Utente
Buonasera sono la signora di 58 anni che da qualche mese soffre di indolenzimento allo stomaco e gonfiore.
per questo motivo mi sono recata a fare una gastroscopia dalla quale è emerso che ho una gastrite antrale erosiva dalla biopsia micropolipi gastrici di tipo fundico.
Ho letto già alcuni consulti dov'è spiegate che questi micropolipi sono spesso causati da inibitoridi pompa protonica e che quindi è meglio sospendere.
Io ho usato è sopra da 20 mg poiché soffrivo e soffro ancora di reflusso gastroesofageo.
Le mie domande sono le seguenti: se non posso più prendere gastroprotettori come faccio a curare questa gastrite erosiva, soprattutto perché ho sempre tantissima acidità,?
Questi micro polipi andranno via senza alcuna terapia?
Devo controllarli tra quanto tempo?
Possono diventare cancerogeni.
Grazie in anticipo per la vostra attenzione.
Cordialità

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
I polipi non diventeranno mai cancerogeni e se ha necessità della terapia può continuare ad assumerla. Non vi è necessità di controllo gastroscopico prima di 5anni.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Dottor Cosentino grazie infinite per la sua celere risposta. Scusi se le faccio ancora un'altra domanda. Il mio medico di base mi ha detto di sospendere assolutamente l 'esopral da 20mg poiché è stato la causa dei miei polipi e mi ha prescritto invece il gaviscon dopo i pasti. Lei invece mi suggerisce di prenderlo ancora? Io mi sento tutto lo stomaco indolenzito se lo palpo, , al mattino appena mi sveglio ho nausea ,e durante il giorno tantissima acidità, (qualsiasi cosa io metta in bocca mi crea acidità). Grazie infinite ancora per al sua gentilezza e celerità. Buona serata

[#3] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua celerità nel rispondermi. Il mio medico di base mi aveva vietato assolutamente di prendere l esopral, ancora, e mi aveva consigliato al suo posto di prendere il gaviscon dopo i pasti.Secondo lei ,visto che miei sintomi sono :indolenzimento dello stomaco al tatto, nausea mattutina accompagnata da crampi e iperacidità durante tutto il giorno qualsiasi cosa io metta in bocca, quale è la terapia più giusta?grazie ancora per la sua cordialità e attenzione. Buona serata

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se con il gaviscon non riesce a controllare i disturbi deve utilizzare l'IPP
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Ok seguirò il suo consiglio. Grazie ancora della sua disponibilità.Buona serata

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla, ci mancherebbe
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno dottor Cosentino. Scusi se mi rivolgo ancora a lei, ma il mio medico di base è in ferie e poi lei è uno specialista e quindi mi fido molto del suo parere . Come le ho spiegato in precedenza ho fatto una gastroscopia .Il risultato gastropatia antrale erosiva e micropolipi gastrici di tipo fundico. Oggi però le invio il testo intero dell'esito della gastroscopia almeno la può aiutare a capire meglio i miei sintomi.Dottore io infatti non ho bruciori di stomaco ,pesantezza di stomaco, ma a parte iperacidità ho una sensazione strana che non riesco a capire se derivi dallo stomaco. Mi spiego meglio. Da tempo ,ma non sempre , cioè non tutti i giorni,avverto dolore sotto lo sterno, ho tutto un indolenzimento sotto le costole, come se avessi fatto della ginnastica per addominali. Questa mattina (ecco perché le riscrivo) ho un forte fastidio alla bocca dello stomaco che si irradia sotto le costole, come se mi si stesse spaccando lo stomaco. Non so se rendo l'idea. La mia domanda è questa, questi sintomi possono essere legati alla gastropatia riscontratami oppure devo fare altre ricerche più approfondite?Grazie mille per la sua attenzione dottore e per la sua pazienza. Le trascrivo l'esito della gastro. Esame eseguito in sedazione profonda. Esofago normale per calibro e morfologia punto linea Z di regolare aspetto. Giunzione esofago gastrica a circa 36 cm dalla a.d.s coincidente con lo iato diaframmatico. Stomaco normoconformato il normodistensibile all' insufflazione punto a livello del corpo e del fondo mucosa di regolare aspetto compresenza di alcuni micro polipi sessili di dimensione < 5 mm, di verosimile origine ghiandolare cistica punto e, si esegue biopsia mirata per conferma istologica. A livello della regione antrale la mucosa appare iperemica con multiple millimetriche erosioni a fondo ematinico. Alla manovra di retrovisione plica mucosa presente con periodi di apertura e chiusura (secondo gradi.sec.Hill).assenza di helicobacter pylori al test ultrarapido all'ureasi. Piloro normoconformato, bulbo e seconda porzione duodenale indenni. Conclusioni: gastropatia antrale erosiva e micro polipi gastrici in via di definizione istologica, (Che ha l'esame bioptico sono risultati polipi di tipo fundico.). Cordialità