Attivo dal 2007 al 2009
Egregi Dottori, utilizzando il profilattico nei rapporti sessuali per proteggermi dalle gravidanze con il mio partner avrei un dubbio da chiedervi in merito al liquido che il mio ragazzo emette dal suo organo genitale a seguito di un rapporto. Avuta la eiaculazione con il profilattico, il mio ragazzo ha l'abitudine di procedere ad un lavaggio accurato con acqua e sapone del membro e se possibile avere una minzione, ma non sempre questa arriva. Dopo tutto ciò, molto spesso il suo membro continua a emettere, anche se in piccola quantità e senza procedere poi ad un secondo rapporto o a petting, del liquido del tutto simile al liquido pre-eiaculatorio emesso all'inzio del nostro rapporto. Essendo cosciente che questo liquido emesso dopo il rapporto contiene spermatozoi, volevo sapere se nel caso in cui si deposita sulle lenzuola e io rimanendo a dormirci entro in contatto tramite il mio organo genitale femminile con questo liquido, per esempio strusciandoci accidentalmente sopra, si possono verificare gravidanze? Nel caso positivo, non saprei come evitarlo anche se con il mio ragazzo stiamo molto attenti a nostri contatti. Grazie anticipatamente per i vostri consulti

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Una gravidanza con le modalità descritte sarebbe molto, molto improbabile.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
confermo le posizioni della collega Pontello. Gli spermatozoi in condizioni ambientali non favorevoli, come le lenzuola "pulite e asciutte" di un letto, perdono rapidamente la loro "capacità fecondante". Diverso discorso invece se inseriti nelle vie genitali femminili dove la loro "vitalità" può durare anche 72 ore.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org

[#3]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
16% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2004
sono perfettamente daccordo
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#4]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma .
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org

[#5] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Vi ringrazio molto per i vostri consulti. Volevo, inoltre, sapere se sistemare il profilattico sul membro del mio ragazzo da parte mia o da parte sua con mani che prima hanno toccato leggermente del liquido pre-eiaculatorio emesso in fase di petting e poi avere una penetrazione può portare a gravidanze?

[#6]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Dinamica complicata e difficile da valutare . Comunque quello che possiamo dirle di sicuro è che il liquido preeccitatorio o pre-eiaculatorio, come dice lei, in alcuni casi contiene spermatozoi capaci di fertilizzare un ovocita.
Un cordiale saluto.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org

[#7] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Mi scusi un chiarimento, ma se prima di applicare il profilattico le mani del mio ragazzo si asciugano ad uno straccio e poi si sistema il profilattico sul membro e si effettua una penetrazione, questo modo di operare può essere sufficiente ad evitare gravidanze?

[#8]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Straccio? Meglio un asciugamano pulito casomai! Se la manovra è fatta correttamente dovrebbe bastare.
Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org

[#9] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Grazie Dottore, io e il mio ragazzo seguiremo le attenzioni che ci ha indicato. Volevamo però essere sicuri che se l'asciugamano, con il quale il mio ragazzo si pulisce il suo membro e le sue mani dal liquido pre-eiaculatorio prima di sistemare il profilattico per una penetrazione, venisse utilizzato dopo anche da me per la mia igiene intima e quindi avvicinandolo al mio organo genitale non si tratta di una situazione rischio che può portare ad avere gravidanze? E che quindi gli spermatozoi lasciati sull'asciugamano hanno perso tutti la loro capacità fecondante? Grazie tanto ancora per le sue avvertenze

[#10]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Penso sia igienico, in tutti i casi, che ognuno usi un asciugamano personale per l'igiene intima.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#11] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Mi scusi un ulteriore precisazione ma non è sufficiente far trascorrere pochi minuti affinché gli spermatozoi a contatto con l'aria risultino essere morti? E se quindi l'asciugamano in questione, dopo la pulizia dal liquio pre-eiaculatorio del mio ragazzo, venisse utilizzato da me a distanza di qualche minuto posso considerarmi protetta da gravidanze? Perchè non sempre abbiamo a disposizioni diversi asciugamani.

[#12]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
a Firenze , lei me lo insegna, si dice: "meglio aver paura che buscarle". Comunque , se le dinamiche sono quelle da lei descritte, non ci dovrebbero essere grossi "rischi".
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org

[#13] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Mi scusi Dottore, se il mio ragazzo utilizzasse allora della carta igienica per eliminare i residui di liquido pre-eiaculatorio rimasti sul suo membro e lavasse poi le sue mani con acqua e sapone prima di sistemarsi il profilattico, non dovrebbero esserci più rischi in caso di igiene intima e anche la manovra dovrebbe essere corretta. Ma la carta igienica è sufficiente ad eliminare completamente il liquido pre-eiaculatorio dal membro maschile emesso in fase di petting e prima di avere una penetrazione? Essendo una donna difficilmente me ne posso renedere conto.

[#14]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Cara utente,

non mi riferivo alla paura di gravidanza, ma semplicemente alla scarsa IGIENE del condividere un asciugamano per le parti intime.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#15] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Gent.ma Dott.ssa la mia paura è riferita solo alla gravidanza, mi può confermare che non esistono rischi condividendo lo stesso asciugamano?
Per quanto riguarda l'igiene, io e il mio ragazzo sappiamo che siamo due individui sani, le analisi del sangue lo dimostrano e stiamo insieme da più di 3 anni avendo sperimentato anche un lungo periodo di protezione con la pillola al fine di evitare gravidanze, senza conseguenze per entrambi in termini di salute. Potrebbe comunque essere così gentile da dirci quali rischi andremmo incontro avendo questo comportamento? Ma soprattutto per il rischio gravidanze, mi può confermare che la mia paura è infondata nel caso in cui il mio ragazzo usasse un asciugamano per detergere il suo membro dal liquido pre-eiaculatorio prima di sistemare il preservativo e io dopo utilizzassi lo stesso asciugamano? Grazie ancora.

[#16] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
potete rispondere?!?

[#17]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Cara signora,

con un pò di pazienza e di cortesia rispondiamo (abbiamo anche altre cose da fare, mi perdoni!).
Sul rischio gravidanza le è già stato risposto, sul rischio igienico, mi pare ovvio e di buon senso non condividere un asciugamano intimo. Ad esempio ci potrebbe essere una contaminazione con i banali germi comuni che vengono dall'intestino.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#18] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Gent.ma Dottoressa, mi scusi se approfitto della sua disponbilità, adesso mi è più chiaro il rischio dato dalla contaminazione dai germi comuni, cercheremo quindi di evitare l'uso condiviso di asciugamani. Grazie tante. Mi scusi però ancora la mia ossessione per le gravidanze, ma può essere così gentile da confermarmi che non esistono rischi di gravidanze condividendo lo stesso asciugamano? Nel caso in cui venisse usato dal mio ragazzo per detergersi dal liquido pre-eiaculatorio (emesso in fase di petting, prima di sistemarsi il profilattico per la penetrazione)e usato poi da me dopo il rapporto. Mille grazie ancora

[#19] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Scusate ancora la mia insistenza ma sono ossessionata da questo timore che spero che sia infondato. Potete cortesemente darmi una risposta alla mia richiesta precedente:
"Mi scusi però ancora la mia ossessione per le gravidanze, ma può essere così gentile da confermarmi che non esistono rischi di gravidanze condividendo lo stesso asciugamano? Nel caso in cui venisse usato dal mio ragazzo per detergersi dal liquido pre-eiaculatorio (emesso in fase di petting, prima di sistemarsi il profilattico per la penetrazione)e usato poi da me dopo il rapporto" per la mia igiene intima. Grazie ancora e scusate.

[#20]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non esistono rischi, stia tranquilla.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#21] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Mi scusi un'altra informazione. Se dal membro del mio ragazzo a seguito del petting fuoriuscisse del liquido pre-eiaculatorio che entrasse in contatto con le sue mani, nel caso in cui lui aspettasse del tempo affinchè questo liquido si asciughi dalle sue mani (toccando altri oggetti tipo lenzuola o facendo a me delle carezze) e una volta sicuro che dalle sue mani il liquido pre-eiaculatorio è asciutto iniziasse a toccare il mio organo genitale, masturbandomi, andiamo incontro a possibili rischi di gravidanze? Se il liquido pre-eiaculatorio è asciutto dalle sue mani, anche se non sono state lavate con acqua (che mi rendo conto che è la migliore soluzione), non ci sono rischi ad avere carezze "penetranti" da parte lui in vagina con le sue mani? Grazie ancora, approfitto molto della vostra cortesia e professionalità. Spero che possiate tranquilizzarmi.

[#22]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
i rischi sono molto bassi, zero non mi sentirei di dirlo. Per questo vi consiglio di rivolgervi a un consultorio della città per parlare di contraccezione.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#23] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Mi scusi Dottoressa ma io ed il mio ragazzo siamo adesso piuttosto confusi per l'ultima questione da me posta. Siamo stati ad un consultorio venerdì scorso, seguendo il suo consiglio e ci hanno detto che se il liquido pre-eiaculatorio è asciutto dalle mani non c'è nessun rischio ad effettuare una masturbazione in vagina, l'importante è che le mani siano asciutte. Adesso non sappiamo cosa fare e come comportarci? Cosa ci può consigliare magari ci può dire un rimedio.
Grazie ancora .

[#24]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il rischio è molto basso, secondo me la cosa migliore è lavarsi bene le mani.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#25] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Mi scusi Dott.ssa posso essere sicura se io e il mio ragazzo ci asciughiamo bene le mani ai fazzoletti o ad un panno, senza lavarsi le mani? Perchè non sempre disponiamo di un lavandino e volendo continuare il petting per essere più sicuri di asciugare il liquido pre-eiaculatorio dalle mani i fazzoletti o un panno possono essere sicuri rimedi? Grazie

[#26]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il rischio zero non può essere (nemmeno in chi prende la pillola), ma cercando di stare attenti diventa molto improbabile.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#27] dopo  
Attivo dal 2007 al 2009
Un'ulteriore informazione. L'altra sera mentre facevo petting con il mio ragazzo, in cui lui era nudo e io con le mutande, lui mi ha bagnato di liquido pre-eiaculatorio le mie mutande. Dopo 10 minuto le ho tolte per avere un rapporto con il preservativo e finite le nostre coccole ho indossato nuovamente le stesse mutande, che erano state bagnate da lui di liquido pre-eiaculatorio in fase di preliminari. Volevo sapere se una situazione del genere può comportare rischi per gravidanze? Inoltre, se in futuro si verificassero situazioni simili con il mio ragazzo, posso essere sicura che non corro nessun rischio comportandomi in questa maniera? Grazie

[#28]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non ci dovrebbero essere problemi.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi