Utente 156XXX
salve a tutti i dottori...vorrei sapere se sono le mie perdite quelle ke escono dalla mia vagina o quelle del mio ragazzo..ho un ansia impressionante perchè non so infatti se sono incinta a questo punto.ho delle domande da porvi:
è normale ke dopo un rapporto se si va a lavarsi lavagina esce un liquido a spruzzo bianco?sono le mie perdite?e accadono in periodo fecondo soprattutto?si puo rimanere incinta con un minimissimo poko di sperma ke si trova proprio all'estremità della vagina(non sulle labbra ma un po piu in dentro)? la posizione nel rapporto influisce molto??da cosa posso capire che sono incinta?i miei sintomi sembrano ( con tutto che ho una distanza dal rapporto di una settimana mentre 5 giorni dall'arrivo del ciclo)quellidi una semplice mestruazione...ank se ho leggeri ondeggiament di testa ke mi portano la nausea...mi viene da vomitare se palpeggio la zona della gastride (soffro anke di quest'ultima quindi si puo pensare a un po di gastride?)leggeri dolori di skiena in partikolare zona fianki (di dietro) e infine ho una voglia di mangiare pazzesca..infine tra il pube e l ombelliko è abbastanza duro quindi è possibile ke sono le ovaie ke stanno facendo il loro percorso normale?senza quindi nessun genere di gravidanza? kiaritemi le idee senza traumatizzarmi perfavore..ps.il fatto di mangiare assai e i sintomi ke ho citato pocanzi li ho solitamente anke prima delle mestruazioni ma penso anke ke sn un po precoci per indikare una gravidanza

[#1]  
Dr. Giampietro Gubbini

48% attività
8% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Utente
mi sembra che non abbia le idee molto chiare!una visita specialistica con un ginecologo di sua fiducia può rispondere in modo certamente più adeguato ai tanti suoi dubbi.Se intanto vuole chiarimenti su una possibile gravidanza faccia un test.
Cordiali saluti
Dr. Giampietro Gubbini

[#2] dopo  
Utente 156XXX

salve me le vuole chiarire lei le idee dato che è un dottore?anziche dire di andare da altre persone? io l aiuto lo chiedo a lei. se non lo vuole dare non si limiti a dire semplicemente di andare da qualche altro, ma non risponda per niente a questo punto!il mio caso è grave vorrei rassicurazioni e parole certe. sicuramente non mi fa stare bene dicendo cosi! grazie lo stesso. saluti

[#3]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
il consiglio che le ha dato il dott. Gubbini, che le assicuro è un professionista molto stimato nell'ambiente, è in effetti il più corretto.
Il punto è che l'interazione diretta con uno specialista nel suo caso può essere molto più efficace di una consulenza on line e di seguito le spiego il perché.
Lei chiede se può essere incinta e per via telematica l'unico modo per rispondere a questo, frequente, quesito è quello di praticare una beta HCG. Comprenda che noi, pure essendo medici, non abbiamo capacità divinatorie per sapere cosa effettivamente è successo durante i rapporti.
Lei chiede se le perdite vaginali sono sue secrezioni o liquido seminale del suo partner. Possono essere entrambe le cose.
Lei chiede se può essere rimasta incinta. Se c'è stata penetrazione è sempre possibile (proprio perché non possiamo sapere cosa sia effettivamente successo).
Però in tutto questo pretende che le siano chiarite le idee senza traumatizzarla. Mi spiega come è possibile questo se la richiesta viene fatta dopo un rapporto in cui non sono state usate precauzioni?
Sicuramente in una chiacchierata diretta con lo specialista c'è una possibilità di interazione che può permettere al medico di utilizzare quella capacità chiamata tatto o delicatezza riuscendo allo stesso tempo a indagare più approfonditamente su cosa può essere effettivamente successo e magari riuscire a tranquillizzarla laddove verifichi che il rischio di una gravidanza è quantomeno trascurabile. Comprenderà che questo lavoro "on line" è molto più complicato e suscettibile di equivoci.
Tra l'altro non è necessario che per parlare con un ginecologo debba necessariamente pagare un onorario salato, in quanto esistono i consultori (che hanno appunto questo nome) al quale possono rivolgersi tutti i cittadini gratuitamente o al massimo pagando un ticket irrisorio, e sono presenti in tutte le città e in molti centri più piccoli.

Sperando di esserle stato utile, le porgo cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#4]  
Dr. Vincenzo Petrosino

28% attività
8% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2001
Cara ragazza, concordo con i mie colleghi e la sua quasi " disperata richiesta di aiuto mi ha spinto a risponderle in un linguaggio chiaro.

Dopo un qualsiasi rapporto sessuale è naturale che andando in bagno a fare la pipì o altro escono dalla vagina delle "perdite" un pò più abbondanti del solito.

Quando un uomo completa il suo rapporto in vagina e porta il suo sperma direttamente nei tuoi genitali, anche questo viene eliminato in gran parte quando vai in bagno.
Spesso anzi è possibile che tutte queste cose accadono anche dopo ore.

Il liquido che lei ci riferisce uscire a spruzzo e bianco, potrebbe...dico potrebbe essere sempre secrezioni che per qualche motivo sono nella cavità vaginale e escono un pò a pressione dopo essersi accumulate al di la dell'introito della tua vagina.

Queste cose ,che sono normali e variano da donna a donna, magari tu hai più secrezioni, sei più lubrificata di altre ecc ecc, non possono indicarci se esiste una gravidanza, se il tuo ragazzo ha eiaculato " messo lo sperma nella tua vagina"...cosa che comunque devi stare attenta a non fare accadere.
Spesso tra giovani e non solo si usa " il coito interrotto" cioè il maschio esce dalla vagina con il suo pene al momento della emissione dello sperma o meglio un pò prima.
Ma spesso poichè il piacere è forte l'uomo tende a farlo quando più tardi è possibile e allora uno spruzzo può essere depositato dentro o anche esternamente, entrambe le condizioni con diversa probabilità possono essere pericolose per la gravidanza. Pertanto solo e solo....un test di gravidanza sull'urina o meglio sul sangue può escludere una gravidanza.
E' sempre possibile, anche se un pò più difficile restare incinta anke con sperma che viene deposto in piccola quantità sui tuoi organi genitali, la posizione è ininfluente.Qualsiasi posizione tu abbia in un rapporto sessuale non influisce enormemente sulla possibilità di avere figli. I dolori che tu ci descrivi, sono generici dolori che non hanno significato .

Ti consiglio di togliere tutti i dubbi ke pensi di avere a livello di sesso, per affrontare lo stesso con sicurezza anke in considerazione della tua non più giovanissima età.

Per il resto per quanto riguarda consigli cerchiamo sempre di essere quanto più kiari è possibile.
Dott.Vincenzo Petrosino

[#5] dopo  
Utente 156XXX

proprio perchè è un portale online vorrei semplicemente dei chiarimenti sul periodo in cui una persona potrebbe rimanere incinta , se la lubrificazione esagerata che ho è dettata in generale da un arrivo del ciclo (la domanda sottintesa SAREBBE : prima del ciclo si hanno delle perdite abbondanti??) e quando i sintomi della gravidanza si potrebbero fare sentire...non vedo cosa abbia detto di male...cmq rispetto al primo dottore che per carità puo avere tutta l'esperienza del mondo, all'ultimo sempre informazioni ottie mi avete dato che io non sapevo ..ho 22 anni non penso di essere cosi grande!

[#6] dopo  
Utente 156XXX

e comunque il mio rapporto è stato un coito interrotto...la maggior parte del liquido è uscito fuori ...ero protetta da preservativo...ma alla fine del coito lo abbiamo visto srotolato accanto...è questo il problema principale.

[#7]  
Dr. Vincenzo Petrosino

28% attività
8% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2001
Ti rispondo velocemente, non puoi tenere conto di nulla.
Esistono troppe variabili che impediscono di fare" conti sicuri"

Per evitare una gravidanza esistono le pillole anticoncezionali, il profilattico è mezzo antico e sicuro...ma deve essere usato bene, va indossato prima del rapporto e tolto con arte per evitare rottura e srotolamento. E' sicuro fino a quando non si rompe.

Nel caso di evidente rapporto a rischio esiste la pillola del giorno dopo che va prescritta dal tuo medico dopo l'esposizione del tuo problema e va presa entro le 24-48 ore.

Per escludere totalmente una gravidanza ti ripeto bisogna effettuare i test di gravidanza.

Spero di esserti stata di aiuto. Per i tuoi 22 anni certamente non sei grande ma permettimi neppure tanto piccolina.

Ciao in bocca al lupo.
Dott.Vincenzo Petrosino

[#8] dopo  
Utente 156XXX

grazie e comunque mi sono arrivate e pure in maniera abbondante molto probabilmente il profilattiko si è sfilato appena è uscito fuori lui ...grazie saluti