Utente 168XXX
Buonasera. E' da ieri sera che accuso un gonfiore delle piccole labbra, accompagnato da dolore.
Premetto che non ho avuto rapporti particolarmente ""violenti"" che abbiano potuto causare tutto ciò.
Prendo la pillola anticoncezionale Yaz da 3 settimane (sono all'inizio della 4).
Inoltre all'incirca una settimana fa mi è stato praticato dal mio compagno, affetto da herpes labiale, del sesso orale (è stato un enorme errore, ne sono consapevole).
Ora la mia paura più grande è che il mio problema sia causato proprio da questo, e quindi dalla contrazione del virus dell'herpes genitale.
Ho anche letto su internet che potrebbero essere i primi sintomi di una candida..
Aspetto una Vs. risposta,
cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
In genere il gonfiore è un sintomo di candida o di altre infezioni vulvo-vaginali. E' fondamentale una visita ginecologica per porre una diagnosi precisa ed eventualmente instaurare una terapia adeguata.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#2] dopo  
Utente 168XXX

Buongiorno.. Innanzitutto la ringrazio per la sua velocissima risposta.
Analizzando meglio la situazione stamane ho notato che il gonfiore sembra migliorato, e che il punto dolorante sono sì le piccole labbra, ma magiormente il punto alle quali si congiungono, nella parte di sotto.
Inoltre ho notato delle perdite bianche, che non so se sono causate dallo spotting per la pillola o da altro.
Inizio a preoccuparmi un pò!

[#3] dopo  
Utente 168XXX

Per la cura della candida a casa ho trovato una pomata, la Gyno-Canesten, indicata proprio per trattare la malattia. Essendo che il problema io ce l'ho all'esterno, e non all'interno della vagina, devo ugualmente applicarla all'interno?

[#4] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Prima di praticare la terapia è necessaria una diagnosi corretta, che si pone solo con la visita. Se non ha un ginecologo di fiducia, può recarsi tranquillamente presso il consultorio più vicino a lei.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#5] dopo  
Utente 168XXX

Buonasera! Sono stata al reparto di ginecologia del pronto soccorso in quanto il medico oggi aveva l'ambulatorio chiuso per festa dell'Asl.
Mi ha riscontrato un herpes genitale, ma non ha saputo rispondere a tutte le mie domande, quindi, le porgo a Lei, sperando in una risposta.
All'incirca in quanto tempo migliora e guarisce la situazione?
Le possibilità che il virus "ritorni" sono sicure al 100% o può capitare che non si manifesti nuovamente?
Quando e se si rimanifesta, gli attacchi sono dolorosi e lunghi come il primo o sono di minore intensità?
E infine, rischio di trasmettere il virus al mio compagno anche quando è latente, o soltanto quando presento i sintomi?

La ringrazio anticipatamente e mi scuso per le molte domande.

[#6] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Il comportamento è abbastanza sovrapponibile all'herpes labialis.
Potrebbe non tornare più, tornare sporadicamente soprattutto in situazioni di stress o bassa immunità locale o tornare frequentemente.
In genere la ricomoparsa è di minore intensità e in ogni caso si può anche prevedere una terapia antivirale per via orale in caso di recidiva, per diminuire sia i sintomi, sia la frequenza di ulteriori recidive.
La trasmissione avviene solo con infezione in atto.
Pratichi regolarmente il Pap test.

In ogni caso le consiglio di essere seguita da un ginecologo o da un centro che abbia specifiche competenze per la patologia del tratto cervico-vaginale.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it

[#7] dopo  
Utente 168XXX

Buongiorno.. La ringrazio per le sue risposte e colgo l'occasione per porle un'ulteriore domanda.
La ginecologa del pronto soccorso mi ha prescritto Aciclovir compresse e pomata, da somministrare entrambe 5 volte al giorno ad intervalli di 4 ore.
Ho iniziato ieri sera a mettere la crema, e il risultato è stato un bruciore molto forte durato all'incirca 5 minuti, sia durante che in seguito alla somministrazione, stamattina è leggermente migliorato, ma continua a causarmi bruciore. E' normale? Se dovesse continuare così posso limitarmi soltanto alle compresse o devo continuare a somministrare entrambi i prodotti?
Cordiali saluti.

[#8] dopo  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
0% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Ritengo che sia il caso che abbia un ginecologo o una struttura a cui fare riferimento per avere un riscontro clinico dell'efficacia e dell'opportunità della terapia che sta praticando, purtroppo on line non posso avere gli elementi adeguati per darle una risposta corretta.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
www.menditto.it