Diarrea e dolore al di sotto dello stomaco

Buonasera, vorrei sottoporre una questione circa la salute di mio marito.
Dal 09 maggio, all’ improvviso mal di pancia con feci diarroiche di colore verdi.
Il giorno seguente la diarrea e proseguita, 6, 7 scariche al giorno (colore chiaro) Ha contattato il gastroenterologo che gli ha prescritto 2 bustine diosmectal al giorno per 3gg.
il fastidio non è diminuito e ad esso è associato un dolore al di sotto dello stomaco.
Giovedì 13 ha effettuato analisi chimica fisica e parassitologico delle feci e ricerca sangue occulto: tutto negativo, meno quest ultimo dato.
Ha continuato, su parere medico, diosmectal fino ad oggi 20 maggio.
La situazione è migliorata, feci un po' più formate ma persiste dolore al di sotto della pancia, in m aniera intermittente.
Ha effettuato quadro completo analisi sangue, tutto negativo.
Lunedì ha un nuovo appuntamento medico.
Premetto che mio marito ha effettuato una colonscopia, fine settembre 2020, con esito negativo.
Marzo 2020 ha avuto problemi diarroici (senza dolore al di sotto pancia), risolto con una cura di ibsolv compresse 3 al giorno, per 2 mesi.
L ultima gastroscopia è del 2013 oin esito negativo, riscontrate steatosi epatica (che ha da anni) e gastrite erosiva.
Soffre di colite e gastrite da reflusso.
Nel 2007 ha subito intervento risolutivo emorroidi.
Ho aggiunto un po' di storia clinica al fine di inquadrare meglio la situazione.
Sono un po' preoccupata per la non risoluzione di questa situazione, come vi ho premesso nella prima parte della mia mail.
In attesa di un riscontro, ringrazio anticipatamente chi mi fornirà il suo autorevole parere.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,8k 615 346
Tutto chiaro, andrebbero considerate ed esclude ad esempio una celiachia e una colite microscopica. La funzionalita' tiroidea è nei limiti? ne parli col curante. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott favara, la ringrazio in ritardo della sua risposta. Le analisi della tiroide erano stata effettuate e nei parametri giusti. Il medico curante nel frattempo ha visionato il quadro di analisi complete di cui le ho riferito nella precedente mail e ipotizzato una enterocolite virale, indicandouna cura che mio marito sta effettuando da 9 giorni con 2 compresse colplatir al giorno e 2 bustine simoplir. Sembrava stesse andando abbastanza bene(dolore addominale rientrato) ma fatta eccezione di 2 episodi (feci formate), queste risultano ad oggi oer lo più molli e diarroiche. Il curante non ha indicato analisi oer intolleranze o similari. Mio marito sta effettuando un alimentazione in cui alterna, riso, pasta in bianco, fettina o carne bianca alla piastra, pane bianco, patate e carote scaldate. Spero di essere stata esaustiva. Attendo un suo parere, per cui la ringrazio anticiparamente.
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,8k 615 346
Ottimo

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott favara, la ringrazio per la risposta. Il suo ottimo credo sia riferito alla cura, per il resto permangono i problemi che le ho riferito. Quali altri accertamenti a suo avviso potrebbe effettuare? Il pane non gli dà problemi(riguardo celiachia), ha qualche giorno fa assaggiato un po' di ricotta e per coincidenza la mattina dopo ha avuto feci non formste e diarroiche grazie mille anticipatamente per il suo parere.
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 24,8k 615 346
I sintomi appaiono compatibili con la diagnosi, proseguire la terapia indicata. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio