Utente 623XXX
Gentilissimo Dottor Santoro,
dopo aver avuto da lei tanti ottimi consigli circa la mia prima gravidanza, eccomi di nuovo a richiedere il suo parere sulla mia seconda e tanto desiderata gravidanza. Ho già un fantastico bimbo di 2 anni (gravidanza arrivata dopo 6 tentativi mirati). Ad Ottobre 2010 (dopo 4 tentativi mirati) sono rimasta incinta per la seconda volta ma purtroppo la gravidanza è terminata il 20 Dicembre con aborto spontaneo. Dopo quel disgraziato Dicembre le mestruazioni mi sono tornate al 37imo giorno. Abbiamo riprovato il mese seguente (dopo un solo mese di interruzione) a cercare la gravidanza ma con scarsi risultati. Inoltre, il ciclo da allora si è modificato. Mentre nel passato ho sempre avuto cicli regolari di 28-30 giorni, dall’aborto i miei cicli si sono spostati a 35-36 giorni.
L’ultimo ciclo è arrivato il 6 giugno 2011 (35esimo giorno). Le scrivo le date dei miei cicli post aborto:

20 dicembre aborto
25 gennaio ciclo di 37 giorni
23 febbraio (30)
29 marzo (35)
3 maggio (36)
6 giugno (35)

Giorno 13 giugno ho fatto una visita di controllo dal ginecologo per verificare se tutto era apposto e per chiedere spiegazioni di questi cicli così lunghi. Il Dottore mi ha detto (dopo visita ed ecografia) che è tutto normale. Mi ha detto di lasciare trascorrere l’estate con serenità avendo rapporti nel periodo fertile e se non dovessero esserci novità di tornare a Settembre <per fare qualche controllo. Sostiene che se abbiamo avuto 2 gravidanze (una portata a termine ed una interrottasi) non dovrebbero esserci motivi di preoccupazione di sterilità.
Dalla eco è risultata la presenza di un follicolo nell’ovaia dx di 8 mm (un po’ piccolino per l’ottavo pm, sostiene lui). Utero nei limiti della norma, ovaia sx nei limiti della norma.

Lei cosa ne pensa? Il follicolo così piccolo all’ottavo post mestruazione potrebbe essere indice di qualche problema?
Questi cicli che non si regolarizzano più sul 28-30esimo giorno ma che rimangono così lunghi (35-36) potrebbero essere indice di qualche problema?
Ed inoltre, il fatto che il mio ginecologo mi abbia parlato della presenza di un solo follicolo può essere un problema? (non ne capisco molto in verità, ma avere un solo follicolo non è poco? Ho letto superficialmente qualcosa a riguardo ed ho sentito parlare della presenza di 5, 10, 15 follicoli a ciclo), potrebbe gentilmente spiegarmi qualcosa a riguardo?
Io non ho nessun disturbo particolare e il flusso è identico a quello dei miei anni passati (come numero di giorni, dolori e quantità).
Mi consiglia di fare qualche accertamento particolare o crede, da quello che le ho scritto, che sia tutto nella norma?

Grazie per l’ascolto. Spero in una sua risposta.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Ogni ciclo può essere distinto in due parti, prendendo spunto dal periodo fertile o, se vuole, dal giorno dell'ovulazione.
La prima parte è detta "fase follicolare" perchè contraddistinta dalla selezione prima e dallo sviluppo e dominanza, poi, di un pool di follicoli da cui emerge il follicolo ovulatorio; quello, cioè, da cui direttamente deriva l'ovulo che, se fecondato, darà origine alla gravidanza.
La seconda fase, è detta "fase luetale", dalla presenza e funzione del corpo luteo che è ciò che resta nell'ovaio del follicolo dopo il suo scoppio, per liberare la cellula uovo matura.
Le differenze in tema di durata del ciclo sono dipendenti per lo più dalla lunghezza della prima fase, quella follicolare, essendo la seconda, quella luteale, piuttosto costante in regime normale (al di fuori, cioè, di insufficineza luteale di varia tipologia), intorno ai 14 giorni circa con una deviazione standard di soli 1 - 3 giorni.
L'età è uno dei fattori principali di "allungamento" della fase follicolare.
In particolare l'età a 35 anni costituisce uno degli elementi di più frequente riscontro nella serie di cause che incidono sulla lunghezza della fase follicolare stessa.
L'importante è che il cilo arrivi, come di norma, ogni 21 - 35 giorni per la maggior parte dei cicli considerati....e qui mi sembra che, tutto sommato, sia così.
Riguardo al numero ed alla grandezza dei follicoli, anche in questo caso è importante che entro il 10° - 12° giorno dall'inizio del flusso rosso-vivo ed abbondante, si arrivi, ecograficamente ad evidenziare un follicolo dominante del diametro medio superiore ai 12 mm. Ciò che accade prima è notevolamente differente da persona a persona e non si possono tirar via delle regole certe e verificabili per tutti.

Per questo motivo mi sento di tranquillizzarla e di pregarla solo di essere un pò più paziente ed attendere il tempo giusto. Vedrà che prima di Natale scriverà su queste pagine di una Sua nuova gravidanza.


Si goda il sole ed il mare, invece.....



Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 623XXX

E' da molti mesi che pensavo e ripensavo:"scrivo al Dottor Santoro?". Poi finalmente mi sono decisa a farlo...e quanto SONO CONTENTA ADESSO DI AVERLO FATTO!
Grazie mille Dottore, ogni sua parola per me è una perla di saggezza! Buone vacanze allora...ci risentiamo prima di Natale ;-)

[#3] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La ringrazio per le belle parole.
A risentirci, allora, su queste pagine.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo Dottor Santoro,
ho bisogno di un suo parere. All'ottavo mese della mia prima gravidanza (Maggio 2009) dalle analisi risultò una glicemia ai limiti (103). Da allora la glicemia mi si è mantenuta sempre al limite (98-100-105).Essendo sempre stata in sovrappeso e avendo un padre diabetico (diabete di tipo 2) mi son decisa a fare un controllo da un diabetologo (oltre che una bella dieta!) che mi ha prescritto la curva glicemica ed insulinica con 75 g di glucosio a 0', 30', 60', 90', 120', 180'. Ora il mio dubbio è questo:
vorrei fare la curva Venerdì prossimo 1 Luglio ma, come le ho scritto nei miei precedenti messaggi, siamo alla ricerca del secondo figlio e precisamente Venerdì sarei al 26 giorno post mestruazione con cicli che da Dicembre (mese dell'aborto) ad oggi si sono attestati su una media di 35 giorni. Fare una curva glicemica potrebbe causare qualche problema se dovessi essere incinta? Problemi di mancato impianto o altro? O posso farla senza nessunissimo problema?
Spero in una sua risposta
saluti.

[#5] dopo  
Utente 623XXX

Scusi Dottor Santoro, oggi approfitto della sua attenzione per trascriverle i risultati del pap test effetuato il 13/06. E' emerso solo quanto segue:

PRELIEVO ESOCERVICALE

AGENTI INFETTANTI
flora mista +

CELLULARITA'
superficiale
intermedie
cervicali

ELEMENTI NON EPITLIALI
leucociti +
istiociti +
emazie +

FLOGOSI MODERATA

Il mio ginecologo mi ha detto che è tutto ok e che, se non ho sintomi o disturbi, posso anche non fare nulla o al massimo qualche lavaggio due volte in una settimana.

Lei cosa consiglia? E questi lavaggi come li dovrei fare? Solo con acqua e bicarbonato? O con qualche prodotto, magari naturale?
Non crede che sia il caso di fare una cura per evitare che questa moderata flogosi possa aumentare?
Grazie ancora!

[#6] dopo  
Utente 623XXX

Ultimissima cosa :-) ....è oramai da Dicembre 2010 che, in maniera più o meno costante, prendo acido folico (so che è bene cominciare almeno tre mesi prima di una gravidanza). Posso continuare anche se non so quando questa tanto attesa gravidanza arriverà?

PS:spero che riesca a rispondermi prima di domani per quanto riguarda la curva...perchè nel dubbio non so proprio se farla oppure no! (ma credo che se non otterrò sua risposta rimanderò...non voglio rischiare)

[#7] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Personalmete Le consiglierei un prodotto in cui, all'acido folico, si associ l'inositolo, proprio per i precedenti ai limiti per l'equilibrio glicemico.
La curva glicemica, in fase progestinica del ciclo non è il massimo.
Il clima ormonale di questa parte del ciclo non giova all'equilibrio degli zuccheri...
Riguardo al Pap test è uno dei più frequenti. Personalmente non utilizzo "farmaci" nei casi come il Suo, ma solo riequilibranti vaginali per 10 - 15 giorni.


Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#8] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo dottor Santoro,
ho poi effettuato la curva da carico di insulina e glicemia, in attesa delle indicazioni del diabetologo le invio i risultati per un suo parere:

75 grammi di glucosio
insulinemica
00' =4.2
30' =58.8
60' =73.6
90' =39.4
120'=16.7
180'=3.5

glicemica
00'=111
30'=157
60'=115
90'=92
120'=99
180'=72


Cosa ne pensa? Tali valori potrebbero interferire con un concepimento? E sarebbero problematici in caso di gravidanza?
Grazie per l'ascolto.
Saluti

[#9] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
I valori glicemici sono normali, mentre quelli insulinemici si mantengono alquanto elevati per le curve in mio possesso.
Vero è che l'indice HOMA I-R si mantiene grosso modo sempre nel range, però, personalmente, aggiusterei la dieta ed integrerei con il preparato di cui al precedente post, prima di una gravidanza.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#10] dopo  
Utente 623XXX

Grazie Dottor Santoro per la sua risposta,
non so bene che dosi prendere di inositolo, va bene sostituire il fertifol che prendo adesso con una bustina di isofert (o inofolic) al giorno fino ad arrivo di una gravidanza?

Come riequilibrante vaginale da usare per 10 giorni va bene lavaggi due volte al giorno con mico schiuma ed applicazioni una volta al giorno di serta cream?

Attendo sue indicazioni,
grazie ancora.

[#11] dopo  
Utente 623XXX

DOTTOR SANTORO.....TEST DI GRAVIDANZA POSITIVO!!!!!
Sono al settimo cielo...
Riepilogo:
- ultima mestruazione 06/06/2011
- dal 20 dicembre 2010(data dell'aborto) ad oggi, cicli di 35 giorni.
- ieri al 33esimo post mestruazione test Conferma plus positivo con linea leggera!
- ho già un bimbo di 2 anni quindi questa è la mia seconda (o terza considerando pure l'aborto) gravidanza

Sono felice ma anche un pò in apprensione, spero che tutto vada bene e che non sia un falso allarme visto che è ancora molto presto. Penso di organizzarmi così:
- domani 10 luglio (35 pm) ripeto un secondo test
-venerdì 15 luglio(sesto giorno di ritardo) faccio le beta
- venerdì 23 luglio (sesta settimana circa considerando un ciclo di 35 giorni)vado dal mio ginecologo.

Lei che ne pensa? Non mi va di correre subito a fare le analisi e la visita quando so che ancora non si vedrà nulla e dovrò stare in ansia ad aspettare e a riprovare per vedere se si vede qualcosa, preferisco aspettare ed andare a visita quando già è passato un pò di tempo.

Vorrei ivece fare i 3 prelievi che consiglia sempre lei, effettuando il primo il 15 luglio, in che date dovrei ripetere gli altri due per poter verificare il normale incremento?

e poi, che faccio con gli integratori di cui al messaggio precedente e con la cura di serta cream e mico schiuma? E' corretto come riequilibrante vaginale? O devo usare altri prodotti? Posso farlo anche in gravidanza?

Spero tanto che tutto vada bene, aspetto un suo parere e sui consigli....credo che lei mi abbia portato bene! :-)

[#12] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Anzitutto AUGURI vivissimi.
Creda nella Sua gravidanza...ed anche la Sau gravidanza, crederà in Lei.

Non possiamo, per statuto del sito, fare nomi commerciali e dare terapie, mi spiace davvero.
Mi sembra che, però, la terapia con riequilibranti vaginali sia facile da trovare, anche in Farmacia.
Per le beta: tre prelievi per Beta HCG uno a distanza di 3 giorni dall'altro. I valori dovrebbero sempre raddoppiare, in questa fase.
Eco quando il valore dell'ormone supera gli 800 - 1000 mUI/ml.

Mi faccia sapere se riterrà opportuno.

Di nuovo felicitazioni!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#13] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo dottor Santoro,
oggi ho fatto il primo prelievo delle beta:

- 946,3 mUI/ml

Le riepilogo i miei dati:

- ultima mestruazione 06/06/2011
- cicli di 35 giorni di media (quindi probabile ovulazione avvenuta intorno al 27 giugno)
-test conferma plus effettuato venerdì 8 luglio positivo con linea debole.

LO so che un valore da solo non significa niente, però mi pare lo stesso BUONO :-) Lei che ne dice? Mi sarei preoccupata un pò se avessi trovato valori più bassi sui 100-200 (ci voglio credere a questa gravidanza...così la gravidanza....)

Lo so che dovrei ripetere le beta lunedì, ma sarò in vacanza al mare e così non potrei rifarle nello stesso laboratorio allora ho pensato di fissare direttamente la visita con ginecologo per venerdì 22 e avere oramai risposte direttamente dall'ecografia. (cosa dovrebbe vedersi venerdì prossimo con valore di 946 oggi e quindi presumibile valore pari circa a 8000 il prossimo venerdì?)

Volevo aggiornarla su un'altra mia situazione un pò problematica. Sono stata a visita dal diabetologo, vista la curva (che le ho inviato nei messaggi precedenti) mi ha detto che ho una buona risposta sia insulinica che glicemica, ma pesando 80 chili per 1.64 di h, avendo un padre diabetico ed avendo una glicemia a digiuno pari a 111 mi ha detto (essendo incinta) che probabilmente avrò il diabete gestazionale e che non devo prendere nessun chilo durante i 9 mesi, anzi devo pure perderli. Mi ha dato una bella dieta, che adesso le riporto, e una macchinetta per calcolare la glicemia a digiuno, 2 ore dopo colazione, 2 dopo pranzo e 2 dopo cena una volta a settimana (misurazioni da fare tutte nello stesso giorno o una al giorno). Mi ha detto che per precauzione, essendo incinta, devo comportarmi come se il diabete ce lo avessi.
Io mi sono così messa di impegno e sono fiduciosa di riuscire a mantenere bassa questa glicemia e di mantenere il mio peso e anche dimagrire!

Sono piena di entusiasmo, spero di riuscirci!
So che se ben controllato e mantenuto, il diabete in gravidanza può non creare problemi (e so anche invece che l'opposto è altrettanto valido).

Lei che suggerimenti mi dà?

Le riporto la dieta:

-colazione con una tazza di succo non zuccherato+2 fette integrali
-spuntino con 2 crackers o 100g di frutta
-pranzo con 60g di pasta+un piatto di verdura+100g di frutta
-spuntino come sopra
-cena con 80g di pane+un piatto di carne o pesce+un piatto di verdura
-ore 23 spuntino come sopra.

Grazie per l'ascolto.

[#14] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo dottor Santoro, ho appena ritirato i risultati del secondo prelievo delle beta, le riporto tutti e due i valori:

(ulrima mestruazione 06/06/2011 con cilci di 35 giorni)
venerdì 15 luglio= 945
venerdì 22 luglio= 9666

Ho dovuto fare il prelievo dopo una settimana invece che 2 giorni perchè sono stata in vacanza e non potevo quindi andare nello stesso laboratorio.
Che ne pensa dei valori? Oggi devo fare la mia prima ecografia, secondo lei cosa dovrei vedere con questo ultimo valore di beta?

Grazie mille per l'ascolto, spero in una sua risposta.

[#15] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Si dovrebbero vedere:
a) sacco gestazionale in utero
b) sacco vitellino secondario ben strutturato e normovolumetrico
c) embrione di circa 4 mm con battito cardiaco fetale evidente.


E si dovrebbe festeggiare.....
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#16] dopo  
Utente 623XXX

Speriamo di festeggiare allora :-)

Le farò sapere stasera, se non disturbo.

PS: ha letto nel mio messaggio precedente della glicemia e della dieta? Oggi ne parlerò anche col ginecologo. Intanto però nei controlli fatti questa e la scorsa settimana ho notato una bella riduzione della glicemia, anche di quella basale (91 e 94). Speriamo di continuare così

PPS: ho già perso un chilo e mezzo :-))

[#17] dopo  
Utente 623XXX

Si è visto:

a) sacco gestazionale in utero
b) sacco vitellino
c) embrione di 4,2 mm con battito cardiaco fetale evidente.


Siamo al settimo cielo! Grazie mille dottor Santoro!

PS: con glicemia a digiuno pari a 111 mi ha fatto la diagnosi di diabete gestazionale. Dieta, misurazione della glicemia e consulto con diabetologo, cosa che già sto facendo.

Le farò sapere le novità. Buona estate!

[#18] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Allora festeggi...ma con moderazione (attenta alla glicemia)....!!!


AUGURI!!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#19] dopo  
Utente 623XXX

Salve Dottor Santoro,
spero abbia trascorso una buona estate. Le scrivo gli aggiornamenti della mia gravidanza. Ho appena fatto la traslucenza nucale, ecco i risultati:

UM. 6/6/2011

L.A. regolare
MAF regolare
Frequenza cardiaca 152 b/m (non è un pò bassa?)
DBP 20,5 mm
CRL 64 mm
Traslucenza nucale 1,7 mm
Osso nasale presente

Che ne dice? Il ginecologo ha detto che va bene come risultato, consideri che sono alla 13a settimana.

Domani ritiro le analisi del duo test e le faccio sapere.

[#20] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Ci sentiamo col duo-test. Le misure sono nella norma.
Prevedo un duo-test normale.

Auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#21] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo Dottor Santoro, le riporto i risultati dello screening:

PAPP-A 2,3 mlU/ml MOM corretta 1,29
fr beta hCG 19 ng/ml MOM corretta 0,60


rischio trisomia 21 1:5505
rischio trisomia 18 < 1:10000


Riguardo al diabete gestazionale diagnosticatomi ad inizio gravidanza a causa di curva glicemica ok ma con glicemia a digiuno alterata (pari a 111) volevo comunicarle che dalle ultime analisi di routine effettuate, il diabete a digiuno è sceso a 88 :-)

Io sono a dieta seguita da diabetologo, effettuo comunque (a parte i controlli mensili) analisi a casa della glicemia e da oggi mi sono iscritta in piscina.Sono alla 13esima settimana e non ho preso un etto.

Gli unici valori alterati sono risultati i seguenti:

colesterolo 245
transaminasi 279

Che fare per questi due valori?

Attendo sui consigli, grazie per l'ascolto

[#22] dopo  
Utente 623XXX

TRIGLICERIDI 279...TRIGLICERIDI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Scusi Dottor Santoro, non transaminasi!!!!!!!!!!!!

[#23] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non richiedo MAI in gravidanza colesterolo e trigliceridi. Tanto sono sempre aumentati. Non si preoccupi più di tanto. Avanti così. Il Duo-Test è nomrale (come prevedevo).


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#24] dopo  
Utente 623XXX

Grazie mille Dottor Santoro...in realtà, per precisazione, neanche il mio ginecologo me li ha richiesti, è stata una richiesta del diabetologo, dove vado ogni mese.

La sua risposta mi ha tranquillizzato...se è possibile, ma senza alcuna fretta visto che è solo una mia curiosità, potrebbe spiegarmi in poche parole come mai in gravidanza aumentano "naturalmente" tali valori?
Ripeto, è soltanto una pura curiosità, quindi non si preoccupi se non potrà rispondere a breve.

Ci sentiamo per i prossimi aggiornamenti,
Grazie ancora per la sua disponibilità, è un gran conforto sapere che c'è.

[#25] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La produzione degli steroidi placentari innesca una fase di anabolismo forzato dell'organismo per cui i grassi vengono metabolizzati (distrutti) in ritardo ed in maniera minore rispetto alla condizione extra-gravidica.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#26] dopo  
Utente 623XXX

GRAZIE MILLE!

Sintetico e chiarissimo.

[#27] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo Dottor Santoro mi permetto di disturbarla per aggiornarla sulla mia gravidanza e per sperare in un altro dei suoi indispensabili pareri.

Giorno 7 Ottobre ho effettuato la consueta visita mensile di controllo dal mio ginecologo. Le ricordo se sono in cura anche da un diabetologo a causa di diabete gestazionale diagnosticato ad inizio gravidanza a seguito di una curva glicemica effettuata come controllo personale a causa di un valore di glicemia a digiuno già da più di un anno molto prossimo ai limiti. I risultati della curva sono stati BUONI, a parte proprio il valore a digiuno che è risultato essere 111.
Da allora sono a dieta, ho preso in 4 mesi un chilo (ultima mestruazione il 06/06/2011) e riesco a tenere i valori a digiuno inferiori a 100 (tra gli 80 e i 90) e quelli dopo i pasti inferiori a 110.

Dal controllo ginecologico è emerso tutto nella norma. Il bimbo si muoveva molto, BPD pari a 38.2 mm, MAF e CA regolari.

E' emersa però una placenta anteriore bassa!

Il ginecologo mi ha detto che non è preoccupante a quest'epoca (17+4 settimane), ma che però si deve ricontrollare con attenzione alla prossima ecografia.

Io tornando a casa e dando un'occhiata su internet ho visto che è vero che è nella norma ma che comunque può essere un presagio di placenta previa. Ho letto anche che converrebbe non sottoporsi a sforzi eccessivi, ma io cammino molto a causa della glicemia alta e vado 3 giorni a settimana in piscina a fare nuoto dolce sempre per mantenere bassa la glicemia (cosa che mi rilassa anche enormemente), consideri poi che ho un bimbo di due anni e mezzo che prendo in continuazione in braccio.

Posso continuare a fare tutto ciò?

Spero in un suo parere, del quale mi fido molto.


PS: non so come sia potuto succedere, ma a fine Settembre sbadatamente sono andata a fare dal parrucchiere uno trattamento ai capelli per coprire quelli bianchi senza documentarmi prima in maniera adeguata. Non è una vera tintura, ma un prodotto che va via con gli shampoo, però nell'applicarlo tocca la cute con la quale sta a contatto per 30 minuti (non so se contenesse ammoniaca o cos'altro, però credo sia stato un prodotto di buona qualità, non scarso).
Tornata a casa ho preso informazioni sulla situazione e giungendo alla conclusione che se fossi potuta tornare indietro non l'avrei fatto assolutamente...lei crede che abbia potuto creare qualche grosso danno?

Scusi per le tante domande e grazie infinite per l'ascolto.

[#28] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo Dottor Santoro.....si è dimenticato di me :-(


[#29] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per la placenta a bassa insrzione si dovrà monitorare con le prossime eco la distanza fra lembo inferiore dell'organo ed orifizio uterino interno.
Nell'85% dei casi circa, la placenta risale entro la 34ma settimana.

Per le tinture, ormai l'ha fatta.

La prossima volta utilizzi un prodotto a base di Hennè o al mallo di noce.


Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#30] dopo  
Utente 623XXX

Salve Dottor Santoro,
oggi ho effettuato l'ecografia morfologica (21+ 4 sett.) . Le riporto i risultati sperando in un suo parere (è un bimbo):

BPD 49,5 mm
CC 186,9 mm
DTC 21,4 mm
CM 5,3 mm
LF 37,2 mm
CA 168,6 mm
EFW 447 g
Trigono 8,4mm

La placenta, che alla precedente ecografia era stata definita bassa dal mio ginecologo, adesso si trova a 27, 2 mm dall'OUI. Il medico ha detto che la situazione è migliorata ma che spera migliori ancora.
A 27,2 mm si parla oramai solo di possibile futura placenta previa laterale, esatto? Non più quindi nè centrale nè marginale. Ma che valore deve avere tale distanza affinchè non si possa parlare più di possibile futura placenta previa? E se è risalita rispetto a prima, c'è ancora la possibilità che ritorni indietro? E che rimanga così? E che risalga ancora? E queste tre opzioni con che percentualità si possono verificare?
Con tale distanza dall'OUI posso fare vita normale? Alzare pesi, fare piscina?
Scusi le tante domande.
Spero come sempre in una sua risposta

[#31] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
La distanza fra margine placentare inferiore ed orifizio uterino interno si è NORMALIZZATA. Perciò: nessuna placenta praevia, nè marginale nè laterale.

Può fare una vita normale, comprensiva di esercizio fisico moderato e sempre controllato. OK per la piscina: è un ottimo esercizio che permette ottimi movimenti in assenza di peso.


Cordiali auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#32] dopo  
Utente 623XXX

GRANDEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :-))))

Grazie Dottor Santoro, una magnifica notizia, non credevo avessi già superato del tutto il problema.

Grazie ancora di cuore,

a presto.

[#33] dopo  
Utente 623XXX

Salve Dottor Santoro,
è molto che non mi faccio sentire...ma per fortuna è tutto ok. La gravidanza procede bene ed adesso sono giunta alla 33esima settimana. Tutto è nella norma per fortuna.
E' sopraggiunto però un piccolo fastidio e cioè una brutta carie ad un canino tale da bucarmi il dente. Venerdì ho appuntamento col dentista che per telefono mi ha parlato di radiografia...possibile devitalizzazione...anestesia...

Cosa posso e cosa non posso fare di preciso nel mio stato?

Attendo fiduciosa le sue indicazioni.

Grazie mille, a presto.

[#34] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Può fare ogni cosa come se non fosse in gravidanza, comprese radiografie, anestesie ecc.ecc.

Cordiali auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#35] dopo  
Utente 623XXX

Rieccomi Dottor Santoro.
Oramai sono giunta a 36 settimane e tutti i miei problemini sembrano essersi risolti: glicemia abbastanza sotto controllo, sempre sotto i limiti, placenta oramai risistematasi.

Purtroppo però ho appena saputo di avere uno dei 2 tamponi positivo allo streptococco betaemolitico gruppo B (non so ancora quale di preciso, perchè ritirerò domani le analisi).

E adesso? So che la cosa è risolvibile, ma mi chiedevo cosa dovrò fare e quali saranno i rischi per me e per il bambino?.

Inoltre, sto organizzandomi col mio ginecologo e la mia ostetrica per effettuare un parto il più naturale possibile:

-nessun intervento volto a risparmiare tempo (NO OSSITOCINA)
-attesa e lieta accettazione dei tempi naturali del mio corpo
-travaglio in piedi (quanto dura la flebo per la profilassi antibiotica? e con questa potrò muovermi?)
-parto in piedi o accovacciata o seduta (NO SDRAIATA)
-nessuna episiotomia preventiva
-no epidurale o altro ma accoglimento delle doglie (tramite respirazione e canto carnatico al suono della tampura vorrei riuscire a "reggere il timone della mia nave nella tempesta del parto")
-taglio del cordone solo quando smette di pulsare
-allattamento in sala parto subito dopo la nascita, prima di bagnetto, goccine ed interventi vari sul bambino
-pochi rumori, luce dolce.

Ho timore che tutto questo possa essere messo a rischio dalla mia "maledetta" infezione, o meglio, che l'effettuare quanto detto sopra possa mettere a rischio il bambino, vista la mia infezione.

Mi dispiacere enormemente rinunciare ad un parto dolce, sia per la mia gioia sia per la gioia del bambino, ma non vorrei rischiare.
Lei che mi consiglia?
Secondo lei è cambiato qualcosa visti i risultati dei tamponi?

[#36] dopo  
Utente 623XXX

Le riporto i risultati dei tamponi nel dettaglio:

TAMPONE VAGINALE
Ricerca di Streptococco bata-emolitico di gruppo B (Streptococcus agalactie):NEGATIVO


TAMPONE RETTALE
Ricerca di Streptococco bata-emolitico di gruppo B (Streptococcus agalactie):POSITIVO PER LA PRESENZA DI ALCUNE COLONIE


[#37] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Per lo streptococco è prevista una terapia pre-travaglio, ma quella più utile è la terapia IN TRAVAGLIO con farmaci endovena, eseguiti ogni 4 ore, fino al parto.
Questo non dovrebbe comportare, di regola, variazioni comportamentali nè per Lei nè per l'equipe che La seguirà, nella gestione del travaglio stesso.
Ho avuto solo alcune esperienze di "parto dolce" su esplicita richiesta di alcune mie pazienti. Devo dire che l'impressione che ne ho ricevuto è sempre stata positiva per i parti successivi al primo, un pò meno per il primo travaglio/parto, allorquando la terapia farmacologica con Ossitocina è stata sempre, almeno nella mia personale esperienza, il fattore decisivo per l'espletamento del parto stesso.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#38] dopo  
Utente 623XXX

Grazie per il suo parere, il mio è in effetti il secondo parto...forse si arriva più maturi e più consapevoli e soprattutto più fiduciosi in se stessi.

La durata della flebo di antibiotico da fare ogni 4 ore all'incirca quanto è?

Ho ritirato le ultime analisi, le riporto i valori fuori limite, potrebbe darmi il suo parere?

Attività protrombinica 135 % 70-120
INR 0,83 % 0,90-1,20
Fibrinogeno 617 mg/dl 150-450
Glicemia 110 mg/dl 60-110

Questi gli altri risultati, per completezza

creatininemia 0,44 0,40-1,20
sodiemia 135 135-150
potassiemia 4,5 3,6-5,5
cloro ematico 102 97-114
transaminasi GOT 13 9-46
transaminasi GPT (ALT) 12 9-46
azotemia 14 10-50
uricemia 4,5 2,4-5,6
proteinemia totale 6,7 6,3-8

EMOCROMO
eritrociti RBC 4,08
emoglobina 12,70
ematocrito HCT 37,80
MCV 92,50
MCH 31,10
MCHC 33,60
RDW 12,60
HDW 2,60

LEUCOCITI (WBC) 10,74
Neutrofili 71,70
Linfociti 19
Monociti 5,80
Eosinofili 1,10
Basofili 0,50
Cellule non classificate 1,9

Piastrine (PLT) 219
MPV 9,70
PCT 0,21
PDW 64,60


Per l'esame di urine, tutto regolare tranne le seguenti indicazioni sull'esame microscopico sedimento, che non comprendo:

rare cellule basse vie
lieve batteriuria
tracce di muco
Leucociti 5-10 p.c.m


Grazie infinite per il suo ascolto

[#39] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Le flebo ogni 4 ore iniziano con l'inizio del travaglio e si concludono col parto, per cui la durata è relativa a quella del travaglio stesso.
Gli esami sono ottimi, con alterazioni tipiche della gravidanza.
Buoni preparativi, allora, per il suo parto dolce. Se è al secondo parto vaginale, allora si tranquillizzi: alla prossima visita del Collega mi posti il reperto clinico relativo allo stato del collo uterino. Facendo uno strappo alla regola del sito, Le dirò anche in quanto tempo, più o meno, dovrebbe partorire.


Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#40] dopo  
Utente 623XXX

Salve Dottor Santoro, è con gioia che le comunico la nascita del mio bambino.
E' nato alla 39esima settimana, sano e bello, di 3,5 kg e 50 cm. Il parto è stato splendido, di sole 4 ore di travaglio.
Tutto è andato bene ed adesso allatto con successo.

Grazie mille per avermi seguito in questi splendidi 9 mesi.

Chiedo ancora però, se posso, un suo consiglio.
Accuso un fastidioso, anche se non eccessivo, bruciore e prurito alle piccole e grandi labbra. Consideri che sono al settimo giorno post parto e non ho avuto alcuna lacerazione, quindi alcun punto. Ho ancora lochiazioni simili ad una normale mestruazione. Vorrei usare per una settimana micoschiuma e Serta cream 2 volte al giorno per attenuare i sintomi. Posso?

Ancora Grazie di cuore.

[#41] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Certamente che può.

Partecipo, sebbene a distanza, alla gioia per questo nuovo arrivo nella Sua famiglia ed auspico la benedizione della Madre Celeste su tutti voi.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#42] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo dr Santoro,
scusi se approfitto di un mio vecchio (e molto caro) consulto per scriverle.

Ho affrontato e portato avanti due splendide gravidanze anche grazie ai suoi consigli (una nel 2009 ed una nel 2012) grazie alle quali ho i miei due figli.
Adesso sono all'inizio della mia terza gravidanza e desidererei tantissimo essere nuovamente seguita da lei :)
Giorno 26 giugno ho fatto un test di gravidanza che è risultato positivo, con mia grande sorpresa e gioia (non me lo aspettavo assolutamente).
Ho 39 anni, 40 a Settembre e desideravo tanto una terza gravidanza ma ormai ci avevo perso le speranze. I tentativi erano andati tutti a vuoto e non potevo inoltre provare per più di 4 mesi l'anno visto che per un neurinoma dell'acustico di 8 mm ripeto un controllo di RM con contrasto ogni anno. Il prossimo mi toccherebbe a fine gennaio 2017, ma vista la situazionespero di doverlo rinviare di qualche mese.
Giorno 29 giugno ho fatto il prelievo per le beta che risultavano essere 180. Giorno 6 luglio , dopo 7 giorni esatti le ho ripetute e sono arrivate a 2487. L'aumento mi sembra buono. Lei cosa ne pensa?

Il 15 luglio avrò il mio primo controllo ecografico. Spero di vedere embrione e possibilmente anche sentire il battito, crede possa essere possibile?

L'ultima mestruazione risale al 27 maggio con cicli abbastanza variabili di media pari a circa 33 giorni.
Le mie preoccupazioni, vista l'età, non sono pochissime ma voglio essere positiva e sperare nel meglio! :)
Ho due maschietti...chissà che questa volta non ci scappi pure la femminuccia (ma è chiaro che questo è un desiderio secondario, l'importante intanto è che tutto proceda per il meglio).

Ieri mi sono procurata un brutto graffio al braccio su una ringhiera arrugginita (o meglio, più che arrugginita, bruciata) l'ho disinfettato bene. Potrebbe essere pericoloso visto il mio stato?

Altra cosa, di cui mi vergogno anche a parlarne, fumo 3 sigarette al giorno (sono una fumatrice purtroppo) devo eliminare anche queste tre?

Altra cosa ancora. Ha mai seguito donne in gravidanza con neurinoma dell'acustico? Si dice, anche se non è accertato spero, che la gravidanza possa causare un aumento delle dimensioni del neurinoma, per ora per fortuna fermo da 3 anni.

Spero lei possa rispondere alle mie domande e possa prendere in carico la mia splendida e "tardiva" avventura :)

[#43] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Quoto le sue domande:

Giorno 29 giugno ho fatto il prelievo per le beta che risultavano essere 180. Giorno 6 luglio , dopo 7 giorni esatti le ho ripetute e sono arrivate a 2487. L'aumento mi sembra buono. Lei cosa ne pensa?

L'Aumento è ottimo.

Il 15 luglio avrò il mio primo controllo ecografico. Spero di vedere embrione e possibilmente anche sentire il battito, crede possa essere possibile?

Credo si vedrà l'embrione col battito. Ma sentirlo non è il caso, almeno subito.



Ieri mi sono procurata un brutto graffio al braccio su una ringhiera arrugginita (o meglio, più che arrugginita, bruciata) l'ho disinfettato bene. Potrebbe essere pericoloso visto il mio stato?


Assolutamente. No.

Altra cosa, di cui mi vergogno anche a parlarne, fumo 3 sigarette al giorno (sono una fumatrice purtroppo) devo eliminare anche queste tre?

Sarebbe meglio di sì, anche se non è mandatorio. 3 sigarette al dì non sono nulla...


Altra cosa ancora. Ha mai seguito donne in gravidanza con neurinoma dell'acustico? Si dice, anche se non è accertato spero, che la gravidanza possa causare un aumento delle dimensioni del neurinoma, per ora per fortuna fermo da 3 anni.

Il neurinoma aumenterà di volume, se non altro per l'edema (gonfiore) collegato allo stato gravidico.
Se è stabile, dopo il parto prenderei in considerazione la radioterapia mirata su guida RNM.

Un caro saluto ed un augurio di cuore.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#44] dopo  
Utente 623XXX

: ) Grazie mille per le risposte! Le farò sapere dopo la visita...se non disturbo.
A presto!

[#45] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Certo
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#46] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo dr Santoro,
eccomi qui e con belle notizie :)
Oggi ho fatto la prima ecografia (u.m. 27 maggio , quindi teoricamente a 7+0).
Si è visto il piccolo embrioncino di 5,8mm e dentro una piccola macchiolina pulsante (il cuoricino).
Il ginecologo mi ha detto che è ben impiantato e che corrisponde a 6+4, quindi quasi 7 per cui non ha ridatato la gravidanza (dpp 3 marzo)

Mi ha prescritto le analisi di rito e poi tra il 10 e 27 Agosto dovrò fare prelievo e eco per bi-test.
Sono molto felice. Ora mi sembra tutto vero.

Le chiedo alcune cose che ho dimenticato si dire al ginecologo:
1. già da prima di scoprire di essere incinta ho sofferto di sciatalgia,un dolore non non acuto ma fastidioso e costante quando cammino. Naturalmente adesso c'è ancora. Cosa posso fare?

2. A inizio Agosto andremo in vacanza in foresta nera. Saremo in una casetta tra i boschi, vicina però ad una cittadina. È previsto di viaggiare in macchina e di fare camminate tra boschi e laghi (oltre al volo aereo naturalmente), e poi due puntatine in due parchi gioco molto grandi.
Ha particolari suggerimenti per me? Considerata anche la mia ahimè sciatica :(

Grazie mille per l'ascolto. A presto

[#47] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Le consiglio della fisioterapia per la sciatica ed una dieta molto rigida per impedire un incremento di peso eccessivo.
Nessun consiglio particolare. Può andare in vacanza come previsto. UN caro augurio per tutto.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#48] dopo  
Utente 623XXX

Grazie dr Santoro.
Auguro buone vacanze anche a lei. Ci risentiamo (spero intensamente con buone notizie) per il bitest.

[#49] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo dr Santoro,
la disturbo per un dubbio che mi è sorto:
con
- u.m il 27 maggio e cicli di 33 giorni,
- in data 15 luglio embrione datato a 6+4 settimane

va bene fare

- prelievo per bitest nella settimane che va dal 15 al 10 Agosto
-e traslucenza nucAle nella settimana che va dal 22 al 26 Agosto?

[#50] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Occorre sicuramente fare in modo di datare ecograficamente la gravidanza così da eseguire questi esami quando l'embrione/feto si troverà nelle settimane giuste per eseguire i tests di cui sopra.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#51] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo dr Santoro,
in base alla datazione ecografia della gravidanza fatta dal mio ginecolo, facendo il prelievo nella settimana tra il 15 ed al 19 agosto sarò nella 11esima settimana per il duo test (da 11+0 a 11+ 4) mentre la traslucenza nucleare la farò a 12+ 2. Secondo lei va bene?

Ho inoltre ritirato proprio oggi le analisi del sangue, approfitto per inviarle i risultati:
tutto ok tranne:
-glicemia 105

Questo invece l'emocromo:
-globuli bianchi 7,2 10^3/mcrL
-Neutrofili 74,0 %
-Linfociti 17,7%
-Monociti 7,0%
-Eosinofili 1,0%
-Basofili 0,3%
-Neutrofili 5,3 10^3/mcrL
-Linfociti 1,3 10^3/mcrL
-Monociti 0,5 10 ^3/mcrL
-Eosinofili 0,1 10^3/mcrL
-Basofili 0,0 10^3/mcrL

Globuli rossi 4,27 10^6/mcrL
Emoglobina 13,4 gr/dl
Ematocrito 38,4%
MCV 89,9 gr/dl
MCH 31,4pg
MCHC 34,9 gr/dl
RDW 12,3%
Piastrine 169 10^3/mcrL
PCT 0,14%
MPV 8,0 fL
PDW 17,7%

Esame urine
Colore giallo paglierino
Aspetto limpido
PH 7
Glucosio 0
Albumina 5
emoglobina 0
Corpi chetonici 0
Bilirubina 0
Urobilinogeno 0,2
Nitriti -
Esterasi 25
Peso specifico 1.017

Discreto numero cell. basse vie
rari leucociti
presenti rari batteri

Attendo un suo parere sui due quesiti, grazie sempre per la disponibilità



[#52] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Il duo-test comprende la traslucenza. Non so perchè il Collega li consideri in epoche diverse.
La glicemia impone una dieta specifica.
Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#53] dopo  
Utente 623XXX

In realtà il mio dubbio nasceva dal fatto che ho letto che effettuando il prelievo tra la 9a e la 10a settimana si hanno migliori performance del marcatore PAPP-A.
Quindi mi chiedevo se non fosse meglio anticipare il prelievo per le free beta hcg ed il PAPP-A alla 10a e fare poi la traslucenza alla 12 per poi naturalmente unificare i valori per giungere ai risultati probabilistici

PS:tutto ok allora urine ed emocromo?

[#54] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Quello che descrive NON E' il Duo-test o test integrato.
Ok urine ed emocromo.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#55] dopo  
Utente 623XXX

Si, scusi, mi sono confusa...mi riferivo all' Ultrascreening o Test Combinato:Traslucenza Nucale, associato al prelievo ematiCo delle Free Beta Hcg e PAPP‑A che dovrebbe dare una risposta pari al 97%

È corretto? Secondo lei prelievo ed ecografia fanno fatti nello stesso giorno? O è meglio fare il prelievo tra la 9-10a settanta per avere migliore risposta di PAAP-A e lasciare l'ecografia alla 12? Ho letto pareri diversi in merito e venerdì ne parlerò meglio col mio ginecologo ma mi interessava molto avere il suo punto di vista.

[#56] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Usiamo nomi diversi, ma il test è proprio quello. Il prelievo e l'eco vanno fatti quanto più possibile ravvicinati.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#57] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo dr Santoro, ho appena ritirato i valori del prelievo di free beta hcg e papp a ma non mi sembrano buoni. So che i soli valori non dicono granché e che servirebbero i valori MOM ma io farò la traslucenza dopo ferragosto causa ferie ginecologo e non potrò sapere prima di allora i risultati MOM e quelli combinati. Lei però può già farsi un'idea vista la sua lunga esperienza?

PAPP A 0,70 IU/L

B-HCG FREE 45,21 IU/L

(a me sembra troppo basso uno e troppo alto l'altro)

Metodo kriptor brahams

Non so come si correggono i valori ma vorrei dirle che sono una fumatrice (18 al giorno prima della gravidanza, 4-5 fino a circa 10 giorni fa, da allora più niente) e sono 1,64 cm ma ahimè 84 kg. Età 39

Può darmi un suo giudizio?

[#58] dopo  
Utente 623XXX

Scusi, aggiungo che il prelievo è stato effettuato a 10+4

So che i valori mom per essere buoni dovrebbero essere compresi tra 0.5 e 1.5
Lei crede che con le correzioni di peso (84kg) età (39) epoca gestazionale (10+3) fumo (si) posso sperare di avere i 2 valori dentro questi range? O sono troppo basso uno e troppo alto l'altro?

[#59] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
L'epoca troppo precoce ed il fumo non aiutano ad avere valori affidabili.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#60] dopo  
Utente 623XXX

E quindi? Crede che miglioreranno con i MOM?

Anche io in effetti avevo avuto dubbi sulla precocita' del prelievo...dubbi che però si erano attenuati dopo avere consultato il sito traslucenza.It nel quale si diceve:
"in gravidanze affette da trisomia 21 rispetto ai feti normali la differenza nei marcatori biochimici materni è maggiore a 9 piuttosto che a 13 settimane. Di conseguenza, l'efficacia dello screening combinato ecografico e biochimico è maggiore con un prelievo del sangue precoce (9-10 settimana)"
Ritiene non affidabile il sito? Mi consiglia quindi ti riprovare a fare il prelievo a 12 settimane? Tutti chiusi i centri prelievo nella mia undicesima settimana.

[#61] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
A 9 - 10 settimane la traslucenza nucale non è attendibile.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#62] dopo  
Utente 623XXX

Ah.. ok dr Santoro, infatti la traslucenza la farò a 12. E poi l'ecografista metterà assieme i risultati. I valori del prelievo presi a 10+3 secondo lei quindi sarebbe meglio rifarli pure a 12? Avevo inteso che fare a 10 settimane il prelievo fosse meglio per valutare i valori di papp a.
Secondo lei un valore di 0.7 a 10+3 quanto potrebbe aumentare a 12? E 0.7 papp a è 45 di free beta a 10 sett. sono brutti valori?
Solo questi 2 quesiti e poi non la disturbo più e approfitto per ringraziarla sempre per la sua disponibilità e augurarle un buon ferragosto.

[#63] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
I prelievi van fatti con la traslucenza a 12 settimane.


Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#64] dopo  
Utente 623XXX

Gentilissimo Dr Santoro,
la disturbo dopo tanto tempo , spero possa rispondermi...sono veramente in ansia!

La mia terza gravidanza, iniziata a maggio 2016 (u.m. 27 Maggio) è proceduta serenamente, senza particolari problemi, eccetto per un diabete gestazionale tenuto sotto controllo con dieta e con valori anomali solo la mattina a digiuno (110 circa).

Le ecografie sono state tutte ottime! Con valori di crescita sempre nella norma. Ma ieri, a 36+0 settimane il ginecologo ha registrato le seguenti misure:

FL 7.14 cm
AC 32.80 cm
HC 29.08 cm

Mi ha detto che la bambina è un pò grasottella a causa del diabete e che infatti la testolina è più piccola in proporzione rispetto all'addome. Ma nient'altro. Tutto ok

Poi tornando a casa mi sono molto molto preoccupata!!!!
La circonferenza cranica è estremamente al di sotto della settimana in cui mi trovo! Come è possibile un tale valore?

Le riporto i valori riscontrati alle ecografie precedenti


30+0 settimane
BDP 7.09cm
HC 27,46 cm
AC 25.61 cm


26+0 settimane
HC 23.15 cm
AC 20.42 cm
FL 4.90 cm

21+3 settimane
HC 18.81 cm
AC 16.80 cm
FL 3.95 cm

Cosa mi dice? Andrò lunedì dal mio ginecologo per porgli i miei dubbi...ma non riesco proprio a stare tranquilla!!!! Non so come resisterò questi due giorni! Cosa è potuto succedere?

[#65] dopo  
Utente 623XXX

Scusi dottore, aggiungo altre informazioni. Dalla stampa della ecografia risultano anche questi valori:

FL/AC 21.76%
FL/HC 24.54%
HC/AC 0.89

Inoltre il ginecologo ha scritto di suo pugno sulla mia scheda quanto segue:

CC al 25° C
CA al 70° C

Tali dati sarebbero confortanti in effetti, considerato che anche il mio primogenito ha avuto, ed ha, una circonferenza cranica che si è sempre attestata su di un basso percentile e che anche il papà ha sempre avuto una circonferenza cranica non delle più "grandi"...ma non capisco da dove ha preso tali valori percentuali, perchè in effetti dai dati riportati sulla stampa delle ecografie il valore della circonferenza cranica è ben al di sotto del 25° percentile per la settimana 36+0.

Aggiungo anche che il mio ginecologo è un esperto ecografista, noto proprio per la sua bravura in tale settore e specializzato proprio in ecografie. Che forse la misura della circonferenza cranica riportata nella stampa non sia quella corretta? E magari ne abbia prese altre che poi però non ha stampato? Non so veramente a cosa appigliarmi per capire come stanno le cose!

Spero ardentemente che lei possa rispondermi al più presto.

[#66] dopo  
Utente 623XXX

Dr Santoro!!! Stamattina ho forse avuto una illuminazione che mi consente di giustificare il valore così basso: sono andata (dopo una notte insonne) a confrontare la eco della 30a settimana con quest'ultima (36) Ebbene, mentre nella prima la sezione della testolina è ovale, quest'ultima, nella quale risulta il forte ritardo di crescita, è invece quasi un cerchio perfetto! Questo mi porta a pensare che, forse perché la bimba è già in posizione cefalica, il ginecologo non sia riuscito a visualizzare bene la testolina e quindi a prendere la misura. Che ne pensa?
Ecco perché, forse, non si è preoccupato ed è rimasto sereno.

[#67] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
I percentili NORMALI vanno al 10° al 90°. Per questo....TRANQUILLI!!!!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli