x

x

Gastrite piu reflusso o altro?

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buon giorno dottori, sono qui a scrivervi perche da gennaio scorso si sono presentati forti crampi allo stomaco, lavorando gia in ospedale e avendo una gastroscopia fatta nel 2018 (per lo stesso motivo con esisto di gastrite lieve e basta) ho provveduto (da solo) a prendere pantorc 40 mg al giorno, vedendo che i sintomi non miglioravano granche (faccio presente che sono un fumatore, consumatore di coca cola, e spesso mi capita di assumere farmaci per mal di testa) mi sono rivolto al mio gastroenterologo per comunicare la persistenza dei sintomi, a quel punto a suo dire visto che la gastroscopia gia l avevamo fatta (ed ha una copertura di 5 anni) mi prescrive una radiografia con mezzo di contrasto, la quale da esisto negativo nessuna ernia ne segni di reflusso o ulcere, mi da il pantorc da assumere mattina e sera da 20 per poi scalare dopo 4 settimane, per mio conto tengo presente a dirvi che ho fatto anche una ecografia all addome, la quale ha evidenziato "solo" un polipetto di 3x4 mm alla colecisti.

Passate 2 settimane e avendo ancora durante la giornata momenti di forte dolore gastrico (per lo piu lontano dai pasti e al risveglio la mattina) , decido di ritornare in ospedale e mi ritrovo a parlare con un altro medico, il quale dopo avermi visitato mi prescrive oltre al pantorc, debritat da 150 mattina e sera, per una corda coli.

diciamo che rispetto a gennaio i sintomi sono un bel poi diminuiti, ci sono giornate dove quasi non avverto niente e giornate dove si presentano di nuovo i crampi, in piu nell ultimo mese, ho notato anche una pressione\dolore al torace improvvisa pienezza e pesantezza allo stomaco (come se avessi mangiato un cinghiale, in piu compare anche un senso di bocca (strana, non so essere piu preciso e a volte con saliva aumentata) segni a suo dire anche di reflusso, al momento sto prendendo gaviscon mezz ora dopo i pasti, e il pantorc e' stato scalato a 20 mg la sera, il debridat da sue cp a una sola al mattino prima di colazione

Nonostante cio noto che ci sono 3 4 giorni o anche una settimana abbastanza buona, per poi improvvisamente veder ricomparire i sintomi che ora si alternano tra dolore-crampi, e pressione al torace, faccio notare che ho fatto esami del sangue profilo emocromo (nella norma) test cecliachia negativo, helycobacter su sangue (negativo) in attesa della risposta sulla feci, il dottore mi ribadisce che non ce nessun motivo per ripetere una gastroscopia visti anche i miei sintomi.

un ultima cosa, su consiglio del secondo dottore, sono da 4 settimane in regime di dieta (per mettere un po di peso e mangiare sopratutto salutare) ho eliminato totalmente la coca cola, e ho ridotto i caffe da 6 7 al giorno ad 1 massimo massimo 2, le sigarete le fumo ancora.

resto in attesa di una vostra risposta, spero di essere stato abbastanza chiaro, e mi scuso se mi sono dilungato un po troppo.
Buon lavoro a tutti
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Lei parla di dolore allo stomaco ; tuttavia, il farmaco che ha ridotto i disturbi è stato l ' antispastico; inoltre, il medico che l' ha visitata ha trovato la " corda colica ". Se ci pensa bene, forse i suoi dolori non partono dallo stomaco, ma dal colon trasverso. Confermo l' uso di antispastici.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille dottore per la risposta. sicuramente il secondo dottore e' stato piu attento nel notare che anche qualcosa al colon non andava, resto pero' un po perplesso sulla sintomatologia, riesco quasi sempre (almeno e' cio che credo) a differenziare i vari dolori, tipo ieri sera dopo aver mangiato mandorle e uno yogurt , mi vennero dei dolori che sicuramente erano da attribuire al colon.
e' possibile che il colon infiammato possa dare queste sintomatologia allo stomaco con annesso sapore strano della bocca (non sempre ) ?

preciso che a parte qualche giorno post radiografia con contrasto ,di corpo, vado regolarmente, 90 % delle volte di mattina appena sveglio, capita di andare da 1 a massimo 3 volte ,

p.s. mi sono dimenticato di dire prima che per il dottore oltre all colon teso, per lui la mia era/e' una gastrite da stress .

ancora grazie dottore per il tempo dedicatomi, e per quello eventuale che mi dedichera' , buona giornata
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Credo di essere sempre più d' accordo con il suo medico.

Prof. alberto tittobello

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio