x

x

Calprotectina a 70 può produrre stenosi?

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Mi è stata diagnosticato morbo di crohn, in seguito a dolori addominali e colonscopia tre anni fa.

A dicembre 2021 ho anche fatto una enterotac da cui risulta una stenosi localizzata nel tenue di 6 cm circa per uno spessore di circa 1, 5 cm che comunque risultava già da una precedente enterotac del 2019.

Mi è stato prescritto intesticort 9 mg.
Oltre a assumere sempre pentacol 1200 mg 2 volte al giorno.

La penultima visita avevo una calprotectina a 469 e mi è stato prescritto intesticort 9 mg al giorno per 1 mese e poi a scalare due settimane.
A distanza di 4 mesi, ho ripetuto l'esame della calprotectina e si è abbassato a 71.
Ma nonostante si fosse quasi normalizzato, invece di prescrivermi intesticort, mi ha prescritto il deltacortene 50 mg per 1 mese e a scalare 5 mg a settimana.
Non è sufficiente per negativizzarlo assumere nuovamente intesticort?
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
Evidentemente il suo medico, che conosce bene il suo caso, (noi no!) ha ritenuto opportuno cambiare tipo di corticosteroide.
Non vedo, sinceramente, il problema.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Semplicemente il deltacortene è un vero e proprio cortisone con tutti gli effetti collaterali legati al cortisone che preferirei evitarmi
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
A volte occorre sopportare effetti collaterali che pesano meno della attività di malattia.
Non possiamo dire di più a distanza e senza visita.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo soffro di problemi psicotici e già assumo un antipsicotico con il quale dopo molti anni ho trovato il mio equilibrio psico-fisico e che il deltacortene potrebbe compromettere.
Non mi sembra sciocco ritenere che se non strettamente necessario, come appare, dato che l'intesticort ha fatto scendere di molto l'infiammazione, sia preferibile non compromettere la sfera psichica altrettanto degna di importanza!!!
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
Questo lo dice solo ora!
Non non abbiamo doti divinatorie!
Mi sembra, a questo punto, sensato chiamare chi ha prescritto il corticosteroide e parlarne con lui/lei.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ha ragione...mi scusi ma con la mia specialista ne ho parlato e purtroppo non se n'è curata molto!!
[#7]
dopo
Utente
Utente
Ha ragione, mi scusi. Ma purtroppo gliel'ho fatto presente alla specialista ma non se n'è curata molto!!

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio