Utente
buonasera dottori,
ho bisogno di un vostro aiuto... prendo la pillola da circa due anni. fino a due mesi fa ho preso la pillola milvane (per problemi con il ciclo. mi veniva più volte in un mese)ma visto che le perdite durante il mese continuavano il mio ginecologo mi ha cambiato pillola. ora prendo arianna. nel primo mese ho avuto qualche perdita più o meno verso la fine della seconda settimana e poi durante le pillole placebo ho avuto il ciclo diverso rispetto a quello che avevo con la pillola milvane. con la pillola milvane il ciclo mi durava due giorni ed era diciamo abbondante. con la pillola arianna invece il ciclo mi è durato 3 giorni ma con flusso molto molto più leggero, certamente non paragonabile a semplici perdite. ora durante il secondo mese sempre più o meno verso la fine della seconda settimana ho avuto di nuovo perdite. però ora più che di perdite parlerei di vero e proprio flusso (mi è durato 4 giorni e ho avuto anche mal di pancia e mal di schiena per tutti e 4 i giorni). attualmente sono nella terza settimana e ogni tanto trovo qualche macchia.ho avuto un unico rapporto nel primo mese di assunzione della pillola arianna ma visto che non ero sicura dato che era il primo mese ho usato anche il preservativo dall'inizio alla fine. ho sempre preso la pillola (ho fatto giusto qualche pasticcio 3 o 4 giorni prima del rapporto. e cioè:prendo di solito la pillola a mezzogiorno, ma mi sono dimenticata e l'ho presa alle 20. il giorno dopo però visto che non potevo prenderla alla solita ora l'ho presa alle otto di mattina e poi ho continuato regolarmente a prenderla alle 12.ho sbagliato?).quindi penso che queste perdite e dolori non siano ricollegabili ad una gravidanza (anche perchè ho avuto il ciclo dopo il rapporto). giusto???????? il medico mi aveva parlato di possibile spotting con questa pillola e mi ha anche consigliato di continuare per vedere come va. secondo voi è tutto normale o è il caso di avvertire il medico??? posso stare tranquilla su una possibile gravidanza???
grazie mille e buona serata

[#1]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Avrebbe fatto meglio a prendere la pillola, invece che alle 8, sempre alle 12, soprattutto perché Arianna, essendo di un dosaggio molto basso, risente molto più delle variazioni.
In ogni caso non credo che sia incinta, tra l'altro ha anche usato il profilattico, anche se ricordo che questo è un consulto on line e la certezza la dà solo la beta HCG.
Riguardo alle perdite, in effetti, se aveva spotting con milvane, mi posso aspettare che le abbia, anche più intense, con arianna.
Credo che sia il caso che segnali gli eventi al suo medico, per rivalutare l'assunzione della pillola.

Cordiali saluti,
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#2] dopo  
Utente
salve,
grazie per la risposta... lei mi consiglia comunque di fare un test anche se ho utilizzato tutte le precauzioni possibili e ho avuto comunque il ciclo dopo il rapporto??? è da 2 anno che non vivo più serenamente e ogni mese ho paura di essere incinta (e ogni mese spendo soldi per i test). tutto è nato da uno sbaglio da parte di un laboratorio (esito positivo ma sbagliato).
ancora grazie...
buona serata

[#3]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Realisticamente non credo che sia gravida, ma il test è l'unico modo certo per saperlo con sicurezza.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#4] dopo  
Utente
ok grazie per la risposta...
ultima cosa: i dolori tipici mestruali che ho avuto durante il mese possono essere causati dalla pillola?
con la pillola milvane non mi è mai capitato...
e poi... l'arrivo del ciclo non dovrebbe escludere la gravidanza??? il mio medico di famiglia sostiene che l'arrivo del ciclo non esclude la gravidanza se durante il mese la pillola non è stata assunta correttamente.
grazie e buona giornata...

[#5]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Putroppo, a scapito della tranquillità della donna, una gravidanza potrebbe presentarsi anche con una perdita simil mestruale, pertanto se chiede ad un medico la "certezza" che non ci sia gravidanza in atto la risposta può essere solo quella di dosare la beta HCG.
La paura di una gravidanza indesiderata, però, non può diventare un'ossessione, pertanto in situazioni come quelle che mi ha descritto, ritengo, realisticamente che non ci sia proprio bisogno di preoccuparsi.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#6] dopo  
Utente
grazie mille dottore...
la mia è diventata una vera e propria ossessione... ancora grazie per tutto...
buona giornata.

[#7] dopo  
Utente
buongiorno dottore,
scusi se la disturbo ancora... ieri ho finito il terzo ciclo di assunzione della pillola arianna... oggi inizio con una nuova pillola,Kipling. durante questo ultimo mese ho avuto perdite più o meno abbondanti tutti i giorni.il medico mi ha consigliato di prendere la nuova pillola kipling alla fine della scatola di arianna (quindi comprendendo anche le pillole placebo) in modo da farmi venire comunque il ciclo. alla fine non mi è venuto un vero e proprio ciclo. e come se avessi avuto delle perdite molto più abbondanti per due giorni. ora non ho più niente. mi devo preoccupare???o è normale avere un ciclo scarso dopo un mese di perdite???
non le nascondo che la mia paura per quel rapporto avuto a luglio non è ancora svanita. da quel rapporto ho comunque avuto due mestruazioni normali (questa è la terza mestruazione).e da quella dimenticanza ho sempre preso la pillola alle 11 e 30 puntualeeeeee...
grazie mille e buona giornata...

[#8]  
Dr. Agostino Menditto

40% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
AVERSA (CE)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
é possibile che il flusso anomalo sia conseguenza dell'irregolarità dell'intero mese.

in ogni caso, se deve vive nell'ansia, forse è meglio che pratichi una visita ginecologica.
Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli