Utente
Buonasera.

Da anni ormai mi capita ogni tanto di vedere sangue nelle feci, rosso vivo.
Sempre sulle feci e mai sulla carta igienica.

Non mi sono mai fatta controllare per la mia ipocondria, quindi sono 5 anni che vivo nel terrore di avere un tumore al colon.
Ho 36 anni.
Nel frattempo ho avuto una bimba ed anche durante la gravidanza mi capitava di notarlo.
Ultimo episodio oggi.
Posso dire che il pezzo di feci evacuata era unico, cioè non si è rotto, quindi abbastanza grosso insomma.
Ho trovato un pezzetto di feci attaccato al water completamente rosso sangue.
Anzi penso fosse stato proprio un grumetto di sangue.

Dopo questo episodio, in preda al panico, ho defecato (sforzandomi) altre due volte, a distanza di 10 minuti e 40 minuti ma questa volta le feci erano morbide, e non c'era nulla, se non un po' di muco marroncino, che però ho sempre avuto, in quanto soffro di colon irritabile.

Possibile avere qualcosa di grave a distanza di 5 anni dai primi episodi di sangue?
Non si sarebbe aggravata la situazione?
Tralaltro essendo stata in gravidanza 2 anni fa ero super controllata con emocromi ogni mese e tutto era ok... Cioè la domanda è: a distanza di 5 anni se avessi avuto un polipo o peggio un tumore si sarebbe aggravato il tutto?
Fare un emocromo per controllare il ferro, sideremia ed ematocrito per vedere che non ci sia anemia può servire a qualcosa?

Grazie

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Credo siano necessarie una visita proctologica ed una colonscopia.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la rapida risposta.
Lei dunque pensa possa essere qualcosa di grave?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non saprei
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it