Appendicite Cronica

Salve, io vorrei chiedere un’informazione.
Soffro da 6 anni di appendicopatia cronica, a causa di formazioni di coproliti all’interno dell’appendice che risulta ispessita.
Ogni anno va incontro ad un episodio di riacutizzazione dell’infiammazione.
Ieri pomeriggio ho sentito un forte dolore lombare a destra che dopo essere scomparso, si è spostato sull’addome a destra.
Nel punto dell’appendice.
Non passava quando andavo al bagno, si acuiva con i movimenti e diminuiva se mi sdraiavo.
Il solito, sintomi che conosco bene ormai seppur prima d’ora non ho mai avuto mal di schiena.
Il dolore scompare e così i suoi disturbi con assunzione di Tachipirina 1000.
Ne ho assunte due ieri ed una stamattina.

Ho un po’ di nausea tutt’ora, ed un dolore leggero diffuso a tutto l’addome.
La peristalsi è presente, riesco ad espellere Gas e ad andare in bagno, non diarrea.
L’addome è trattabile.
Il medico mi ha prescritto Normix 200 due volte al giorno per 1 Settimana e Tachipirina.
Ma una volta il chirurgo mi disse che assumere Normix durante un’infiammazione appendicolare la avrebbe peggiorata e portata alla perforazione.
È vero?
Posso o non posso assumerlo secondo voi?
Infatti lui mi prescriveva Veclam per 6 Giorni.

1) Se non assumo antibiotici, l’infiammazione se ne andrà spontaneamente o peggiorerà?

2) La nausea che persiste nonostante la scomparsa dei dolori, indica una progressione verso la peritonite?

3) Un’appendicite cronica è in grado di provocare lesioni d’organo?
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Corretta la prescrizione del suo medico, , ma come proposta di attesa : se non funzione, temo che non ci sia che l' intervento, anche se io non faccio il chirurgo. I dolori sono regrediti per l 'azione della tachipirina, ma la nausea, ovviamente, persiste, a causa dell ' infiammazione. La lesione all' appendice è già avvenuta : è un organo che ha perso la sua funzione. Deve valutare con un ( bravo ) chirurgo l' opportunità di asportarla.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi dottore, posso assumere tranquillamente le dosi di Normix prescritte? Ho una modesta steatosi epatica, può interferire con il paracetamolo?
La ringrazio per il suo aiuto. Spero davvero che anche questa volta possa risolversi senza bisogno dell’intervento, anche se so che prima o poi sarà necessario.
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Sì, prosegua con la cura prescritta.

Prof. alberto tittobello

[#4]
dopo
Utente
Utente
In tal caso proseguo con la terapia, la ringrazio.
Se la nausea persiste, è opportuno recarsi al PS?
[#5]
dopo
Utente
Utente
Volevo informarla che la nausea è scomparsa, ma permane una sensazione di forte gonfiore addominale. Sto seguendo la terapia e spero che si risolva così.. anche perché al momento non potrei fare un’operazione in Laparoscopia come mi è stato proposto dal chirurgo.
Volevo solo farle un’altra domanda; È possibile avere rapporti sessuali con l’appendice leggermente infiammata o è meglio evitare?
[#6]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Sì, è possibile.

Prof. alberto tittobello

[#7]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua disponibilità, dottore. Posso farle un’altra domanda? Oggi pomeriggio eseguirò un’ecografia per valutare lo stato dell’appendice, nel frattempo sembra che la terapia funzioni, non sto avendo più bisogno della Tachipirina, vado al bagno regolarmente, ho solo qualche sporadico dolore addominale sia a destra che a sinistra. Ma quindi questo significa che l’antibiotico sta facendo effetto? Il medico mi ha aumentato la dose da continuare fino a martedì, ma io nonostante faccia effetto mi chiedo se forse si sarebbe potuto optare per un antibiotico più forte.. per evitare complicazioni
[#8]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Ma non so cosa sta prendendo.

Prof. alberto tittobello

[#9]
dopo
Utente
Utente
Normix 2 compresse ogni 12 ore. Tolta la tachipirina, ma ad oggi mi rimane uno strano mal di pancia, sembra quello tipico del ciclo mestruale e una nausea/malessere generale dopo i pasti. Credo di avere avuto l’ovulazione, ho paura che questa possa peggiorare la situazione. Ma ieri ho fatto un ecografia dove il medico mi ha detto di non vedere infiammazione acuta, né versamenti. Però non si è ben vista l’appendice per cui mi ha consigliato una RM. Ma dopo tante infiammazioni, è possibile che le pareti dell’appendice si indeboliscano e si arrivi alla perforazione? Io ho paura che la causa dei miei sintomi sia una peritonite in arrivo
[#10]
dopo
Utente
Utente
Mi sono dimenticata di aggiungere che ho trovato un referto del 2019, dove i leucociti erano circa 17.000, la PCR 2,5 e c’era un modesto rialzo peritoneale. Che cosa significa? Che si è già rotta?
[#11]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
No, tranquilla, non si perfora. D' accordo sulla risonanza. Era già infiammata dal 2019.

Prof. alberto tittobello

[#12]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio :) spero di poter uscire da questa situazione.
[#13]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Certo, auguri.

Prof. alberto tittobello

[#14]
dopo
Utente
Utente
La aggiorno sulla situazione, dottore. Non ho ancora eseguito la RM, che devo prenotare domani. Per due giorni, dopo la fine del ciclo dell’antibiotico, sono stata bene. Come se non avessi avuto mai nulla. Oggi pomeriggio però ho avuto delle fitte pungenti attorno l’ombelico e allo stomaco ma più localizzate a sinistra e stasera invece all’improvviso una forte fitta pungente al fianco destro, in zona appendice. Ho davvero paura che stia per perforarsi..
Insomma, ogni episodio di appendicite che ho avuto è sempre guarito entro il giorno dopo con un semplice antibiotico e antidolorifico, o comunque nell’arco delle 48 ore. Questa volta invece è da una settimana che va avanti..
[#15]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Queste i potesi vanno discusse con il medico che la può visitare : il quale decide se esiste una situazione di pericolo o no.

Prof. alberto tittobello

[#16]
dopo
Utente
Utente
Ma dopo una settimana può essere ancora una situazione di pericolo?
[#17]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Come già detto, è necessario che un medico le possa mettere una mano sulla pancia, per poter dare un parere preciso.

Prof. alberto tittobello

[#18]
dopo
Utente
Utente
Ho fatto una visita dal medico mentre aspetto l’RM e lui dice che sembra non sia più infiammata. Però oggi è capitata una cosa strana. Il ciclo mi è venuto per la seconda volta in questo mese. La prima volta il 2 Agosto e oggi pomeriggio. Ho letto che l’appendice può infiammarsi di nuovo con il ciclo o con l’ovulazione e che può portare sterilità.. È vera questa cosa?
[#19]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Ma dove va a leggere queste cose ?

Prof. alberto tittobello

[#20]
dopo
Utente
Utente
Su un sito dove si parlava dell’appendicite che aveva una correlazione con il ciclo mestruale e ora sono preoccupata che sia davvero così e che si infiammi di nuovo :(
[#21]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6.2k 259
Spero che un collega ginecologo possa risponderle in maniera definitiva.

Prof. alberto tittobello

Cos'è il ciclo mestruale? A quale età arriva il menarca? Cosa fare se le mestruazioni sono irregolari? Tutto quello che devi sapere sulle fasi del ciclo.

Leggi tutto