Utente
Spett le medicitalia sono un ragazzo di 38 anni e da quando ne avevo 27 soffro di un ernia jatale di 2cm modesta...al esame tramite gastroscopia si denotano mucose rosee e tutto nella norma...una modesta ernia jatale insomma a detta del medico.
a detta sua però NON centra il disturbo che mi affligge cioe una tossetta secca e ricorrente ogni anno nei mesi di settembre ottobre.
in piu ho fatto anche un eco addome superiore risultante tutto apposto.
cerco di spiegarmi bene.
inizia al mattino e diminuisce nel pasto per poi ricomparire dopo la digestione.
l aria fredda accentua.
e secca e stizzosa e parte da un fastidio 4 cm circa sotto il pomo d Adamo.
mi influisce anche sul tono vocale un pochino.
andando dal farmacista mi consiglia terapia con sodio arginato e sodio bicarbonato.
chiedo se ce qualcosa di più mirato e sopratutto che questa terapia non influisca con il mio secondo problema cioe l intestino irritabile.
grazie mille

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il sintomo è da reflusso per cu sarebbe indicata una terapia con IPP

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottor cosentino..senta io ho iniziato terapia consigliatami dal farmacista di fiducia.sodio arginato e sodio bicarbonato ma da subito ho incontrato disturbi del alvo(come temevo)e possibile sia legata la cosa?si noti che soffro di intestino irritabile ma da prima del inizio della terapia non avevo problemi in questo periodo..se fosse legato puo consigliarmi una terapia alternativa?grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Come detto serve una terapia con IPP, che dovrà prescrive il sio medico
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie dott cosentino mi scuso se non le avevo risposto a tal proposito.negli autunni scorsi feci terapia di 1 mese con del pantoprazolo(genericato)non avendo nessuna miglioria e andando in oltre a soffrire di stitichezza.ora il mio medico so che probabilmente me li RI consiglierebbe ma..non ce veramente altro?la terapia che sto provando ora non può migliorare il mio problema?