Utente 575XXX
Buongiorno sono una ragazza di 21 anni che in sto periodo sta soffrendo spesso di dolori allo stomaco.

Il mese scorso in una settimana mi è capitato di avere 3 bruciori di stomaco in 3 giorni diversi, i primi 2 sono passati dopo poche ore e dopo aver utilizzato del Gaviscon con tisane alla camomilla e liquirizia e borsa dell'acqua calda sulla parte dolorante.
Il terzo mi è venuto dopo un uscita con le amiche per una pizza, verso circa le 2 del mattino ho sentito un leggero fastidio appena sotto lo sterno che è diventato un bruciore continuo più intenso con nausea, dolore sotto al seno destro che andava e veniva, mal di schiena, eruttazioni e successivamente vomito... ho provato con lo stesso farmaco (gaviscon) aggiungendo il Domperidone ma non ha funzionato.
In farmacia mi hanno poi dato il Maalox plus e il Antispamina colica forte e dopo circa 18 ore ho trovato pace con lo stomaco.

Circa una settimana dopo sono uscita di nuovo per una cena a base di sushi e appena tornata a casa ho risentito il leggero mal di stomaco che poi ha aumentato nel bruciore forte insopportabile.
Son andata poi al pronto soccorso dove ho vomitato, il medico mi ha detto che era Sindrome sgombroide e che dovevo mangiare in bianco per qualche giorno e prendere 2 volte al giorno del Pantoprazolo.
Ritornata a casa ancora con fastidio allo stomaco (ma meno intenso) decisi di farmi la tisana camomilla e liquirizia il quale ho rigettato subito, notai però del sangue e una consistenza strana (in quanto ero stata a digiuno per ore e avevo bevuto solo quella tisana).

Ho preso il farmaco e ho mangiato in bianco per circa una settimana per poi ritornare piano piano con le mie abitudini alimentari.

Oggi sono riuscita e ho preso le due pastiglie di Pantopranzolo per evitare di stare male ma dopo aver cenato a casa del mio fidanzato ho sentito una sensazione di pesantezza che poi se trasformata nel leggero mal di stomaco per poi trasformarsi prima in un forte dolore sotto al seno destro e poi bruciore di stomaco, ho preso 2 bustine di Riopan (staccate di 2 ore) che hanno attenuato il dolore ma non l'hanno cessato... che cosa mi consigliate?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Manca una diagnosi. Una gastroscopia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it