Gravidanza aborti endometriosi

Buongiorno,
ho 31 anni e nel 2005 sono stata operata di endometriosi (stadio III) con rimozione di fibroma. Ho assunto yasmine fino a novembre 2009, per la ricerca di gravidanza. Sono rimasta incinta a luglio 2010 con aborto tra la 7 l'8 settimana (raschiamento). A fine dicembre 2010 sono rimasta incinta nuovamente con aborto precocissimo alla 5/6 settimana. Ho fatto tutte le indagini del caso. A mio marito hanno riscontrato un'infezione da ureoplasma con astenoteratozoospermia. L'infezione è stata curata per entrambi con bassado cpr, e l'andrologo ci ha detto di non preoccuparci per quello. Mio marito ha assunto tamoxifene per tre mesi e trental da assumere successivamente per la ricerca della gravidanza. I miei esami sono i seguenti: al 2°gg LH 4.59 FSH 8.2 PRL 337 E2 81 TSH 1.13 CA125 18.5 al 16° gg Progesterone LIA 3.37 .
AbTPO <10 Abhtg <20 s-testosterone libero 1.1 inibina b209.3> , oh-progesterone 1.9 ; AMH 3.9 ; Aptt 27.9 aptt-ratio 0.90, PTTla 27.4, Drvv 26.3<; LAc negativi. ANA IF negativo; ENA 0.3 ; IgA antiendomisio negativo, IgA antitransglutaminasi (met. elia) 0; IgG anticardiopilina 1.7 IgM anticardiopilina 5.8, IgG antiB2glicoproteina1 0.9, IgM antiB2glicoproteina1 0.4, delta4androstendione 2.0; DHEAS 1910; cortisolo F 128. Da ultima ecografia mioma intramurale 14mm. Esami cariotipo negativi. La dottoressa ci ha detto allora di tentare nuovamente aiutandomi con l'ovulazione. Ho assunto serofene (1/2 cpr) per 5 gg, e monitoraggio follicolare e gonasi per due volte. In entrambi i casi all'11° gg follicoli tra i 22mm e 23mm; rapporti mirati, ma nessuna gravidanza.
Premetto che il Ca125 non è stato mai alterato, nemmeno nel 2005 quando sono stata operata con laparascopia. La mia domanda è la seguente: pensa che la causa dei miei problemi possa essere l'endometriosi, cosa mi consiglia? Come mai non riesco nemmeno a rimanere incinta?
Grazie
[#1]
Dr. Agostino Menditto Ginecologo 1,6k 46 16
Ritengo che l'astenoteratozoospermia possa essere responsabile degli eventi che riferisce. Sarebbe utile se fosse praticato un nuovo spermiogramma dopo la terapia.

Sposto il consulto in andrologia per ricevere anche il parere dei colleghi.

Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per il consiglio.
Abbiamo ricontattato l'andrologo per eseguire un nuovo spermiogramma.
La terrò aggiornato sugli esiti.
Grazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore, mio marito ha eseguito lo spermiogramma, ma è tutto nella norma: secondo W.H.O. 2010 modificato il volume è 3.4 (valori 5° >1,5 e 50°>3,7ml)
n. spermatozoi/ml 65.000.000 (v.r. 5°>15.000.000/ml e 50°>35.000.000/ml); motilità progressiva 35% di cui rapidi 10% e non progressiva 10% assente 55% (v.r. 5° PR>32% e 50°PR>45%). Morfologia forme tipiche 28% (v.r. 5°>4% e 50°>15%.
L'andrologo ci ha detto che non può essere mio marito il problema.
A questo punto torna la mia domanda, è possibile che tutti i problemi di cui sopra siano causati dalla mia endometriosi?
Grazie
[#4]
Dr. Agostino Menditto Ginecologo 1,6k 46 16
Purtroppo le problematiche dell'infertilità e dell'abortività ricorrente sono complesse da trattare e gestire ed è sempre difficile stabilire quale possa essere l'effettivo ruolo dell'endometriosi.
Il fatto che lei sia rimasta incinta per due volte, mi fa ritenere che non vi siano problemi per la fecondazione, pertanto non si faccia scoraggiare da qualche mese di insuccesso. Riguardo all'abortività, consideri che vi può essere anche la presenza di embrioni qualitativamente non buoni che sono destinati necessariamente ad abortire e questo può essere un evento puramente casuale in ogni gravidanza.
E' importante che sia seguita da chi ha competenza in materia e considerando il percorso che ha fatto, devo dire che chi la ha presa in cura, da quello che riferisce, dimostra di esserlo.
E' fondamentale in casi come il suo, che sia gestito anche l'aspetto emotivo.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott. Menditto, cercherò di stare tranquilla e di tenere sotto controllo il problema dell'endometriosi, anche se stare tranquilla non mi risulta molto facile in questo periodo.

Grazie
[#6]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi Dott. Menditto, mi è capitata una strana cosa...non so, magari originata dallo stress.
Spotting per un paio di giorni e poi da ieri sera più nulla... stamattina ho fatto il test sperando che si trattasse di macchie da impianto ma è risultato negativo.
Premetto che non mi è mai capitato (tranne le due volte in cui sono rimasta incinta).
Ultimo ciclo 22/9 (Ciclo medio di 24 giorni).

Grazie
[#7]
Dr. Agostino Menditto Ginecologo 1,6k 46 16
Potrebbe essere uno spotting premestruale o addirittura un'ovulazione ritardata. Dobbiamo attendere quando si presenterà il ciclo.

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test