x

x

Continuo reflusso

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buonasera, vi scrivo qui perché è da più di un mese che sto cercando di risolvere questo reflusso che non riesco a far andar via.
Mi spiego, già qualche anno fa ho fatto la gastroscopia e mi era stato detto che soffro di reflusso e di usare degli antiacidi.
Il mese scorso avevo come un pizzicorino alla gola e mentre io pensavo fosse mal di gola, il mio dottore mi ha detto che soffrendo di reflusso, poteva essere quello il problema, e quindi mi ha dato il Levopraid in gocce e del gaviscon Advance.
Allora il pizzicorino è passato, ma dopo la cura di 2 settimane, mi è iniziato questo reflusso acido, mi sentivo acido alla bocca dello stomaco e mi sento questo nodo alla gola.
Quindi il dottore mi ha consigliato di continuare la stessa cura per altre 2 settimane.
Dopo 2 settimane sono stato bene per 1 settimana e poi è tornato questo reflusso, così il dottore mi ha detto di continuare la cura, sostituendo il gaviscon Advance con il Gadral per altre 3 settimane.
Fatto la cura e dopo 1 settimana mi torna questo reflusso, con conseguente nodo alla gola.
In farmacia mi hanno detto di provare a prendere per 2 settimane il malox reflusso in pasticche, e per i primi 2 giorni che ho iniziato sono stato benissimo, poi mi torna questo dolore alla bocca dello stomaco, sotto lo sterno, e questo nodo alla gola.
Il momento peggiore è la notte, e la mattina quando mi sveglio, poi dopo chei alzo il dolore si allieva un po, la fame c'è, ma certe volte dopo aver iniziato a mangiare, mi sento già sazio.
Sono molto ansioso, e penso subito al peggio, poi a lavoro sono molto stressato, mi era già capitato altre volte questo reflusso ma ho sempre risolto con gli anti reflusso, ma adesso non riesco a farlo andar via.
Cosa mi potete consigliare voi?
Grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
1) verificare la presenza di helicobacter pylori.
2) in caso non fosse presente helicobacter iniziare terapia con inibitori della pompa protonica.
3) se la terapia non ha successo ripeterei la gastroscopia.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie 1000 per la risposta dottore. Per fare la prova del batterio e per gli inibitori devo sentire il mio dottore o posso fare da solo? Perché il mio dottore mi ha detto di fare la gastroscopia dopo le sue cure. Grazie
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
Non lo deve chiedere a me, decida lei.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Cioè le volevo chiedere, se per fare questa prova del batterio e per gli inibitori, devo farmi fare le ricette dal dottore oppure si può fare da solo. Ma da solo come faccio a richiedere la prova per il batterio e gli inibitori? E se devo chiedere al mio dottore, cosa gli devo dire per farmi segnare il tutto? Spero di essermi spiegato bene.
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
1) verificare la presenza di helicobacter pylori.
2) in caso non fosse presente helicobacter iniziare terapia con inibitori della pompa protonica.
3) se la terapia non ha successo ripeterei la gastroscopia.
Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, le faccio un'ultima domanda, se faccio richiesta al mio dottore di base, mi sa dare la giusta cura degli inibitori o devo richiedere a lei la cura da fare? Grazie
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, la vorrei aggiornare su come mi sento in questi giorni. Adesso sto prendendo una pasticca di Malox Reflusso la mattina a stomaco vuoto, ed alterno giorni dove ho fame e mangio normalmente senza avere problemi di digestione a giorni che non ho tanta fame e anche se mangio poco mi sembra di aver fatto un pasto completo e non digerisco bene e mi sembra di avere un "mattone sullo stomaco". Le faccio un esempio, sabato sono stato bene e la sera ho cenato con una schiacciata mozzarella e prosciutto cotto e una pizza Margherita e sono stato bene anche la notte, poi la domenica a pranzo siccome non avevo tanta fame ho mangiato una fetta di pane con prosciutto crudo e mi sentivo pieno, poi la sera non mi sentivo tanta fame e ho mangiato 3 toast e un pezzetto piccola di tiramisù senza caffè, e sono stato con questo senso di pienezza tutta la notte. Queste sono le mie esperienze che sto passando adesso, così per aggiornarla sulla mia situazione. Grazie

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio