Utente 576XXX
Buongiorno.
È da circa 3 mesi che in maniera più o meno frequente, dopo aver mangiato, circa 2/3 ore dopo, mi ritrovo con il cibo frammisto a muco che risale direttamente nel cavo orale, costringendomi a sputare.
Inizialmente pensavo fosse un caso, oggi mi accorgo però che mi capita spesso.
Ho 25 anni, non sono obesa, non bevo se non in maniera saltuaria, non fumo, ho una dieta piuttosto equilibrata, non ho mai sofferto di reflusso e acidità.
Il cibo che sento risalire non risulta essere acido, non ho mai sensazione di bruciore o acidità quando mi capita.
Sottolineo che ho un’intolleranza al lattosio che tengo sotto controllo e da quando ho escluso determinati alimenti non ho più avuto problemi intestinali.
È strettamente necessaria una visita specialistica o si potrebbe trattare di episodi isolati da non attenzionare?
Grazie in anticipo e buone feste.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

24% attività
20% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Credo che sia utile una visita specialistica da parte del gastroenterologo, per stabilire se è necessario eseguire anche una gastroscopia o semplicemente iniziare una cura con uno di quei farmaci chiamati procinetici.
Prof. alberto tittobello