Hpv 16

Gentilissimi Dottori,
Vi espongo il mio problema, per chiedere il Vostro parere, su un'eventuale terapia:
PAP TEST barrate le seguenti voci (cellule squamose atipiche asc di significato indeterminato asc-us; infiammazione compresa la riparazione tipica; paracheratosi; altro gman**; note si segnala la presenza di carlome galio, metaplasia squamosa)
tipizzazione hpv 16
COLPOSCOPIA eseguita da un altro specialista: (Sede dell'indagine: cervice uterina, vagina endocervice esplorabile, giunzione squamo-colonnare esocervicale; DESCRIZIONE COLPOSCOPICA zona di trasformazione anormale con aspetti di epitelio bianco sottile G1, epitelio bianco sottile micropapillare G1;lesione unica che interessa meno di 1/3 dell'intera esocervice e apparentemente non si estende al canale cervicale; la vagina non è interessata dalla lesione osservata; VULVOSCOPIA nella norma)
BIOPSIA esocervice uterina due frammenti cm. 0,4x0,3(diagnosi:lembi di mucosa esocervicale rivestiti da epitelio pavimentoso composto metaplasico; lieve flogosi cronica aspecifica del connettivo sottoepiteliale)
Non so se questi elementi sono sufficienti per darmi un parere, ma se lo fossero vorrei chiederVi
- da questo quadro risultano delle lesioni ? in caso affermativo, si tratta di lesioni potenzialmente precancerose o già precancerose?
- i consigli che ho ricevuto sono:
da uno specialista che si è limitato a tipizzare il virus, di fare una scelta fra ripetere la tipizzazione dopo sei mesi, facendo nel frattempo un trattamento con colpofix oppure fare subito una conizzazione;
dallo specilaista che mi fatto la biopsia più la nuova colposcopia e la vulvoscopia, che non ho nulla, ho solo il virus e non devo fare nulla, solamente ripetere la colpocitologia e tipizzazione fra sei mesi;
un medico di servizio igene sanità pubblica mi ha consigliato di informarmi per fare il vaccino;
Voi, gentilissimi Dottori,
cosa mi consigliate di fare?
Ritenete utile la conizzazione o altro tipo di escissione?
Nel caso non fosse necessario un intervento, posso già fare il vaccino???
Confidando nei Vostri preziosi pareri, colgo l'occasione per porgerVi i miei migliori saluti.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
LINEE GUIDA:
1)TRA 6 mesi ripetizione PAPtest
2)COLPOSCOPIA
3)eventuale ripetizione HPVtest!
L'esito dell'esame istologico sulle due biopsie risulta negativo.Dato attendibile perchè da quello che mi riferisce le 2 biopsie sono state colposcopicamente mirate.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dottore,
La ringrazio per l'attenzione e per i consigli che mi ha dato.
Ritengo valide le linee guida che mi ha suggerito, a conferma per di più dei consigli dell'ultimo specialista che mi ha visitato.
Nel frattempo però, mi sono rivolta ad uno specialista in malattie infettive per avere ulteriori chiarimenti su questo virus e un consiglio sull'utilità del vaccino nel mio caso specifico, e ho trovato una persona a mio parere preparata, che mi ha dato delle chiare informazioni; l'unica cosa che non mi aspettavo, perchè credevo che la situazione fosse chiara con le indagini che ho fatto, è che ritiene utile farmi anche lui una visita, per verificare che la lesione non si estenda al canale cervicale.
Ora Le chiedo, qualora la lesione si estendesse al canale cervicale, lo specialista, in questo caso non ginecologo, potrebbe già decidere di intervenire a livello terapeutico, se ve ne fosse la necessità, magari a mezzo laser????, oppure è buona norma, prima procedere a livello diagnostico e poi eventualmente, in un secondo momento, intervenire a livello terapeutico, se necessario?
Per quanto riguarda il vaccino che mi è stato consigliato, il "tetravalente", non so se si può menzionare il nome, ma sicuramente potrà intuire di quale vaccino sto parlando, Lei cosa ne pensa?
A me è stato consigliato per il motivo che potrei avere una copertura per gli altri tipi di hpv che il vaccino copre, quindi escluso il 16 che ho già,attualmente mi tutelerei contro il 6 -11- 18. Mi è stato detto che potrebbe proteggermi da eventuali recidive del 16 e che non è importante l'età, io infatti sono largamente fuori dai 26 anni, avendone ormai 34. Inoltre ho letto che il vaccino perde la sua efficacia se fatto dopo l'inizio dell'attività sessuale, secondo Lei è vero?
Mi perdoni se mi sono dilungata troppo!!!
La ringrazio nuovamente, porgendoLe i migliori saluti.
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
1) siamo d'accordo sul TETRAVALENTE come vaccino!
2) mi permetto di escludere una lesione intracervicale perchè si parla di ASCUS e non di ACG(alterazioni delle cellule ghiandolari)e la giunzione squamo-colonnare è esocervicale,come descritta dall'esame colposcopico.
SALUTI!
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dottore, grazie mille per il consiglio e le preziose informazioni!!!
Cordiali saluti
[#5]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
BUONE FESTE!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test