Utente 972XXX
Buon pomeriggio.Ho 43 anni, da una settimana so di essere in gravidanza, reduce da 4 aborti,mi sono imposta di stare tranquilla e di aspettare pazientemente l'esito del secondo dosaggio beta che eseguirò domani(le prime fatte il 18 maggio al 31° giorno del ciclo erano purtroppo solo 97)ero riuscita abbastanza bene nell'intento
quando ieri notte in pieno sonno il telefono, che avevo dimenticato di spegnere, sul comodino è suonato facendomi fare un saltone sul letto procurandomi un bello spavento,non era niente,avevano sbagliato numero,ma ormai con tutta quel'adrenalina in corpo non ho più dormito.
La mia domanda è :uno spavento così ad inizio gravidanza può causare un calo del progesterone mettendo a repentaglio tutto ? Fortunatamente a parte un po' d'ansia mi sembra di stare bene niente mal di pancia o altro.Vi ringrazio della vostra attenzione

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Lo spavento non puo' aver provocato alcun danno, esegua il dosaggio e ne riporti l'esito
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 972XXX

Grazie dottore, ho ritirato il dosaggio,non so se disperare
o sperare ancora che avvenga un miracolo e si alzino come si deve .Ecco i dosaggi:
18-5:96
24-5:651
Che pensa lei?
Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L'incremento e' relativamente basso, ma conviene ripeterlo tra qualche gg, prima di disperare. Se ha sintomi quali nausea, vomito o tensione mammaria e' un fatto positivo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 972XXX

Buona sera dottore,purtroppo il dosaggio che ho ripetuto stamani non da esito positivo, si sono abbassate a 109,26.
Pensa che sia possibile mi arrivi spontaneamente il ciclo
tra pochi giorni?
Comunque non so più cosa pensare,questo è la quinta gravidanza che interrompo in 2anni e mezzo, francamente sono un po' demoralizzata.
Al centro che si occupa di poliabortività al quale mi sono rivolta mi hanno fatto tutti gli esami e l'unica cosa che hanno riscontrato era la presenza di un micoplasma (ureaplasma urealityticum )che abbiamo debellato con cura antibiotica.Subito dopo la cura ci siamo messi subito alla ricerca di un'altra gravidanza pensando che fosse quello il problema ma evidentemente non era così.
Mi domando però perchè a mio marito non hanno fatto nessun esame neanche lo spermiogramma, che pensa lei a proposito?
Ho pensato anche ad un'eventuale incompatibilità, pensa che sia possibile ? ed eventualmente quali sono gli esami da eseguire per accertarsi di ciò ?
Se può essergli utile a parte il primo aborto risolto con raschiamento alla 10° settimana,le altre gravidanze si sono interrotte tutte spontaneamente verso la 4-5.
La ringrazio molto dottore della sua disponibilità

[#5] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono rammaricato per l'evolversi della situazione.
Puo' attendere che tutto si risolva spontaneamente, facendo attenzione che non compaia febbre o perdite maleodoranti (segni di infezione).
Riguardo alle analisi dovrebbe eseguire una consulenza dal genetista sia lei che suo marito ed una isteroscopia diagnostica per visualizzare la cavità uterina, oltre a dosaggi autoanticorpali se non fatti
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente 972XXX

Grazie dottore dei suoi consigli,adesso mi riprendo un po'
dall'ennesima delusione poi vedrò cosa fare.
Certo che a volte mi domando se è giusto combattere tanto per avere un figlio. Se è vero che è un dono, perchè volerlo a tutti i costi, i doni sono belli quando arrivano spontanei.
Va be, scusi lo sfogo, la saluto e ancora grazie mille per la sua disponibilità.

[#7] dopo  
Utente 972XXX

Buon pomeriggio dr Sergio, oggi sono stata al centro che si occupa di poliabortività,pensavo di fare la solita ecografia
di controllo post aborto,(mi è arrivata l'emorragia il 29 maggio).Invece la dottoressa mi ha prenotato l'isterosonografia (controllo cavità uterina)per il prossimo lunedì 7 giugno.
Questo esame equivale l'isteroscopia diagnostica oppure è diverso? Sa mica se viene effettuata un'eco di controllo prima?
Mi hanno raccomandato di andare accompagnata, la qual cosa mi fà un po'preoccupare, può essere molto doloroso tanto da non poter guidare al ritorno a casa ?
La ringrazio anticipatamente dottore se vorrà delucidare le mie idee confuse.

[#8] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
la sonoisterografia non e' la stessa cosa dell'isteroscopia, in quanto consente una visualizzazione indiretta e non diretta della cavità uterina.
Non e' dolorosa, potrà sentire un po' di fastidio
Ne riporti l'eventuale esito
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente 972XXX

Buon pomeriggio dottore oggi ho fatto l'esame, il referto dice :
ecografia transvaginale : utero in asse di volume normale ed ecostruttura disomogenea per piccoli miomi multipli di cui il maggiore,posteriore,di 17 mm
cavità regolare
ovaie multifollicolari
si introduce agevolmente catetere intrauterino e si iniettano 40 cc di sol fisiologica sterile
la cavità appare ampia e regolare e si assiste al pronto passaggio in peritoneo.
Che le sembra dottore?
La gine mi ha consigliato subito di mettermi alla ricerca
già da questo mese assumendo cortisone dopo l'ovulazione.
La ringrazio molto

[#10] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
da quanto riportato (esame indiretto), la cavità uterina e' regolare e le tube sono pervie (ma questo era prevedibile essendo lei rimasta incinta piu' volte)
Rimane da eseguire la consulenza dal genetista con gli esami per poliabortività (mutazioni genetiche in particolar modo)
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#11] dopo  
Utente 972XXX

Buon giorno dottore,la ringrazio molto.
A proposito degli esami per poliabortività sono andata a spulciare quelli fatti a settembre le riporto pari pari quello che ho trovato.
Autoimmunità:
Ab anti nucleo (Met.ifi-hep2) NEGATIVO
ENA SCREENING(Met.ELISA) NEGATIVO
Ab ANTICARDIOLIPINA(ACA) IgG 2.2 GPL U/ml <20 Negativo
Ab ANTICARDIOLIPINA(ACA) IgM <2.00 MLP U/ml <13 Negativo
Ab Anti TRANSGLUTAMINASI IgA(umana) <0.20 Unità 0.00-8.00
Ab ANTIENDOMISIO(Met.IFI) NEGATIVO
Biologia molecolare:
FATTORE V LEYDEN assenza di mutazione
MUTAZIONE 20210A PROTROMBINA assenza di mutazione
Cromatografia:
EMOGLOBINA GLICATA 5.4 %Hb totale 3-6 normalità
6-8 buona

Come le sembrano, possono bastare o ne occorrono altri?
La ringrazio della sua attenzione,saluti.

[#12] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Direi che e' stato fatto abbastanza. Probabilmente sono già state valutate dal centro di poliabortività che quindi dovrà dare indicazioni per il futuro (terapia preventiva in caso di nuova gravidanza)
Riporti le eventuali novità, sperando che siano liete
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#13] dopo  
Utente 972XXX

Buon giorno dottore, mi scusi se la disturbo ancora.
Sono stata al centro questa mattina,ho fatto l'ecografia per accertare l'ovulazione,dopodichè dovrei iniziare una cura preventiva per questa benedetta poliabortività di cui non si conoscono le cause.
La dottoressa mi ha prescritto il medrol 4 ml da sospendere gradatamente in caso di arrivo ciclo,la cardioaspirina e il
progeffik (un ovulo in vagina ogni 12 ore).Sia la cardioaspirina che il progeffik da prendere ad oltranza.
Mi è venuto un dubbio,ma il progeffik si può prendere ad oltranza ? Forse ho capito male io ed è meglio sospendere in caso di arrivo ciclo? Volevo sapere un suo parere in merito.
La ringrazio molto dottore della sua disponibilità e sopratutto della sua pazienza.

[#14] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Credo che sia utile sospendere il progestinico all'arrivo del ciclo, per poi riprenderlo successivamente dopo l'ovulazione
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#15] dopo  
Utente 972XXX

Buon giorno dottore,le scrivo ancora in quanto mi assale un dubbio. Come le ho detto il mese scorso,sto facendo una cura preventiva per una eventuale nuova gravidanza.Mi è stato prescritto la cardioaspirina da prendersi ad oltranza,quindi anche durante il ciclo,solo che questo mese ho notato quest'ultimo molto più abbondante del solito sono oggi al 2°
giorno.Questa mattina ho ancora preso il farmaco,ma ho mille dubbi,ho paura che possa provocare un emorragia,che faccio dottore?Continuo a prenderlo e vedo l'evolversi del ciclo o lo sospendo fino alla fine di questo?
Se le dovesse servire, le trascrivo gli esami riguardanti
la coagulazione, fatti per la poliabortività a settembre09
TEMPO DI PROTROMBINA 102 % 70-130
INR 1,04 unità 26-36
TEMPO DI TROBOPLASTINA PARZIALE A 29 secondi 26-36
TEMPO DI TROMBINA 19 secondi 14-20
ANTITROMBINA III 91 % 75-125
FIBRINOGENO 276 mg/dL 180-450
D-DIMERO 146 microg/L 0-192
La ringrazio dottore dell'attenzione e dell'eventuale sua risposta.

