Utente 151XXX
Buonasera a tutti,
premetto che sono un soggetto alquanto ansioso ed è per questo motivo che vorrei porVi qualche domanda circa la pillola KLAIRA che da meno di un mese (fine febbraio) la mia ragazza ha cominciato ad assumere regolarmente, per diverse cause, in corrispondenza del primo giorno del ciclo mestruale.
1)Innanzitutto vorrei sapere se la copertura anticoncezionale è assicurata già durante il primo mese di assunzione visto che finora, per vari motivi, non abbiamo potuto ancora "consumare" senza preservativo e questo fine settimana ci dovremmo vedere e di sicuro, se non ci dovessero essere rischi, non useremo precauzioni.
2)Un'altra domanda è circa l'interazione della pillola con medicinali tipo "OKI" che prende a causa di ricorrenti mal di testa (l’ultima bustina è stata presa circa 4 giorni fa) e "BUSCOFEN" che prende quando ha dolori di origine mestruale e quindi assunto in corrispondenza dell'inizio dell'assunzione della pillola. Possono in qualche caso ridurre l’efficacia anticoncezionale?
3)Altra domanda ancora è inerente al modo in cui assume la pillola: solitamente, all'orario in cui deve assumere la pillola, si trova fuori casa e per questo motivo, non avendo acqua a disposizione, la assume semplicemente ingoiando. La copertura della pillola può essere ridotta da questo metodo di assunzione?
4)Detto ciò, infine, chiedo conferma circa la possibilità di avere rapporti completi (intendo con eiaculazione interna) senza correre alcun rischio, se non quello in caso di fallimento della pillola, che è comunque vicino all’1% in modo tale da poter vivere la nostra storia ed i nostri rapporti in piena serenità.
In attesa di una Vostra risposta
Ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
1-e' assicurata dal 1 mese se assunta correttamente
2-i farmaci citati non interferiscono
3-no
4-puo' avere rapporti completi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 151XXX

Buongiorno di nuovo a tutti,
innanzitutto ringrazio il dott. Sergio per la risposta datami in precedenza in quanto ha permesso a me e alla mia ragazza di vivere serenamente il nostro rapporto.
Vi ricontatto poichè durante il primo mese di assunzione della pillola Klaira la mia ragazza ha avuto il ciclo alla 26esima pillola (cosa, credo, del tutto normale) e, durante il mese di Aprile (secondo blister), ha avuto dei fenomeni di spotting, con dolori anche abbastanza violenti, all'incirca alla 15esima pillola. La madre ha detto che potrebbe essere sinonimo di ovulazione ma non credo che possa essere questo in quanto lo scopo primario della pillola Klaira è quello di inibire l'ovulazione.
La domanda, dunque, è la seguente: può esserci il rischio che sia stata una vera e propria ovulazione o è un fenomeno dovuto essenzialmente al basso dosaggio della pillola che può verificarsi nei primi due-tre mesi? (da tenere in considerazione che durante il primo mese non ci sono stati questi fenomeni). Si esclude, quindi, la possibilità di gravidanze indesiderate in seguito a questi fenomeni?
Ringrazio sentitamente dell'attenzione

[#3] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se la pillola e' stata assunta correttamente non vi e' alcun rischio (la pillola inibisce l'ovulazione-lo spotting e' dovuto al basso dosaggio ormonale ed all'assunzione dei primi mesi)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 151XXX

La ringrazio ancora! Gentilissimo e puntuale.
Saluti

[#5] dopo  
Utente 151XXX

Buonasera Dottore,
La ricontatto perchè sto organizzando un weekend da trascorrere con la mia ragazza e, poichè vorrei organizzare qualcosa fuori dal comune, vorrei sapere normalmente a quale pillola si manifesta il ciclo mestruale in modo tale da mettere in condizione la mia ragazza di poter fare tutto ciò che sarà in programma.
Ringraziandola ancora della pazienza
Ringrazio anticipatamente e buona serata

[#6] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il ciclo si manifesta di solito prendendo le ultime 2 pillole placebo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#7] dopo  
Utente 151XXX

Buonasera Dottore,
La contatto poichè la mia ragazza ha avuto nelle ultime ore, poco dopo l'assunzione della SESTA pillola, degli episodi di feci non molto consistenti che però non avevano nulla a che fare con la diarrea grave. Premetto che l'ultimo rapporto completo si è avuto nel pomeriggio della giornata di ieri. C'è bisogno, dunque, di prendere la stessa pillola dalla confezione di riserva o è inutile data la non gravità di questo problema intestinale e al giorno del ciclo in cui si trova?
Spero in una Sua pronta risposta
Saluti

[#8] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se non vi e' stata diarrea non vi sono problemi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente 151XXX

Gentile Dottore,
non sono riuscito a spiegarmi bene ma diciamo che è stato una via di mezzo tra diarrea ed evacuazione normale. Comunque, onde evitare spiacevoli conseguenze, ha comunque preso la stessa pillola dalla confezione di riserva. Ci possono essere conseguenze dal punto di vista della salute e/o della regolarità del ciclo nel caso in cui la prima pillola sia stata assorbita normalmente dall'organismo, data la doppia dose di ormoni assunti? E' stato un comportamente giusto l'assumere la seconda pillola o abbiamo peccato di troppa scrupolosità? Inoltre Le chiedo se in caso di diarrea e/o vomito, con rapporti avuti nei giorni precedenti, ci siano dei giorni in cui si ha un minor e/o maggior rischio di gravidanza e, in caso positivo, quali?
Ringrazio ancora dell'attenzione ma abbiamo bisogno di persone come Lei che ci diano consulti professionali nel gran caos del web.
Saluti

[#10] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
nessuna conseguenza sull'organismo ed efficacia contraccettiva.
E' stato un eccesso di zelo, in quanto e' opportuno prendere una 2 pillola in caso di scarica liquida e non feci molli. In caso di vomito o diarrea entro le 4 h per evitare rischi bisogna prendere un'altra cp indipendentemente dal g in cui si trova
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#11] dopo  
Utente 151XXX

Buonpomeriggio Dottore,
La ricontatto poichè la ginecologa della mia ragazza, causa ritenzione idrica con la pillola Klaira e conseguenti effetti negativi dal punto di vista estetico come la cellulite, ha sostituito la pillola Klaira con una a dosaggio inferiore, con esattezza la pillola Yasminelle.
La mia domanda è la seguente: quando deve cominciare ad assumere la prima compressa di Yasminelle per continuare a mantenere attiva la copertura anticoncezionale? Alla fine del blister Klaira e quindi dopo le 2 compresse placebo, o dopo l'ultima compressa attiva e quindi il giorno seguente l'assunzione della 26esima pillola? Le domando ciò perchè le informazioni trovate su internet e quelle lette sul libricino di Yasminelle dato alla mia ragazza dalla ginecologa sono discordanti ed inoltre su questo libricino non si fa differenza in base al tipo di anticoncezionale che veniva preso in precedenza e quindi se a base di solo progestinico o estroprogestinico ed inoltre non sappiamo neanche KLAIRA a quale categoria appartiene.
Dunque KLAIRA è un progestinico o un estroprogestinico?
Sono neccessari ulteriori contraccetivi, es. profilattico, nei primi giorni di assunzione della nuova pillola?
Inoltre Le chiedo: essendo Yasminelle a più basso dosaggio, vi sono maggiori rischi di incorrere in gravidanze indesiderate?
RingraziandoLa per la cortese attenzione
Spero in una Sua risposta
Distinti Saluti.

[#12] dopo  
Utente 151XXX

Mi scusi ancora, Dottore,
ma i miei dubbi su come cominciare ad assumere Yasminelle aumentano: Klaira è un contraccettivo combinato ma nn si parla affatto, sul foglietto illustrativo di Yasminelle, di passaggio da contraccettivo combinato a Yasminelle. La prego di essere chiaro, come sempre, nella risposta.
Ringrazio infinitamente

[#13] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L'assunzione della nuova pillola deve cominciare dopo le 2 pillole placebo della precedente (che e' un estroprogestinico). Se la nuova pillola viene assunta correttamente la protezione e' garantita da subito. Il basso dosaggio non significa minore sicurezza contraccettiva
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#14] dopo  
Utente 151XXX

Gentile Dottore, ringraziandoLa della risposta prontamente data, Le volevo domandare perchè alcune pillole devono essere iniziate senza il periodo di pausa e altre invece osservando questo periodo? Nel mio caso, cosa succederebbe se si dovesse passare alla nuova pillola dopo l'ultima compressa attiva senza, quindi, assumere le ultime 2 placebo?
Inoltre volevo sapere se la Yasminelle, grazie al suo dosaggio inferiore, può risolvere i problemi di ritenzione idrica perchè, girando un po' i forum su internet, ho letto che molte donne passano da Yasminelle a Klaira a causa di questo problema...
Infine, per semplice curiosità, saprebbe spiegarmi, in poche parole, la differenza tra un contraccentivo progestinico e un estroprogestinico?
La ringrazio per il suo servizio e mi complimento per la professionalità dimostrata.

[#15] dopo  
Utente 151XXX

Gentile Dottore, mi scusi ancora ma, dopo questa ennesima domanda, credo di non averne più: la copertura anticoncezionale di Yasminelle è garantita anche durante la settimana di sospensione?
Ringrazio vivamente e chiedo scusa per le, sicuramente, eccessive domande.
Saluti

[#16] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se inizia subito la nuova pillola salterà il ciclo e questo causerebbe ulteriore ansia.
Il basso dosaggio puo' dare minore ritenzione (e' molto soggettivo)
L'estroprogestinico contiene sia estrogeno che progestinico (quindi simula l'attività ovarica). Il progestinico da solo puo' essere prescritto in particolari condizioni (post-partum), ma spesso non viene il ciclo da sospensione.
La copertura contraccettiva e' garantita anche durante la settimana di sospensione
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#17] dopo  
Utente 151XXX

Come sempre gentilissimo e disponibilissimo! Valido supporto per i miei dubbi e le mie non-conoscenze.
Saluti e buon weekend

[#18] dopo  
Utente 151XXX

Buonasera Dottore,
La ricontatto perchè la mia ragazza, ieri, ha avuto un fenomeno di vomito dopo 5 ore dall'assunzione della sesta pillola di Yasminelle (era a stomaco vuoto). Non ha assunto un'altra pillola dalla confezione di riserva poichè erano trascorse le 4 ore entro le quali, se si manifestano disturbi del genere, è consigliabile assumere un'altra pillola. Ora però ci sorgono dei dubbi: ha fatto male a NON assumere un'altra pillola? Se fosse così, 7 giorni di rapporti protetti dal fenomeno di vomito (come da foglietto illustrativo), per ricominciare ad avere rapporti non protetti completi dopo 8 giorni, possono garantire una completa efficacia contraccettiva? Sottolineo che comunque non ha assunto la pillola in "più".
Le chiedo inoltre se il Maalox può influire negativamente sull'assorbimento della pillola.
La ringrazio dell'attenzione
Saluti

[#19] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se ha avuto il vomito oltre le 4h non vi sono rischi, quindi e' coperta
Il farmaco citato non interferisce ma e' opportuno assumerlo a distanza di qualche ora dalla pillola
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#20] dopo  
Utente 151XXX

La ringrazio della celere risposta.
Quindi il fatto che fosse a stomaco vuoto dal momento dell'assunzione di Yasminelle al momento del vomito non influisce sull'assorbimento della pillola? Mi spiego meglio: le 3-4 ore sono da considerarsi sia a stomaco pieno (che potrebbe accelerare il periodo di assorbimento) che a stomaco vuoto?
Comunque il Maalox è stato preso dopo circa 4 ore quindi credo a debita distanza.
Saluti

[#21] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
nessuna differenza se a stomaco pieno o vuoto, e' importante che il vomito non si verifichi entro le 4h
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#22] dopo  
Utente 151XXX

Tantissimi ringraziamenti!
Buone vacanze a Lei e a chi Le è più caro.