Utente 560XXX
Salve! Ho diciannove anni, sono alta 1. 78 e sono normopeso, mettendo da parte questi presupposti inizio con descrivere la mia sintomatologia:
Ho molto spesso una brutta sensazione lungo la gola, quasi come se fosse stata messa a contatto con una sostanza corrosiva, non è una sensazione di bruciore e non presento tosse o espettorato, ho solo come una brutta sensazione di acido in gola che non definirei neanche come nausea, non è nausea e non c'è vomito.
Non presento mal di pancia nonostante parecchio gorgoglio addominale, sento invece delle fitte ricorrenti allo sterno che mi hanno portata ad indagare per cause cardiache, tutto risultato negativo.
Terz'ultima fastidiosissima sensazione, sento l'aria che mi sale a metà gola e si ferma lì senza trasformarsi in eruttazione, ciò bloccandomi il respiro per un po' fino a quando non riscende oppure esce dal naso. Tutto ciò dura da circa un anno, al primo episodio decisi autonomamente di fare una radiografia toracica (non so con quale collegamento ahaha) dalla quale non risultò nulla se non aria nello stomaco.
Detto questo, scusate il papello, vorrei solo chiedere un parere riguardo a questi sintomi, di quali condizioni gastriche portano le caratteristiche?

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Verosimile reflusso gastroesofageo.
Faccia una visita gastroenterologica per confermare.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 560XXX

Grazie mille per la cordialità e la professionalità!!

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
di nulla!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 560XXX

Un ulteriore disturbo se posso, il reflusso gastroesofageo oppure un'eventuale ernia iatale è generalmente responsabile anche di doloretti nell'area interscapolare della schiena?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
a volte può accadere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia