Utente
Coertesi medici,mia moglie in gravidanza alla 31 sett. ha fatto una ecografia di controllo e la dottoressa ha evidenziato una lievissima dilatazione delle anse intestinali non creando allarmismi. Alla ecografia precedente (1 mese fa)non si era evidenziata questa piccola anomalia.Da premettere che mia moglie ha effettuato anche l'amniocentesi. Chiedo:sempre con i limiti di un consulto on line, cosa puo' significare questa lievissima dilatazione delle anse intestinali max 11 /12 mm ?Puo' regredire? E se secondo la vostyra esperienza mutuata nel tempo devo adoperarmi per ulteriotri esami piu'approfonditi? non voglio sottostimare il problema perche' non vorrei mai e poi mai non aver fatto tutto cio' che oggi e' possibile fare. La dottoressa vuole fare una ecografia tra una settimana o due. dovrei rifare una ecografia con ul altro operatore per poi confrontare? forse troppe domande , ma mi capisca la preoccupazione e' umana.Grazie 1000 per un eventuale risposta.

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Una dilatazione delle anse intestinali fino a 12 mm è da considerare nell'ambito della normalità.
L'importante è escludere la presenza di liquido libero in cavità peritoneale ed infezioni materno-fetali (specie citomegalovirus, parvovirus B 19 ed epatite virale).


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Ecco... non sa quanto sono contento della sua risposta dottore.cosi'posso tranquillizzare mia moglie ,che da qualche giorno e' giustamente preoccupata. Scusi e per escludere tali infezioni o del liquido nella cavita' peritoneale non credo basti la sola ecografia . dobbiamo fare altri esami vero? se si me li indichi cosi da non perdere del tempo utile . Perche' il prossimo controllo come le dicevo e' tra 10 15 giorni .Infine le vorrei dire che la dottressa disse anche che evidenziato una placenta piu' matura dell'epoca di gravidanza. che significa ?

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Per escludere la presenza di liquido libero in addome del feto l'eco è sufficiente. Se non l'hanno evidenziata vuol dire che essa è assente.
Per le infezioni basta un semplice esame del sangue. Occorre, però tenere sempre presente il limite di 12 mm per considerare francamente dilatate le anse del tenue (per quelle del colon si potrebbe arrivare fino ai 22 mm).



Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente
grazie ancora della sua risposta. dottore scusi ma la normalita' delle anse intestinali e' max 12mm alla 31 settim.(come nel caso di mia moglie) oppure a fine gestazione?per la placenta un po' piu' matura e' da tenere sotto controllo?

[#5]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il limite riportato è per tutta la gravidanza. La placenta con maturazione avanzata non è un problema se i flussi Doppler utero-placento-fetali mostrano regolari indici di pulsatilità e resistenza.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#6] dopo  
Utente
Grazie ancora,il suo chiarimento e' stato rassicurante . Faremo il controllo ecografico tra qualche settimana.i nuovi prelievi sono prescritti per fine mese. La terremo informata.

[#7] dopo  
Utente
Salve,dottore, abbiamo fatto il nuovo controllo ecografico per seguire se c'era stata o no un evoluzione delle dimensioni delle anse intestinali che risultavano alla 30 sett. lievemente dilatate max 11 12 mm. il referto ripora quanto segue:lievissima dilatazione delle anse intestinalimax12.7-11mm(reperto immodificato rispetto al precedente).poi la dottoressa ha rilevato una placenta un po' piu' matura rispetto allo stadio della gravidanza.cioe' asuo dire e' come se il feto fosse gia' pronto per la nascita(peso presuntoo2388g.) I valori auxometrici rilevati depongono pe un accrescimento fetale pari a 184°C secondo HADLOCK ed 82° C secondo BRENNER.Le flussimetrie dei vasi fetali sono regolari ed indicano una regolare emodinamica feto placentare . la dottoressa scrpolosamente ci chiede in maniera preventiva il test della fibrosi cistica a noi genitori, perche' secondo lei questa seppur lieve dilatazione puo' dipendere da tante cose e puo' essere proprio nulla rilevente. Questo concetto lo ha ribadito piu' volte per non creare allarmismi particolari.intanto e' contenta che il controllo delle anse int. abbia dato le stesse dimensioni della volta precedente,ma vuole tenere sotto controllo questa situazione tra due settimane. IO gli chiesto se era necessario una ecografia in un centro altamente specializzato e lei mi ha risposto che un altro parere si puo' sempre snetire, ed ha aggiunto che un altra ecografia magari con macchina piu' tecnologicamente avanzata potrebbe dare una immagine piu' chiara delle anse intest. ma non fornire la causa di questa lieve dilatazione, perche' certe cose purtroppo solo alla nascita si potranno vedere con il neonatologo. Dottore mi puo' dare la sua autorevole opinione su questo quesito? CI aiuti , premetto non siamo allarmati ma giustamente preoccupati.

[#8]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Mi scusi: ma se ho ben interpretato, a 30 settimane il peso del feto è di 2388gr. presunti?
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#9] dopo  
Utente
Salve dott. nel referto dell'ecografia fatta il 18 02 (sett. 32+5 gg)c'e' scritto:I valori auxometrici rilevati depongono per un accrescimento fetale paria 184°C secondo Hadlock ed al 82°C secondo Brenner peso presunto 2388g+/-il 1% ; Placenta normoinserita sulla superfie posteriore Grado2°-3°secondo Grannum. E? preoccupato del peso? Grazie1000

[#10] dopo  
Utente
Salve dott. le ho riportato il peso del feto. Potrebbe darmi una sua opinione per me molto importante. Grazie1000

[#11]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il peso fetale si circoscrive nel range elevato per l'epoca. La paziente ha eseguito a suo tempo una curva da carico orale di glucosio? con quali risultati?
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente
Salve dott. la curva glicemica e' stata esguita il 26 01.Test di coombs indiretto: negativo ;CURVA GLICEMICA(metodo uv cinetico): Glicemia basale 79 mg/ dl;Glicemia dopo 60': 129 mg/dl; Glicemia dopo 120': 108mg/ dl ;Glicemia dopo 180:65 mg/ dl. Ieri abbiamo eseguito i prelievi per fibrosi cistica in via cautelativa.Inoltre le chiedo la dott. ha richiesto il test di coombs indiretto di nuovo dopo un mese e il medico del laboratorio in cui facciamo gli esami dice che e' inutile ripetere. Lei che ne dice ? io penso che se un professionista prescrive degli esami piu' volte ci sara' una ragione o no? Grazie per il tempo che ci dedica.MI potrebbe dire se il peso del feto (2388)alla 32sett+5 g rientra nei parametri fisiologici?

[#13]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il peso rientra nei parametri normali ma vicino ai limiti massimi secondo le tabelle in mio possesso.
Se il bambino, finora, ha mostrato un accrescimento sempre vicino ai limiti massimi per l'epoca, allora si tratta di bimbo geneticamente grosso.
Altro non so dirLe.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#14] dopo  
Utente
Grazi dott. del chiarimento. Si' il peso del feto e' stato sempre un po di piu' rispetto all'epoca(nulla di rilevante).Ma questo potrebbe avere delle correlazioni con le dimensioni delle anse intestinali vicino ai limiti fisiologici.le ricordo che Alla 32+5gg c'era una lievissima dilatazione delle anse intestinali max12.7-11mm (da referto). . E' questa piccola dilatazione che rende un po' preoccupata la dottoressa . MI potrebbe dire una sua opinione sempre nei limiti di un consulto online? Grazie 1000

[#15]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Una dilatazione delle sole anse che rientra, comunque, nei limiti consentiti, senza liquido ascitico rilevato con negatività alla ricerca del corredo genetico associato alla fibrosi cistica e senza segni, per esempio, di peritonite da meconio, può inscriversi nei segni ecografici associati ad un accrescimento fetale elevato.
Ovviamente le singole valutazioni devono avere le risultanze che Le ho riferito e le valutazioni devono, per forza di cose, scaturire da una visione diretta della paziente.
Spero mi comprenderà.


La saluto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#16] dopo  
Utente
DOtt.lei e' stato fin troppo esauriente e cortese. La saluto ringraziodola con stima.

[#17] dopo  
Utente
Salve dott. il nuovo controllo e' stato effettuato ed il quadro e' immodificato. Le anse intestinali rimangono nella norma . Buona giornata.

[#18] dopo  
Utente
Salve dott.Santoro ai controlli successivi tutto regolare, tra 15 giorni ci sara' il parto. Grazie di tutto.E'. stato disponibilissimo.

[#19]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Le faccio i miei migliori auguri.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli