x

x

Gastrite atrofica grado moderato con metaplasia

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno, vi scrivo per conto di mia madre, 78 anni, la quale da alcuni anni soffre di gastrite.
A seguito di gastroscopia la diagnosi è stata gastrite atrofica di grado moderato con metapalsia, presenza di diverticoli non infiammati.
Inoltre, a seguito di ph-metria dello stomaco la diagnosi è stata di acloridia.
Abbiamo consultato diversi dottori del settore ma senza trovare ne una soluzione al problema (che in questo caso credo non esista) e ne tantomeno una cura che riesca ad alleggerire la sintomatolgia, ovvero dolore di stomaco e bruciore.
Le cure fin qui date sono state sempre a base di gastroprotettori, levopraid, gaviscon.
Cosi riesce leggermente a tamponare i dolori.

La mia domanda vertse sul fatto che ultimamente (1 mesetto circa) avverte un forte bruciore all abocca dello stomaco la mattina appena sveglia e dopo aver bevuto il suo classico bicchiere di acqua liscia a temperatura ambiente a stomaco vuoto.
I medici interpelletati non riescono a spiegare questo fenomeno.
Da cosa puo dipendre?

Inoltre a causa di questa gastrite atrofica pur prendendo i gastroprottetori, dopo pranzo avverte semrep bruciori e dolore di stomaco.

Chiedo se nel caso specifico c'è da seguire una dieta precisa, tempi, quantità, di cibo da ingerire per ridurre al minimo il disagio?

Ci sono dei cibi che vanno assolutamente evitati per sempre?

Grazie.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Se ha acloridria non ha necessità di gastro protettori in quanto peggiorano la sintomatologia

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio