Utente 208XXX
egregio staff medico,
compio 38 anni a giugno e sono alla mia prima gravidanza. l'ultima mestruazione risale al 21/03/2011 iniziata con le seguenti complicanze: tre fibromi uterini di cui 1 peduncolato esterno di circa 1.6 cm e due intramurali di 3cm e 1.6cm (misurazioni di aprile). sindrome da insulino resistenza curata dal 2004 con dieta e metformina, cura interrotta appena riscontrata gravidanza. una lesione al collo dell'utero (CIN 1) tenuta sotto controllo con pap-test dal 2005 risultato sempre negativo al papilloma virus. la mia preoccupazione nasce dal fatto che la prima eco è stata eseguita il 20 aprile per forti dolori addominali in tale data è stato riferito " endometrio ben preparato". alla settimana 5+1 (calcolata dalla ultima data di mestruo) camera gestazionale di 4 mm. il 17 maggio altra eco per confermare gravidanza : camera gestazionale di 26.7 mm ed embrione di 10.9 mm con battito regolare. dalle informazioni ecografiche si è ridatata la gestazione che dovrebbe corrispondere alla 6+3. altra eco il 25 maggio: embrione 12.4 mm e camera di 36.4 mm epoca gestazionale di 7+5. prossima eco il 4 giugno. Il fatto che si sviluppi lentamente è perchè interrompendo la metformina non riesce ad alimentarsi dal mio corpo in maniera corretta? o perchè i fibromi gli impediscono di cibarsi bene? potrei in questa settimana riprovare a riprendere la metformina per vedere se l'embrione cresce meglio in attesa di eco o basta la sola dieta? inoltre intorno alla data delle mie ipotetiche mestruazioni ho delle perdite marroni, stanotte dopo l'eco effettuata sono state rosse (sangue) non si trattava di un flusso vero e proprio ma di macchie. mi è stato consigliato riposo e spasmex all'occorrenza. vi pregherei di aiutarmi a vivere con più serenità i miei dubbi temo di perdere la gioia che sta vivendo con me nel mio grembo.
ringrazio di cuore

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

l'embrione cresce circa 1mm al giorno. Consideri che ci possono essere delle variabilità nelle misurazioni ecografiche.

Se c'è il battito, vuol dire che la gravidanza procede bene, anche se non si possono fare previsioni su quello che può succedere dopo.

Ripeta un controllo ecografico dopo una settimana dal precedente.

Riguardo alla metformina, stanno emergendo dati secondo i quali proseguirla in gravidanza sarebbe di beneficio.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente 208XXX

Egregia Dott.ssa Pontello, vi ringrazio di cuore per aver dato ascolto alla mia richiesta di informazioni. Potrei chiederle se in questo momento possa essere utile riprendere per soli dieci giorni dalla prossima eco la metformina? (sono insulino resistente e non diabetica) solo per verificare come cambia l'accrescimento dell'embrione? credo che per un periodo breve non dovrebbero esserci grossi problemi..la mia preoccupazione è di poterlo perdere a causa di questa poca fiducia nel farmaco che a volte si riscontra tra i ginecologi. Ho sentito di molte donne insulino resistenti poliabortive e che solo con l'assunzione della metformina hanno successivamente portato a termine la gravidanza. Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
E' esattamente quello che la ricerca scientifica sta dimostrando.

E' chiaro che non ci si può automedicare, nè io posso darle delle indicazioni terapeutiche, ma mi sembra una buona idea riprendere la metdformina.
Consulti il suo medico prima di ricominciare la terapia.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente 208XXX

gentilissima dott.ssa ho eseguito il consiglio che mi ha suggerito ed ho chiesto al mio ginecologo. Non ha del tutto espresso parere sfavorevole al metformina sostenendo che spesso interventi diabetologici potrebbero interessarmi al secondo trimestre. Vorrei inoltre aggiornarla sulle perdite ematiche che ho avuto sino a ieri sera divenute da molto lievi sul rosa ad un colore più beige..flusso non ne ho mai avuto ma vorrei capire se in corrispondenza della mancata mestruazione che si sarebbe dovuta presentare dal 21 è possibile che si presentino queste perdite accompagnate da " aloni" di dolore lieve all'utero e reni? anche se mi è stato detto trattasi di minaccia di aborto ( e questo mi ha resa tristissima)sinceramente non vorrei crederci ho sentito di molte donne che incinta hanno avuto le stesse manifestazioni. Ed ancora vorrei sapere se è vero che bisogna in questi casi solo rispettare un gran risposo e spasmex o buscopan all'occorrenza in quanto si può sperare in un buon attecchimento solo una volta superato il primo trimestre? Mille grazie dottoressa 8+1

[#5] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

le perdite ematiche non sono necessariamente segno di patologia, ma è comunque consigliabile un controllo ecografico. Anticiperei, quindi, la visita che aveva programmato.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente 208XXX

Gentile Dott.ssa Pontello avrei il piacere di aggiornarla in merito alla mia gravidanza per cercare di interpretare il valore di crescita del mio feto. In primis vorrei dirle che i dolori e le perdite sono scomparse ma in cambio si verificano degli pseudo mancamenti che non sfociano in veri e propri svenimenti..mi si annebbia la vista e la respirazione la sento più pesante, comunque l'ultima misurazione di pressione è relativa ad oggi 115 la max e 65 la min.

In data 21/06/2011 ho effettuato esame ecografico per Translucenza nucale il valore è 1,61- CRL 64,8 - BPD 20,8(che non so cosa sia). la datazione della gravidanza è stata confermata a 12+1.
Ho effettuato un primo prelievo di sangue ed il secondo lo effettuerò il 20/07/2011 per scongiurare anomalie cromosomiche...sulla base dei questi dati lei cosa pensa? sopratutto la TN va bene?? io ho concepito all'età di 37 anni ma lo partorisco a 38 ed ho un paura tremenda che esca un alto rischio di anomalia genetica.
la ringrazio vivamente

[#7] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il risultato del duo test va visto nel complesso, e non può essere spezzato in varie parti. Bisognerà aspettare quindi l'esito dell'esame del sangue.

la translucenza nucale va bene.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
Utente 208XXX

grazie mille,
come sempre tanto umana e gentile.
L'aggiornerò verso la fine di luglio

[#9] dopo  
Utente 208XXX

gentilissima dottoressa come promesso vi aggiorno sull'andamento della gestazione: la bimba cresce un pò più del dovuto il gine mi ha riferito di un pancino un pò grosso ma il 22 avrò la morfologica e vedremo. in ogni caso mi ha sottoposto ad un indagine mirante lo studio sulla trombofilia. Il risultato:

Mutazione fattore V Leiden assente

mutazione h1299 (R2) presente eterozigote

mutazione y1702 C assente

mutazione C677T presente eterozigote

mutazione a 1298C presente eterozigote

Vorrei sapere se corro qualche rischio per la mia bambina e cosa posso fare per evitarlo.
mi hanno suggerito di valutare la omocisteina.

spero in una risposta grazie di cuore

[#10] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Sognora,

Se per favore può riportare a quali geni si riferiscono le mutazioni elencate.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#11] dopo  
Utente 208XXX

salve gentilissima Dottoressa Pontello,
cerco di riportarle esattamente la scrittura del foglio di esame:


Mutazioni fattore V
Mutazione G1691A (Leiden) Assente
Mutazione H1299 (R2) Presente eterozigote
mutazione Y1702C Assente


MTHFR-
Mutazione C677T Presente eterozigote
Mutazione A1298C Presente eterozigote


fibrinogeno 493 > mg/dl ( 150-400 ) clauss

inoltre i valori att. protrombinica ; INR; t.tromboplastina parz.att/ ratio
rientrano nella norma
risultano inoltre transaminasi Alt e trigliceridi un pò più alti della norma

la saluto cordialmente

[#12] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Per il MTHFR basta assumere acido folico ad alte dosi per compensarlo, in modo da tenere bassa l'omocisteina ( vokendo, si puó dosare prima dell'inizio della terapia per farsi un'idea, comunque la terapia non cambia) .

Per il fattore v, sarebbe opportuna una consulenza ematologica per capire il peso di questa mutazione su una eventuale trombofilia.

La mutazione del gene del fattore 2 non é stata effettuata?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#13] dopo  
Utente 208XXX

gentilissima Dottoressa,
in primo luogo grazie mille per la celere risposta. L'esame del fattore 2 credo non sia stata effettuato in quanto ho riportato tutto ciò che era nel foglio di esame. Ne parlerò con il gine domani quando effettuerò la morfologica sia per quanto riguarda la consulenza ematologica che per la mutazione del gene del fattore 2.
Approfitto della sua generosità chiedendole se il valore del fibrinogeno un pò alto possa comportare qualcosa oppure è fisiologico in gravidanza un suo aumento?
inoltre ho le mani gonfie e doloranti sopratutto la notte che non mi fanno dormire ..cè chi dice sia normale un certa sofferenza del nervo carpale ma nonostante questo il gine mi ha prescritto degli esami già effettuati per scongiurare qualche complicazione tipo sindrome di Hellp o gestosi ...l'unica cosa che è risultata alterata sono le transaminasi un pò alte a 62 (4-40) ed i trigliceridi 212 (50-150). Mi sarei aspettata la glicemia alta in quanto sono insulino resistente invece misura 90.

grazie di cuore l'aggiorno sulla morfologica domani sera

[#14] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il valore di fibrinogeno alto é fisiologico in gravidanza.

Gli esami della trombofilia non escludono un discorso gestosi, deve effettuare periodiche misurazioni della pressione, veda anche
https://www.medicitalia.it/vpontello/news/373/La-gestosi-una-bestiaccia-sempre-in-agguato

Anche trigliceridi e colesterolo in gravidanza possono aumentare, infatti non fanno parte del protocollo di esami.

Per la glicemia a digiuno alta urge consulenza presso nutrizionista esperta in diete per la gravidanza, e ovviamente la curva da 75 g di glucosio, da effettuare nei tempi previsti da protocollo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#15] dopo  
Utente 208XXX

Grazie infinite per la sua disponibilità, farò tesoro come sempre delle sue raccomandazioni.
Oggi ho effettuato la morfologica dove è risultato tutto ok per la bimba..unica nota ma appare irrilevante al gine ecografista l'aorta uterina dx appare borderlaine. Potrebbe rassicurarmi in merito cosa vuol dire esattamente? può peggiorare?l'aorta uterina sx invece appare normale.
A breve effettuerò consulenza ematologica, controllo della curva glicemica. Per quanto riguarda la pressione la stò monitorando tre volte al dì.

Cordialissimi saluti
con stima 22+1.

[#16] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Sognora,

Se mi riporta i valori di PI delle due arterie le so dire meglio.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#17] dopo  
Utente 208XXX

Rieccomi qui egregia dottoressa,
spero di aver capito cosa devo riportarle altrimenti mi scusi per l'ignoranza.

su due foto ecografiche vengono riportati i seguenti dati :

nella prima PSV 87.1 cm/s
EDV 37.7 cm/s
MDV 32.3 cm/s
RI 0.57
PI 1.07
S/D 2.3
TAPV 51.3 cm/s


nella seconda PSV 82.6 cm/s
EDV 38.6 cm/s
MDV 36.4 cm/s
RI 0.53
PI 0.91
S/D 2.1
TAPV 50.6 cm/s

spero di aver riportato i dati in maniera corretta. Questa settimana farò consulenza ematologica e valutazione di omocisteina le farò sapere.
Attendo con stima una sua risposta


[#18] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Le arterie vanno benissimo.
Il PI medio deve essere inferiore a 1,45.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#19] dopo  
Utente 208XXX

La ringrazio di cuore. Volevo solo dirle che questa mattina ho avuto un incidente di auto e lo sterzo della macchina mi ha urtato la pancia sopra l'ombellico. Essendo alla 22 settimana penso che l'utero non abbia ancora raggiunto quella altezza. Mi hanno portata in ospedale e dalle indagini ecografiche risulta tutto a posto..ma io sono terrorizzata dalla "rottura delle acque". Mi perodni l'incapacità di descrivere meglio la mia paura, ma lo shock è stato tanto grande che seppur mi hanno tranquillizzata temo la fuoriuscita di liquido. Non ho dolori, ma per aver avuto la sensazione di pancia dura mi hanno fatto una puntura di buscopan, farmaco che dovrò prendere due volte al dì per 4 gg. Mi può rassicurare sulla capacità della placenta di proteggere i piccoli in pancia? inoltre il liquido amniotico come farei a distinguerlo dalle mie abituali perdite? Scusi il panico, ma nonostante le rassicurazioni in ospedale è stata una giornataccia e forse ho voglia solo di sfogarmi con un esperta per allentare la tensione.

la saluto vivamente

[#20] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

Mi dispiace per la brutta avventua!
Indossava la cintura di sicurezza?

Le perdite di liquido amniotico sono simili ad urina, in effetti sono l'urina del feto.
Qual'é il suo gruppo sanguigno?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#21] dopo  
Utente 208XXX

salve Dottoressa,
guidavo ad un andatura di 15 km orari circa in prossimità dell'apertura del cancello del mio stabile, è ho urtato contro il muro del palazzo in quanto il gonfiore alle mani mi ha fatto perdere sia la presa degli oggetti che la percezione dello sterzo. La ritenzione idrica alle mani mi ha compresso il nervo carpale e ridotto notevolmente la chiusura del palmo delle mani con forti dolori notturni. In quel frangente non avevo ancora indossato la cintura per permettermi di piegarmi e raccogliere il telecomando della cancellata...insomma uno spavento terribile. Il mio gruppo sanguigno è "A" fattore "RH positivo". Ovviamente spero che dall'indagine ecografica al PS non abbiano sbagliato ad individuare un danno al sacco della bimba. Io al momento non reputo diverse le mie perdite che sul salva slip continuano a presentarsi di colore giallino e non danno la percezione di impregnarlo di acqua. certo questo caldo non mi sta aiutando molto si suda parecchio. Comunque sarà una coincidenza ma ho avuto questa brutta esperienza proprio nel periodo ipotetico delle mestruazioni e in effetti già la sera prima percepivo vaghi doloretti mestruali che oggi sono un pò più presenti ma spero sia il classico falso richiamo mestruale o l'accrescimento della pancia. le mie ultime mestruazioni risalgono al 21.03.2011 quindi essendo al 24 potrebbe essere probabile? chiamare sempre al gine a volte mi da l'impressione di sembrare troppo ansiosa (cosa sicuramente vera) ma inevitabile per restare serena. Cosa mi consiglia di fare un altra eco per rassicurarmi?
Grazie ancora di vero cuore


[#22] dopo  
Utente 208XXX

buonasera dottoressa ho tel questo pomeriggio al gine per i doloretti e mi ha prescritto la vasosuprina una al dì per i doloretti mestruali...sono a 21+2 per quanto tempo devo assumerla? devo solo sostituirla al buscopan dei 4 gg? purtroppo non mi ha riferito per quanto tempo ed è tardi per telefonargli..non vorrei creare problemi alla bimba ma questa vasosuprina è sicura o può essere sostituita con qualcos'altro?

mille grazie

[#23] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Se sta bene, starei tranquilla.
Indossi sempre la cintura di sicurezza, mi raccomdando.

Sulla durata della terapia andrebbe chiesto al suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#24] dopo  
Utente 208XXX

Scusi se mi ripeto ma lei in questo momento della mia vita mi fa da Angelo. il 30.08.2011 sarò sottoposta a consulenza ematologica e le farò sapere.
Grazie di cuore per la sua grande umanità, lei è un medico con la "M" maiuscola.

[#25] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La ringrazio per la stima, lei è troppo gentile :)

Mi faccia sapere come procede...
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#26] dopo  
Utente 208XXX

Salve Egregia Dr.ssa,
rieccomi qui per aggiornarla sulla consulenza ematologica appena effettuata. Oltre ad una serie di altri esami ematologici da effettuare
l'ematologa rilevando dalla morfo il flusso bordeline della arteria dx mi ha consigliato il monitoraggio mensile della flussimetria che se dovesse risultare alterata dovrebbe avviare una cura con eparina a basso peso molecolare. Sulla base di quanto lei in precedenza già mi ha detto rispetto al PI sono tranquilla...volevo però chiederle per curiosità un suo parere rispetto la mia bimba:
a 21+1 pesava 477 gr e lunga circa 24 cm credo che sia ben alimentata o non c'entra niente con le arterie??
specifico che il liquido amniotico risulta normale e i livelli di glucosio sono a 90, la pressione del sangue bassa ( sono di costituzione di pressione molto bassa)..la ringrazio di cuore

[#27] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Benissimo la crescita.

La glicemia basale a 90 è alta, mi farei fare una dieta da una brava nutrizionista.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#28] dopo  
Utente 208XXX

salve dott.ssa,
mi è venuto un dubbio. Assumo vasosuprina una compressa al dì da 13 gg. Ho sentito dire che questo farmaco può ridurre la crescita fetale....ma è vero? quali rischi per il feto?? scusi ma la donna che lo ha detto mi ha fatto venire un pò di ansia.

grazie tante e cordiali saluti

[#29] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il farmaco non è dannoso, ma è dimostrato (varie review della Cochrane) che è inutile nella prevenzione del parto pretermine, se usato cronicamente.
Per di più, può dare effetti collaterali materni, soprattutto tachicardia, e potrebbe interferire con la tolleranza glicidica.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi