Utente 165XXX
Gentili Dottori buongiorno; vorrei rivolgerVi un quesito. Poichè con il mio ragazzo abbiamo rapporti parzialmente protetti (nel senso che lui magari indossa il preservativo sul finire del rapporto o magari usiamo il coito interrotto-appiamo benissimo che non è una condotta esemplare ma siamo comunque disposti ad accettarne i rischi, un bimbo anche se non lo cerchiamo esplicitamente ci piacerebbe), io cerco di monitorare l'ovulazione per capire i miei giorni più fertili.A tal proposito preciso che l'ultima mestruazione è stata in data 28 giugno(iniziata di primissima mattina); noi abbiamo avuto due rapporti l'8 luglio sul finir del giorno, quindi il 12-13 giorno di ciclo.Il primo di questi rapporti si è concluso con il preservativo verso la fine, poi, dopo circa 10 minuti, abbiamo ricominciato, stavolta il tutto senza preservativo. Considerato che ho anche osservato il muco cervicale e preso la tb ritengo di aver ovulato circa 48 ore dopo il rapporto incriminato: c'è un rischio concreto di una gravidanza? Un rapporto due giorni prima dell'ovulazione può portare gravidanza con queste modalità?E più in generale, avere due rapporti consecutivi a brevissima distanza l'un dall'altro di cui il secondo non protetto è davvero molto rischioso? Grazie per l'attenzione che vorrete accordarmi, e buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Il rischio puo' esservi in quanto gli spermatozoi possono sopravvivere fino a 72h circa. Qualsiasi rapporto non protetto (il secondo di cui parla) puo' essere rischioso
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 165XXX

Grazie infinitamente per la risposta! Vorrei se possibile approfittare della sua cortesia e disponibilità per un'altra domanda:il rischio di cui Lei mi riferisce è relativamento basso e marginale o concreto? Ed infine, una fortissima e per me insolita stanchezza( più che altro sonnolenza) può essere un sintomo di gravidanza instaurata? Saluti, buon pomeriggio.

[#3] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il rischio esiste ma percentualmente e' basso.
I sintomi riferiti sono piuttosto precoci per essere riferibili ad una gravidanza. Attenda con calma il ciclo
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 165XXX

Grazie mille Dottore! Attenderò il ciclo... anche se essere tranquilla non sarà semplice, anche perchè oggi (che manca ancora qualche giorno) ho avuto delle perdite bianche (mai viste prima in questo periodo del ciclo)e forti dolori mestruali ma senza esito, e di solito non mi capita... di solito infatti li ho soltanto a ridosso dell'arrivo effettivo; spero a questo punto che tali sintomi non siano segno di qualche problema tipo un'infezione.Vedremo cosa accadrà!Saluti, buon pomeriggio

[#5] dopo  
Utente 165XXX

Gentile Dottore, come era abbastanza prevedibile il ciclo è arrivato la scorsa settimana e tutto procede nella norma. Tuttavia, c'è un aspetto che ancora mi risulta poco chiaro e mi piacerebbe poter chiedere un suo parere sul punto: le perdite pre eiaculatorie sono in grado di provocare una gravidanza oppure no? Le rivolgo questa domanda in quanto chiedendo a diversi ginecologi che a volte ho incontrato in diverse occasioni di visite di controllo o anche a un paio di ostetriche con cui ho parlato di questo in occasione del pap test, nonchè navigando in rete, trovo delle risposte assolutamente discordanti in proposito.Mi farebbe davvero piacere avere la sua opinione in proposito poichè finora mi è stato molto difficile farmi un'idea chiara.. Saluti, buona serata.

[#6] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Questo tipo di perdite hanno uno scarsissimo potere fecondante perche´non e´certo che contengano spermatozoi, dipende dal grado di stimolazione ed eccitazione sessuale.
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#7] dopo  
Utente 165XXX

Grazie infinite per la risposta Dottore... quindi se ho capito bene: maggiore è l'eccitazione nell'uomo, maggiore è la possibilità di trovare spermatozoi vitali in questo liquido, giusto? e lo stesso dicasi per l'intensità della stimolazione.. ciò che quindi è sicuro è che non si può escluderne la presenza a priori. Spero perdonerà la mia invadenza nel porle un'ulteriore piccola domanda: ma è vero (Come spesso ho letto) che più l'uomo è giovane più le perdite pre eiaculatorie sono potenzialmente fecondanti? o è anche questa una leggenda metropolitana? Di nuovo mille grazie e felice pomeriggio

[#8] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il suo ragionamento e' corretto, in parte dipende anche dal fattore età
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente 165XXX

La ringrazio immensamente Dottore... quindi immagino che rapporti con queste caratteristiche intorno al tredicesimo-quindicesimo giorno del ciclo possano essere concretamente rischiosi! Grazie per l'attenzione, Buon pomeriggio.

[#10] dopo  
Utente 165XXX

Gentile Dottore, mi piacerebbe potermi confrontare con lei su una domanda che può sembrare bizzarra: qualche giorno fa(ero in piena ovulazione, monitorata con stick e tb e anche doloretti vari) ho avuto rapporti con il mio ragazzo e, presi da un momento di passione, sebbene lui fosse venuto fuori a pochi secondi dall'avvenuta eiaculazione ha inserito il liquido appena emesso dentro di me; sembra un comportamento assurdo, non so che ci è preso,forse il fatto che desideriamo molto un bambino pur non avendo ancora il coraggio di cercarlo apertamente ci ha spinti al rischio. Mi chiedevo, ma una pratica simile in concreto comporta rischi di gravidanza come un normale rapporto con eiaculazione interna? Approfitto per porgerLe cordiali saluti.

[#11] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Da come riferisce il fatto, vi puo' essere un rischio concreto
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#12] dopo  
Utente 165XXX

Grazie mille Dottore.. è sempre così gentile! Ora staremo a vedere che succede.. io mi sento esattamente come sempre, credo che dovrò starmene tranquilla ad aspettare.. La informerò!Buon lavoro e buon pomeriggio,
cordiali saluti.