Utente
Gentili dottori,
sono una donna di 38 anni, l’ultima mestruazione l’ho avuta il 21 marzo, ovulazione accertata (con stick e temperatura basale) in data 7 aprile, i miei valori di Beta hcg sono i seguenti:
19/04 12PO 60
23/04 16PO 368
26/04 19PO 1398
30/04 23PO 7512
6/05 29PO 22517
10/05 33PO 32644
mentre le prime settimane i valori aumentavano in maniera veloce ed esponenziale, mi sembra che negli ultimi due prelievi il valore tende a salire di poco, la visita con il mio medico è fissata per lunedì prossimo (17 maggio) e sinceramente adesso sono un po’ in ansia. Purtroppo il 18 gennaio di quest’anno ho avuto una isterosuzione dovuta ad un aborto interno alla nona settimana, preceduto da un distacco amnio coriale di piccole dimensione (il medico mi aveva semplicemente detto di stare una settimana a riposo, ma al controllo successivo non c’era più battito). Dopo l'aborto ho effettuato esami ormonali che sono risultati nella norma, LAC e ACLA risultati negativi, l'emocromo nella norma, ho gli anticorpi per la rosolia, e per la toxoplasmosi, da bambina ho avuto anche la mononucleosi infettiva, i tamponi vaginali sono risultati negativi, ma sono risultata positiva all'HPV 61, che pare mi abbia provocato una piccola neoplasia al collo dell'utero ora però quasi del tutto scomparsa, utero e ovaie sono a posto, nell’ultimo pap test hanno trovato una infiammazione da coccoide, che però il medico ha trascurato dicendo che non era di impedimento ad una successiva gravidanza senza prescrivermi nessun medicinale. Soffro di un’orticaria cronica (della quale non si è mai scoperta la causa) che ho da quando ero bambina che si manifesta con grossi ponfi in tutto il corpo e nel viso e che si è acutizzata (mi viene praticamente tutte le notti) dopo l’aborto e ce l’ho tutt’ora. In questa successiva gravidanza come prevenzione il medico mi ha prescritto il Prometrium 200 ovuli (un ovulo ogni 8 ore che sto prendendo dal 19 aprile). A parte un po’ di bruciore di stomaco, un po’ di stanchezza e il seno dolente non ho nessun sintomo particolare tranne una gran paura che le cose non vadano bene.
Grazie mille in anticipo per il vostro parere.

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
La progressione dei valori di betaHCG e' positiva, ma a questo punto e' opportuno eseguire una ecografia transvaginale per visualizzare embrione e battito
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Dr. Sergio la ringrazio per la sua risposta, che mi ha un pò rincuorato e le aggiungo che questa mattina ho fatto un altro prelievo (13/05 36PO 39666)
che non so bene come interpretare, visto che se si parla di raddoppio dei valori ogni tre giorni oggi avrei dovuto avere circa 60000!!
Lei crede che la mia orticaria possa causare dei problemi alla gravidanza?
Lunedì prossimo dovrei fare l'ecografia, la informerò del risultato.
Grazie ancora
Saluti

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
L'orticaria non crea problemi alla gravidanza se non vi sono gravi ripercussioni sul suo organismo (reazione allergica) con utilizzo di farmaci controindicati in gravidanza
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
grazie di nuovo

[#5] dopo  
Utente
Gentile dottore, ieri pomeriggio sono andata a fare l'ecografia e purtroppo niente di buono, le scrivo il responso:
camera ovulare mm 43x6
embrione unico di mm 5.5 con attività cardiaca dubbia
biometria corrispondente a 5 sett.+ 3 gg. (in realtà dovrei essere di 7 sett.+ 4 gg, sono sicura che l'ovulazione c'è stata il 7 aprile e dopo quella data non ho più avuto rapporti).
Il medico mi ha fatto andare di nuovo stamani mattina in ospedale a fare una nuova eco con un macchinario migliore e pare che l'embrione sia leggermente più grande (circa 1mm) ma l'immagine era molto sfocata e il medico non è riusciuto a pronunciarsi sul battito, ma al momento non se la sente di farmi un intervento.
Devo tornare giovedì mattina per altra ecografia.
Io sono preoccupata, ho paura e non voglio darmi inutili illusioni, la mia spegazione è che probabilmente la crescita si è interotta due settimane fa e l'embrione è morto, non lo so, o forse è possibile una crescita così lenta?
Grazie ancora
saluti

[#6]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Purtroppo e' dirimente il rilievo del battito cardiaco. Potrebbe eseguire un dosaggio delle betaHCG per sicurezza per vedere se sono aumentate o diminuite.
Ne riporti gli esiti e speriamo bene
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#7] dopo  
Utente
Dott. Sergio, come mi ha consigliato stamani mattina sono andata a fare un altro prelievo, il risultato è 60062, le ricapitolo tutto:
19/04 12PO 60
23/04 16PO 368
26/04 19PO 1398
30/04 23PO 7512
6/05 29PO 22517
10/05 33PO 32644
13/05 36PO 39666
19/05 42PO 60062
non so più cosa pensare, ho bisogno che mi aiuti, è possibile che le beta registrino l'aumento della camera ovulare e non dell'embrione, visto che continuano a crescere ma così lentamente? è possibile che il prometrium mi stia facendo portare avanti forzatamente una gravidanza che si sarebbe interrotta spontaneamente tre settimane fa?, mi viene da pensare anche a grosse anomalie embrionali, forse non è morto ma non riesce a svilupparsi come dovrebbe? non ci capisco più nulla e sono tanto in ansia.
grazie
un saluto

[#8]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Alla 8 sett il valore delle betaHCG dovrebbe essere nettamente piu' alto.
Purtroppo la gravidanza potrebbe essersi arrestata, ma esservi ancora una produzione ormonale, non dovuta al farmaco che sta assumendo
L'ecografia dovrà chiarire i dubbi e dare una risposta definitiva
Riporti gli esiti, speriamo positivi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua risposta, domani mattina ho l'ecografia le farò sapere il responso.
SALUTI

[#10] dopo  
Utente
Gent. Dott. ho appena fatto l'ecografia, niente di nuovo rispetto a martedì, pare che il battito non ci sia, ma ancora il medico non se la sente di dirmi se la gravidanza si è arrestata oppure no. Mi ha detto di tornare di nuovo martedì mattina per un altro controllo.
Io non credo di avere più nessuna speranza, sono demoralizzata e stanca.
Grazie
Saluti

[#11]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
comprendo il suo stato d'animo, speriamo che possa riferirmi buone notizie
cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#12] dopo  
Utente
La informerò dell'esito della prossima ecografia di martedì, ma ormai non credo che sarà buono.
Cordiali saluti e buon fine settimana, grazie di tutto.

[#13] dopo  
Utente
Gentile Dott. ho fatto stamani l'ecografia purtroppo, ma come già sapevamo, l'esito è stato negativo, l'embrione si è quasi del tutto riassorbito e la camera ovulare è di 33.9x14.1 mmm. da oggi sospendo gli ovuli di prometrium 200(ne facevo 3 al giorno), il medico mi ha detto se preferivo l'aspirazione o aspettare il ritorno del ciclo naturalmente. Io non voglio fare un altro intervento a distanza di tre mesi dal precedente, sarà che l'ho fatto senza anestesia, ma è un qualcosa di brutto che ora non mi sento di affrontare se proprio non devo.
Le volevo chiedere se ci sono rischi di infezioni aspettando di espellere tutto da sola.
Il mio medico mi ha detto che in genere gli esami per l'aborto ripetuto si fanno dopo tre aborti, ma io vorrei farli subito.
Ho già fatto i seguenti esami:
esami del sangue a gennaio (gruppo sanguigno (B), fattore rh (+), test di COOMBS indiretto; esame emocromocitometrico completo con conteggio piastrine, ALT AST, glicemia, creatinemia, VDRL TPHA; rubeotest, toxotest; HCVAb, HIVAb, esame urine), tutti risultati nella norma;
tamponi vaginali (Clamidia, Micoplasma, Trichomonas, Garderenella, Candida) anch'essi risultati neganivi;
CPK NAK attivato 66U/L rif. 24-170
prolattina 7.21 rif. 5.0-35.0
L.A.C. Lupus anticoag. negativo
Anticorpi anti cardiolipina IgG negativo
Anticorpi anti cardiolipina IgM negativo
Ecografia utero e ovaie nella norma
Che cosa devo ancora fare?
Dovrebbe fare qualche esame anche mio marito?
La ringrazio di nuovo per il suo aiuto.

[#14]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, sono rammaricato per come sono andate le cose.
Qualora decidesse di non eseguire il raschiamento deve controllare che non compaia febbre o perdite maleodoranti (segni di infezione)
Dovrebbe eseguire una consulenza genetica sia lei che suo marito con relative analisi che riterrà opportuno il genetista, quindi sembra necessaria una isteroscopia diagnostica per visualizzare l'interno della cavità uterina
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#15] dopo  
Utente
Grazie per la sua celere risposta, martedì prossimo vado di nuovo a fare un'ecografia per vedere che le cose procedano bene, se così non fosse farò il raschiamento. Ho già parlato con mio marito, ci informeremo sul tipo di esami che ci ha consigliato di fare e provvederemo al più presto. La terrò informata.
Grazie
Cordiali saluti

[#16] dopo  
Utente
Gent. dott. Sergio,
questa mattina sono andata a fare un nuovo controllo ecografico, la camera ovulare è di 25.8 x 15.9 mm con presenza di embrione unico privo di battito.
Non riesco a capire, davanti a me ho le foto: nell'ecografia fatta due settimane fa c'era una camera con embrione di 5.5 mm, in quella di una settimana fa si vede solo una camera ovulare vuota (è un tondino completamente nero, senza che si intravada nessuna macchiolina al suo interno, il medico mi ha detto chiaramente che l'embrione si era riassorbito e per questo valeva la pena aspettare a fare il raschiamento), nell'ecografia di stamani c'è sempre la camera ovulare ma al suo interno si vede chiaramente un embrione con sacco vitellino. Può aiutarmi a capire cosa è successo? Come è possibile che prima c'era, poi non c'era più e ora c'è di nuovo?
Sempre stamani ho avuto delle piccole perdite marroni, il progesterone l'ho interrotto una settimana fa, il medico mi ha prescritto 15 gocce di methergin da prendere tre volte al giorno dicendomi di aspettare ancora per l'intervento e andare di nuovo martedì prossimo per un altro controllo ecografico.
Questa settimana nella speranza di espellere tutto più velocemente, ho fatto un sacco di sforzi, sono andata a correre, in bici, ma non è successo niente, io non so più cosa fare, ho paura anche a prendere le gocce. Può darmi qualche consiglio?
Come esami sempre il mio medico mi ha prescritto
Fattore reumatoide, anticorpi anti-gliandina, proteina C, proteina S, resistenza alla proteina C attivata, Beta HCG, secondo lei sono sufficienti?
La ringrazio di nuovo per il disturbo
Saluti

[#17]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Dire cosa e' successo con le ecografie e' difficile, talora dipende dalla sensibilità di visione della macchina e dell'operatore. il consiglio del suo ginecologo appare corretto (terapia e nuovo controllo)
Riguardo alle analisi aggiungerei i tests per mutazioni genetiche se non eseguiti in precedenza
Riporti gli esiti
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#18] dopo  
Utente
Gent. Dott. Sergio martedì sera per tutta la notte ho abortito spontaneamente, da ieri pomeriggio ho cominciato a prendere il methergin, 15 gocce ogni 8 ore, mi è venuta un pochino di febbre e ho dolori abbastanza forti, ma credo sia nella normalità. Aspetto la prossima settimana il controllo ecografico sperando che si sia sistemato tutto. Appena farò gli esami le farò sapere il risultato.
Grazie di nuovo di tutto. Non sto tanto bene.
Cordiali saluti

[#19]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Continui la terapia sperando che tutto proceda bene e si risolva spontaneamente.
Utilizzi se vuole questo post per ulteriori eventuali consigli
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#20] dopo  
Utente
Gentile Dott. Sergio,
martedì scorso (7 giugno) ho fatto l'ecografia di controllo e il medico ha detto che c'è ancora un pochino di residuo ma che dovrebbe risolversi spontantaneamente, le perdite abbondanti sono terminate da circa una settimana, e da tre o quattro giorni sono finite del tutto.
Ho provveduto a fare gli esami che mi sono stati prescritti (il prelievo l'ho fatto venerdì scorso), il risultato l'ho ritirato stamani ma ancora non sono riuscita a parlare col medico, come mi ero ripromessa
la informo sui risultati:
Fattore reumatoide 9 IU/ml - rif. fino a 20
Proteina C reattiva 3.4 mg/L - rif. fino a 7
Proteina C funzionale 110% - rif. > 70
Proteina S libera 140% - rif. > 53
Resistenza alla proteina C attivata (APC-R) 0.56 RN - rif. > 0.8
Anticorpi antigliandina IgA 1.5 UA/ml - rif. < 5.5
Anticorpi antigliandina IgG 5.4 UA/ml - rif. < 10.10
Beta-HCG 218.6 mUI/ml
Ho fatto anche il prelievo per l'esame del cariotipo ma il risultato sarà pronto fra circa venti giorni.
L'unico valore più basso della norma è la resistenza alla proteina C attivata, e le beta mi sembrano ancora abbastanza alte, potrebbe dirmi qualcosa in prosito, la ringrazio tanto.
Cordiali saluti

[#21]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
mi sembra tutto nella norma o di scarsa importanza, tranne il valore di betaHCG che a distanza di 1 mese dall'episodio abortivo dovrà azzerarsi (c'e' ancora tempo, quindi). Lo ricontrolli tra qualche gg
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#22] dopo  
Utente
Grazie le farò sapere
Cordiali saluti

[#23] dopo  
Utente
Gentile Dott. Sergio
sono un pò preoccupata, vedendo un pò di notizie su internet ho visto che un basso valore della resistenza alla proteina C attivata può essere associato alla presenza del fattore V di Leiden che è considerato predisponente oltre che a trombosi anche ad aborti ripetuti. Ho anche problemi ad assumere aspirina (ho visto che in genere viene prescritta come prevenzione) perchè mi scatena manifestazioni forti di orticaria.
Non so cosa fare.
Grazie di nuovo

[#24]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
In questo caso puo' essere utile indagare sui fattori coagulativi, come quello da lei indicato.
Nel suo caso si proverà una terapia di profilassi con anticoagulanti (eparina a basso peso molecolare), al posto dell'antiaggregante
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#25] dopo  
Utente
La ringrazio, questo problema di coaguazione potrebbe veramente essere la causa dei due aborti?
La informerò dei risultati degli esami
Cordiali saluti

[#26]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Difficile dare la responsabilità ai due fattori fuori norma. sarebbe opportuno integrare con gli esami per mutazioni genetiche (mthfr...)
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#27] dopo  
Utente
Gentile Dottore sono qui ad aggiornarla della situazione e purtroppo non in senso positivo.
Ultimi esami del sangue effettuati il 01/07
- aPCR - resistenza alla proteina C attivata 1,76 rif. 2,61-3,32;
- Fattore V Leiden presente in soggetto eterozigote;
- MTHFR presente in soggetto omogizote.
In più in seguito a spermiocoltura mio marito è risultato positivo all'ureaplasma urealytalicum, nonostante fossi risultata negativa per lo stesso micoplasma ai tamponi che avevo effettuato a febbraio, il medico per sicurezza ha fatto ripetere anche a me i tamponi e adesso sono positiva anche io.
Ho provato l'eparina 4000 (in seguito ad una caduta) e purtroppo mi ha dato reazioni di orticaria.
Dottore a che rischi vado incontro per il problema della coagulazione?
Il micoplasma è facilmente curabile?
Grazie anticipatamente.

[#28]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Il micoplasma e' facilmente curabile in base all'antibiogramma con l'antibiotico adatto.
Diverso il discorso dell'abortività con positività a MTHFR (come richiesto in replica 26).
Purtroppo lei riferisce intolleranza ad antiaggreganti e anticoagulanti. Bisognerebbe provare ad associare (al momento iniziale della gravidanza o immediatamente prima) l'anticoagulante al corticosteroide che avrebbe la funzione duplice di bloccare la reazione allergica. Ma questa e' una valutazione clinica che solo il suo curante puo' fare (ma al quale puo' parlarne).
Riferisca gli sviluppi e speriamo in buone nuove
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#29] dopo  
Utente
La ringrazio di nuovo per la sua celere risposta, la reazione di orticaria dopo assunzione di aspirenetta è molto più forte rispetto a quella dopo assunzione di eparina, quando sono andata in ospedale per la slogatura alla caviglia (dopo che ho fatto vedere il risultato dell'esame del sangue sulle due mutazioni) mi hanno subito prescritto il clexane 4000 da fare per una settimana, le prima puntura mi ha dato reazioni di poco conto, con le successive invece mi si è intensificata l'eruzione cutanea. Ieri pomeriggio sono andata dal mio medico curante e lui mi ha detto di provare un'altra eparina a base di Nadroparina in dose da 0,6 ml al giorno. Proverò anche questa e nel caso mi dia problemi seguirò il suo consiglio.
La terrò informata sugli sviluppi.
Cordiali saluti