[#16] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il farmaco citato puo' essere responsabile dell'eccessivo sanguinamento, ma se tende a ridursi puo' proseguirlo (le analisi sono nella norma), altrimenti dovrà sospenderlo durante la fase mestruale
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#17] dopo  
Utente 972XXX

Grazie dottore, già da oggi ho notato un flusso minore.
Quindi proseguo nella cura.
Già che sono qui volevo farle una domanda da 10 milioni di euro, mi risponda sinceramente,secondo lei quante possibilità ho a 43 anni di portare avanti un'eventuale prossima gravidanza con cura preventiva (cortisone e cardioaspirina)con 5 aborti ripetuti alle spalle e soprattutto nessun esame che riveli una possibile causa?
(Non abbiamo ancora consultato un genetista in quanto mio marito è attualmente molto impegnato col lavoro,lo faremo sicuramente dopo l'estate )
Lo so che sono domande a cui non è facile rispondere, ma mi chiedevo se lei è a conoscenza di casi simili al mio che si sono risolti poi con un lieto evento.
La ringrazio molto della sua collaborazione.Le auguro una buona estate.

[#18] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gent.sig.ra, mi rivolge una domanda alla quale e' molto difficile dare una risposta, in quanto bisogna tener conto delle statistiche (che non sono dalla sua parte).
Tuttavia le statistiche spesso vengono smentite in seguito ad eventi fortunati e casuali.
Nel suo caso e' già importante che abbia iniziato una terapia antiaggregante; nel momento in cui scoprisse di essere nuovamente incinta inizierà ad assumere i farmaci che possono aiutarla qualora la causa fosse di tipo immunitario o coagulativo.
Spero presto in buone notizie e la saluto cordialmente
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#19] dopo  
Utente 972XXX

Grazie dottore,lei non ci crederà ma pur essendo stato molto sincero citando le statistiche, mi ha dato uno sprone per andare avanti,almeno un'altra volta voglio tentare.
Nonostante le molte delusioni che la vita in genere comporta
ho mantenuto l'animo speranzoso e fiducioso della gioventù,
ovviamente restando pronta a probabili altre delusioni.
Penso che sia lo stato d'animo che contraddistingue chi nella vita raggiunge i propri sogni.
La ringrazio molto della sua disponibilità e del suo incoraggiamento.

[#20] dopo  
Utente 972XXX

Buon giorno dott. Sergio volevo chiedergli un parere riguardante la crescita follicolare.
Lunedì scorso 12 luglio il 12°giorno del ciclo ho eseguito un'ecografia transvaginale per vedere a che punto ero con l'ovulazione,dovendo iniziare dopo di questa a prendere il cortisone.
Dall'ecografia si vedeva un follicolo di 15 per 14 mm
l'endometrio di 5 mm
inoltre era visibile una piccola falda fluida di 10mm.
Stamani 16°giorno, ho rifatto l'eco pensando forse di aver ovulato,invece il follicolo c'era ancora e misurava 20 per 13 (media di 16) l'endometrio di 7mm
inoltre era sempre presente la falda fluida nel douglas.
Come le sembra questa crescita dopo 4 giorni?
Posso sperare a breve di ovulare oppure c'è da aspettare?
Mi potrebbe spiegare anche che significato potrebbe avere quel liquido nel douglas ?
Mi scusi se la tempesto di domande ma al centro di poliabortività non c'era la dottoressa che mi segue, (comunque anche lei di solito è molto ermettica)e quindi non ho fatto domande. Inoltre non ho mai eseguito un monitoraggio follicolare quindi non so bene se questa crescita possa essere regolare oppure no.
La ringrazio immensamente dell'attenzione che vorrà prestarmi

[#21] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La crescita follicolare e' regolare e nell'arco di 2-3 gg dovrebbe ovulare (anche lo spessore endometriale e' consono). deve proseguire il monitoraggio ecografico
La presenza di liquido nel Douglas e' normale in fase periovulatoria
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#22] dopo  
Utente 972XXX

Dottore la ringrazio molto della sua risposta tempestiva.
Mi recherò lunedì per la prossima eco.
Saluti.

[#23] dopo  
Utente 972XXX

Buona sera dottore ,mi scusi se la disturbo in questi giorni vacanzieri,volevo dirle che sono di nuovo in gravidanza ma temo che anche questa volta vada a finire come le altre.
UM 1 luglio
ho eseguito il dosaggio beta il 9 agosto 896
le ho ripetute stamani 940.50
Penso già di giudicarlo un aborto anche se non ho dolori ne perdite ematiche per adesso.
Volevo chiederle se crede opportuno che interrompa il progeffik ne metto un ovulo in vagina alla sera da quando ho saputo della gravidanza.
Spero almeno che mi venga il ciclo spontaneo lei crede che possa aspettarlo senza ripetere ulteriormente le beta ?
La ringrazio dottore della sua cortese attenzione.

[#24] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Continui gli ovuli almeno finche' non si avrà la conferma assoluta che si tratta di un aborto. Se non ha perdite di sangue ripeta in ogni caso le betaHCG dopo 1 sett dalle prime per confrontarle
Spero in buone notizie
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#25] dopo  
Utente 972XXX

Buona sera dottore,la ringrazio del suo incoraggiamento
ma ho ripetuto le beta questa mattina per togliere ogni dubbio e come mi aspettavo sono scese da 940 a 745,adesso spero vivamente che mi venga il ciclo al più presto.
Lei che dice dovrebbe risolversi tutto naturalmente?
La ringrazio ancora,ma come vede anch'io faccio parte delle
statistiche che confermano le regole(mi riferisco a quella domanda che le avevo posto il mese scorso a proposito della poliabortività ricorrente).
Tanti auguri di buon ferragosto

[#26] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Purtroppo tutto dovrebbe risolversi in modo naturale. Attenda qualche gg per vedere se arriva un flusso simil-mestruale, in caso contrario dovrà eseguire un'ecografia transvaginale per visualizzare l'eventuale contenuto all'interno dell'utero. Attenzione se compare febbre o perdite maleodoranti, segno di infezione
Invio anche a lei cordiali auguri di buon ferragosto
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#27] dopo  
Utente 972XXX

Buon giorno dottore,sono ancora qui; non sono per niente tranquilla circa l'aborto in corso, in quanto trascorsi 10 giorni dal'ultimo dosaggio delle beta risultate in discesa non è ancora comparso il ciclo,solo perdite più o meno abbondanti ma niente di risolutivo.
Le riassumo le beta eseguite:
9 agosto 896
11 agosto 940,50
13 agosto 749
Bene,io questa mattina mi sono recata al centro di poliabortività pensando che avrebbero fato un'eco di controllo come mi aveva consigliato lei,invece mi hanno detto di stare tranquilla che si tratta sicuramente degli ormoni non ancora assestati,di aspettare pazientemente il ciclo,di ripetere il dosaggio delle beta.Il problema che il laboratorio dove ho eseguito i precedenti dosaggi è chiuso per il resto del mese, quindi farlo in un altro laboratorio creerebbe solo confusione.
Io da ignorante quale sono ,mi sto facendo mille paranoie,
in quanto le precedenti interruzioni avvenute anch'esse nelle prime settimane si sono risolte senza problemi.
Dottore potrebbe trattarsi di una gravidanza exstra uterina? non conoscendo i sintomi di questo problema non so se stare tranquilla o meno;io ho sempre tensione al seno come ad inizio gravidanza e la temperatura basale,che ho misurato fin dall'inizio ciclo è sempre alta.Non so cosa pensare,lei cosa mi consiglia?
La ringrazio vivamente.

[#28] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il controllo ecografico sarebbe utile per visualizzare la situazione all'interno dell'utero (camera gestazionale che escluderebbe l'extrauterina, spessore endometriale...).
Riguardo ai sintomi dell'extrauterina deve fare estrema attenzione se compaiono dolori addominali oppure un tipico dolore alla spalla dx (segno di estrema urgenza dovuto a rottura della tuba con stimolazione del nervo frenico), condizione per cui dovrebbe recarsi con estrema urgenza in ospedale.
riferisca le eventuali novità
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#29] dopo  
Utente 972XXX

Buon giorno dottore,finalmente sono riuscita a fare un controllo ecografico.Praticamente il ciclo mestruale non è arrivato,solo poche perdite durate una settimana circa,poi più nulla da sei giorni.L'eco fatta stamani rivela che sono in fase preovulatoria con follicolo di 8mm, endometrio pure di 8mm.
Ma la gravidanza allora come si è risolta?
La dottoressa dice che magari si è evoluta meno delle altre,
ma se le beta fatte erano più alte delle volte precedenti!
Comunque non mi sembra una risposta accettabile in quanto almeno una mestruazione quanto meno normale si ci aspetta.
Faceva prima a dire che non lo sapeva.
Saprebbe lei dr. Sergio risolvere questo mistero?
Può a volte avvenire come un assorbimento da parte del'organismo?E quale può essere la causa?
La ringrazio della cortesia con la quale mi risponde sempre.

[#30] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Probabilmente si e' avuto un riassorbimento (lisi) del prodotto del concepimento nelle fasi inizialissime, oppure si e' trattato di una gravidanza biochimica con incremento nell'ordine delle centinaia delle betaHCG.
Il consiglio e' quello di ripetere le betaHCG tra qualche gg per verificarne l'azzeramento. Le cause possono essere di tipo genetico, ma e' molto difficile individuarle con precisione
Cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"