Valutazione esito rm con liquido di contrasto

Buongiorno Dottori sono un uomo di 34 anni.

Soffro ormai da qualche anno di problemi digestivi.

I sintomi compaiono ormai sempre più frequentemente, nonostante abbia totalmente smesso di bere alcolici, di fumare e mantenga un regime alimentare corretto.

Spesso ho nausea, tanta aria nello stomaco e nel l’intestino, affanno con difficoltà di respirazione (presumo causata dal gonfiore) fastidio/crampi nella parte destra dell’addome anche dopo essere andato al bagno.
Non sono particolarmente stressato.
Ho provato ad assumere inibitori della pompa protonica, antispastici, procinetici e ansiolitici con risultati nulli.

Tutto ciò mi crea parecchie difficoltà a livello lavorativo, sociale e sportivo (sono perennemente stanco)

L’esito della risonanza magnetica con contrasto è il seguente:

Non liquido libero in peritoneo.
Fegato di volume e morfologia regolati, non presenta alterazioni di segnale a focolaio con l’eccezione di minuta areola cistica nel segmento sesto, in sede sottoglissoniana esterna.
Colecisti e vie biliari regolari.

Pancreas di volume regolare non presenta lesioni espansive ne dilatazioni del dotto di Wirsung.

Nella norma milza surreni i reni ed i grossi vasi.

Non adenomegalie.

Vescica prostata e vescichette seminali nella norma.

Elementi linfonodali di tipo reattivo nelle regioni inguinali ove non si riconoscono brecce erniarie.

Non riconoscibili abnormi ispessimenti della parere di anse intestinali

Mi pare vada tutto abbastanza bene, grazie a chi mi risponderà
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 940 12
Esame totalmente negativo.
Fare una risonanza magnetica per nausea e gonfiore non ha alcuna utilità.
Penserei ad una gastroscopia.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per avermi risposto dottore, ho fatto anche la gastroscopia 3 settimane fa, anche quella negativa. A questo punto cosa potrebbe essere secondo lei?

Esito gastroscopia
ESOFAGO: regolare per calibro e rilievo mucoso. Linea Z regolare, impronta dei pilastri diaframmatici coincidente con la giunzione esofago-gastrica.
STOMACO: Ben distensibile, contiene normale quantità di succo gastrico misto a materiale schiumoso. Peristalsi apparentemente ridotta. La mucosa gastrica si solleva in pliche regolari. Fondo corpo ed antro appaiono rivestiti da mucosa regolare. Piloro regolare, in retrovisione non si repertano lesioni sottocardiali.
DUODENO: bulbo rivestito da mucosa gastrica regolare. Seconda porzione duodenale regolare

DESCRIZIONE MACROSCOPICA
Materiale inviato in esame come:
1) campioni bioptici multipli della mucosa della II porzione duodenale 2) n.
2 campioni bioptici della mucosa dell'antro-angulus gastrico
3) n.
2 campioni bioptici della mucosa del corpo gastrico.

Informazioni cliniche (come segnalate in richiesta): - non lesioni organiche.

DIAGNOSI
Campioni di mucosa duodenale (anche comprendenti muscularis mucosae) con architettura dei villi conservata, Infiltrato Linfocitario Intraepiteliale CD3-positivo nei limiti di norma e minima flogosi linfomonocitaria della lamina propria (1).

Campioni di mucosa gastrica dell'area di transizione ossintico-antrale con iperplasia delle foveole e della muscularis mucosae e con minima flogosi linfomonocitaria della lamina propria (2).

Campioni di mucosa gastrica del corpo con iperplasia delle foveole ed alterazioni di tipo iatrogeno degli epiteli ossintici (3).

Stadiazione della gastrite: A=0; C=0: Stadio 0 (OLGA system, 2005);
Caratterizzazione etiologica: Hp-vo
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 940 12
Penserei ad un disturbo funzionale tipo rallentato svuotamento gastrico.
Proverei con un procinetico.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie, provo con un procinetico. Le chiedo un’ultima cosa. Se può indicarmi quale secondo lei sarebbe il più corretto da assumere o se è indifferente basta che sia un procinetico
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 940 12
Proverei domperidone.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore,
Purtroppo non ottengo miglioramenti,
vorrei chiederle una cosa.
Assumo finasteride da 3 anni e mezzo. Può essere quello che mi crea scompensi gastrointestinali? Conseguenze magari di scompensi ormonali?
Ho provato a interromperne l’assunzione per 15 gg ma non ho notato miglioramenti.
Grazie
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24k 940 12
Non credo.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio