Colonscopia

Buonasera dottori,
Come gia scritto nei precedenti consulti, ormai da piu di un mese a seguito di un primo episodio di scarica di muco che non avevo MAI avuto, riscontro problematiche nell'evaquazione.

Oltre il dolore lieve ma pulsante all addome inferiore sinistro, ho una quantita ENORME di muco nelle feci che non si formano, sono stitica, faccio un "pallino" al giorno.

Domenica ho riscontrato sangue rosso ma le giuro che era davvero tanto, non avevo altri sintomi ma sono cominque andata al prontosoccorso.

Le analisi di routine erano perfette, è stata fatta anche la proteina c che risultava uguale a 50 con valore normale fino a 50.

La mia situazione peggiora, sto perdendo muco denso dal retto anche mentre faccio pipi senza accorgemene, ho paura a starnutire ad avere rapporti sessuali perche temo questa fuoriuscita di muco spontanea.
Si presenta come piccole palline molto dense gelatinose di colore giallo/bianco/marroncino.

Mi è stata prenotata direttamente dall'ospedale una colonsxopia che devo effettuare giorno 29, ma io non sto vivendo piu.

Tra il muco (non ho altri sintomi, alcuni mesi ho sofferto di astenia non so perché) e la paura di scoprire qualcosa di brutto, non sto piu vivendo.

Mi avete rassicurata sul tumore al colon in quanto ho 28 anni e non sembra ci siano i presupposti, ma cosa può essere?

Mi puo indicare un esame alle feci che posso fare in questi giorni per escludere qualunque cosa possa invalidare la mia vita, capire se dal nulla mi sono svegliata intollerante a un alimento, se ho preso in parassita, se c'è un male in me?

Lo so che voi dottori siete stanchi di sentire noi pazienti sempre lamentarci e pensare al peggio, ma le chiedo di mettersi nei panni di una persona che di notte si rivolge ad un sito online perche nessuno l'ascolta, nessuno capisce.

Le chiedo una risposta generosa per aiutarmi a superare questi 15 giorni infiniti.
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 99
buongiorno
la presenza di muco può dipendere da un colon irritabile
il sangue dalle emorroidi vista la sua stitichezza.
esegua comunque
parassitologico coprocolturale e ricerca calprotectina sulle feci
in attesa della colonscopia che dirimerà dubbi e paure...
saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio