Utente 390XXX
Buonasera,
È ormai una settimana che ho una persistente febbricola pomeridiana (vatiante da 37. 2 a 37. 4), generalmente asintomatica al di fuori di fitte di dolore casuali in diversi punti del corpo. Ho effettuato 4 mesi fa circa una gastroscopia transnasale in quanto avevo diversi sintomi che mi facevano sospettare una patologia a carico dell'esofago. Questi sintomi erano raucedine, nodo alla gola, lieve rigurgito dopo aver bevuto ed eruttazioni frequenti e incomplete seguite da sforzo per completarle che causava anch'esso rigurgito. La gastroscopia evidenziò solamente una erosione della mucosa dovuta al reflusso acido e mi venne diagnosticata una sindrome da reflusso e quindi prescritta dal medico una terapia a base di pantoprazolo e gaviscon oltre che perdita di peso perché purtroppo a 110 kg sono in sovrappeso. Tuttavia, ad oggi dopo 4 mesi i sintomi non sono migliorati, anzi è apparsa pure questa febbre, oltre che a queste fitte di dolore forti in genere sul dorso della mano o sui sul polpaccio destro, e mi preoccupa in quanto ho letto potrebbe essere spia di un tumore.. .
Aggiungo che soffro di colite ulcerosa in remissione da circa 9 anni, in terapia continuativa con mesavancol 2cps die.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La febbre non è correlata al reflusso mentre potrebbe aver relazione con la nota colite. Farei una controllo gastroenterologico. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 390XXX

Salve, vorrei aggiungere che al gruppo di sintomi si è ora aggiunta una costocondrite aggravata dal respiro profondo e dallo stare disteso.
Avevo il sospetto che la colite fosse il motivo dietro la febbre ma non sto avendo alcun sintomo di riacutizzazione della malattia...

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Possono essere sintomi extraintestinali
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 390XXX

La ringrazio.
Potrebbe consigliarmi delle analisi da fare per scoprire la causa di questi sintomi? I distrubi che mi stanno arrecando più disagio sono queste fitte di dolore acuto casuali accompagnate da spossatezza e questa febbricola che torna ogni pomeriggio. Sento oltretutto le articolazioni "stancarsi" presto durante gli sforzi.
Ho già effettuato le seguenti:
Calcitonina
LDH
CEA
CA 19-9
Proteina C reattiva
VES
Sideremia
Emocromo

I marker tumorali sono nei limiti di riferimento. Solo l'LDH risulta vicino al limite massimo. VES, PCR, sideremia ed emocromo rientrano anch'essi nei limiti di riferimento.

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene. No, deve parlarne con chi la segue personalmente e visita. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it