre (60 anni) in seguito a sangue occulto positivo ha eseguito la colonscopia. In attesa dell'esito della biopsia il GE ha consigliato una entero-rm per sospetto morbo di crohn. La colonscopia è stata eseguita fino al cieco a causa di una substenosi ileocecale. Il GE è molto convinto che si tratti di morbo di crohn. Il medico di base ha fatto un'impegnativa con scritto:
"Rm dell'addome inferiore e scavo pelvico, senza e con contrasto (entero rm)
Rm dell'addome superiore, senza e con contrasto".
Si tratta di entero-rm o di un altro tipo di esame?
Faccio questa domanda perché il GE ha chiesto solo l'entero-rm.
Grazie, saluti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Mi sembra che abbia specificato entero-rm. Quindi è corretto.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.
Non capisco perché non fare un'impegnativa con solo scritto "entero-rm" piuttosto che "rm superiore e inferiore dell'addome".
C'è il rischio di fare confusione?
In questo modo verrebbe studiato solo l'intestino tenue o verrebbero studiati anche gli organi addominali?
Grazie in anticipo

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
In effetti la richiesta è anomala. Può chiedere al suo medico di modificare in entero-RM.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie.Chiederò al mio medico di modificare l'impegnativa. Tornando al problema di mio padre, il GE endoscopista ha detto che c'è una stenosi dell'ileo con ulcerazioni e quindi di affrontare il problema quanto prima. Abbiamo provato a prenotare l'entero rm(richiesta urgente) ma la prima data disponibile è per febbraio 2020.Cosa mi consiglia di fare?
Domani mio padre eseguirà emocromo, ves e pcr, coprocoltura, calprotectina fecale. Visto la lunga attesa per la rm, non sarebbe il caso di fare subito una visita gastroenterologica per impostare una terapia in attesa della stessa?
Grazie, saluti.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La visita può essere utile anche per capire se c'è già indicazione alla chirurgia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie per il tempo che mi sta dedicando.
Vorrei chiederle ancora una cosa.
Da quello che ho capito sarebbe utile una visita GE al più presto anche se non siamo in possesso della rm o dovremmo andare da un chirurgo vista la stenosi?
Non si può sperare in una riduzione della stenosi mediante terapia farmacologica?

[#7] dopo  
Utente
Salve,siamo ancora in attesa della rm(non riusciamo a prenotarla in tempi brevi),vorrei indirizzare mio padre verso un GE che si occupa di MICI.Domani eseguirà calprotectina, emocromo, ves e pcr. Il referto della colonscopia è in suo possesso. Vorrei capire se la visita potrebbe essere utile per impostare un primo approccio terapeutico o comunque valutare l'opzione intervento anche in mancanza della rm.
Grazie, saluti.

[#8] dopo  
Utente
Salve, volevo aggiornarla in quanto mio padre ha eseguito gli esami prescritti. Emocromo perfetto (hb 14.3), got 26,gpt 20,gamma gt 28,sodio 137,potassio 3.91, vitamina b12, acido folico e ferritina vanno bene. Pcr lievemente aumentata 8.5(max6),ves 1h 18(fino a 10),calprotectina 10(valore normale <50).
Invece l'esame parassitologico delle feci:presenza di uova di ascari lumbricoides e di uova di enterobius vermicularis(oxyurus).
A questo punto cosa ne pensa lei del sospetto morbo di crohn?

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Senza entero RMN non è possibile fare previsioni.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Purtroppo per l'entero rm ci sono tempi di attesa abbastanza lunghi.Non capisco questo valore così basso di calprotectina visto che il medico che ha eseguito la colonscopia era molto convinto della diagnosi di morbo di crohn. Attualmente mio padre non ha sintomi, potrebbe trattarsi di un periodo di remissione?Potrebbe essere utile una visita gastroenterologica con esami e istologico in nostro possesso anche in mancanza della rm?
Grazie, saluti.

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
non ha ancora l'esame istologico ?
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
No, dovrò ritirarlo questa settimana.

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Serve l'istologia per la visita..
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Si, infatti ritireremo l'istologico prima di effettuare la visita. La domanda che mi pongo è :con calprotectina negativa è possibile la diagnosi di cronh?l'endoscopista era convinto così.
Saluti

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
È possibile
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
Grazie, se vuole le farò sapere qualcosa dopo la visita gastroenterologica.

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, a risentirci
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
Salve, scrivo in quanto la situazione si è totalmente capovolta.Il GE che ha eseguito la colonscopia, dopo aver escluso al 100% una neoplasia del colon ci contatta dopo circa 1mese e 20 giorni dicendo che l'istologico è positivo per neoplasia a cellule ad anello con castone. Esegue una tac dove il radiologo esclude metastasi agli organi addominali e torace, ma parla di un ispessimento del colon (cieco). Il chirurgo dice che vuole fare una chemioterapia importante perché si rischia di far "esplodere" tutta la massa creando metastasi peritoneale.Come è possibile escludere una neoplasia al 100% senza un istologico e poi chiamare con calma (1e 20 giorni dopo) dicendo che c'è un problema più grosso del morbo di crohn. Successivamente ci dicono che non ci sono metastasi agli organi, illudendoci per l'ennesima volta e in seguito il chirurgo parla di rischio di carcinosi peritoneale in atto proponendoci una chemioterapia aggressiva per 6 mesi.
C'è stata una confusione e soprattutto poca correttezza nella gestione di questa situazione secondo me. Aspetto con ansia una risposta ai miei quesiti.
Salve.

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Comprendo la sua incredulità, purtroppo non ci è possibile aiutarla a capire. Sta di fatto che la diagnosi dal sospetto Crohn si è tramutata in qualcosa di molto più grave.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente
Grazie per il tempo dedicatomi.
Mi scusi ma come è possibile trovare delle cellule ad anello con castone nel colon(cieco in questo caso). Si tratta di una metaplasia con successiva degenerazione o c'è possibilità che si sia sbagliato l'anatomopatologo?