Utente 576XXX
Buonasera a tutti io ho un piccolo problema da un po di tempo, che ho sempre trascurato.
un paio di anni fa ho iniziato una cura farmacologica di psicofarmaci per un fattore di ansia generale per gestire le mie paure e NON ho mai preso protettori gastrici fin lì tutto bene con il passare del tempo ho iniziato ad avere problemi di stomaco tra cui bruciori leggeri che sono andati a peggiorare con il tempo non gli ho mai dato importanza e un reflusso di acido pazzesco una cosa allucinante il bruciore che provavo ovviamente con il tempo un po questa cosa si e placata ma non del tutto.
un mese e mezzo fa ho deciso di sospendere l assunzione di olanzapina e paroxetina di botto e fin li tutto bene passate due settimane mi sono dimagrito di 8 kili non riuscivo più a mangiare e ho fatto una dieta drastica in quel lasso di tempo il 30 poco tempo fa ho avuto la febbre a 41 e sono andato di corsa all ospedale gli unici sintomi erano vomito, febbre e tremori e dopo ho vomitato del 'vomito apparentemente caffeano' come dice l ospedale ed mi e scesa la febbre poi mi hanno messo il sondino gastrico e mi hanno svuotato lo stomaco tornato a casa stavo malissimo non avevo più forze e soprattutto non riuscivo più a mangiare adesso continua così mi sento strano ho paura che sto veramente male dato che ho vari dolori allo stomaco reflussi tosse stizzosa e secca e con il riposo non mi riprendo sto sempre stanco poi come se non bastasse ho spasmi muscolari sul naso e in varie parti del corpo ho perdita di appetito solamente sforzandomi riesco a mangiare l acqua non mi disseta non ho forze come se non bastasse ho delle aereofagie che alcune volte sono amare e la notte mi sveglio che tremo per il freddo comunque fatto sta che ho fatti vari accertamenti tra cui analisi del sangue e l unico valore sballato era un po la (PCR 48) poi tac torace radiografie ed ecografia addominale cosa mi consigliate di fare di accertamenti vivo completamente nel terrore sto diventando ipocondriaco l ansia e a mille e la debolezza si fa sentire il bruciore e il fatto che mangio poco e anche la scarsa memoria che ho adesso e il senso di stordimento se qualcuno può rispondermi ne sarei felice per l aiuto grazie buonaserata

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gli psicofarmaci non sono gastrolesivi. Ha disturbi generalizzati e non tutti riconducibili ad un probabile reflusso che può essere trattai agevolmente con IPP. Per il resto c'è un fattore ansiogeno preponderante.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 576XXX

Grazie mille della risposta dottore comunque lei mi consiglia di fare la gastroscopia?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non è necessaria.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it