Utente
Buongiorno,
Vi contatto per chiedervi un consulto: un mese fa andai dalla mia ginecologa a spiegarle che è da un po' che provavamo ad avere figli senza esito, e che volevo fare qualche esame che mi potesse aiutare a capire se c'era qualcosa che nn andava.
Mi ha fatto fare gli esami del sangue e sono venuti fuori i seguenti risultati:
Premettendo che ho 30 anni: ft3 2,38/ft4 9,01/ tsh 1,20/ beta estradiolo 47,1/ dhea-s 134/ fsh 10,10/lh7,38/progesterone 0,69/prolattina 29,5/
Questo è avvenuto tutto al 4 giorno di ciclo.
La settimana dopo dei risultati sono andata ad un suo consulto e mi è stato detto da lei che il valore che nn le piaceva era l'fsh perché era troppo alto per i miei trent'anni e che se i prossimi esami saranno sempre gli stessi dovrò ricorrere senza pensarci alla fecondazione in vitro, per essere più sicuri. Nel frattempo mi arriva il risultato dell'ormone antimuelleriano e il risultato è a 1.
Mi potete cortesemente dire cosa ne pensate o se devo rivolgermi altrove?
Grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Cara signora,

in effetti per la sua età i valori riscontrati potrebbero essere correlati a una possibile diminuzione della riserva ovarica.

I suoi cicli sono regolari? Ha fatto anche un'ecografia transvaginale per la valutazione dei follicoli?

Nel frattempo legga questi articoli, che potranno esserle utili:

https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/1339-orologio-biologico-fertilita-e-riserva-ovarica-fino-a-quando-e-possibile-avere-un-figlio.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/505-la-menopausa-precoce.html

Un cordiale saluto

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
Si ho dei cicli regolari anche se abbondanti e dolorosi, ma li ho sempre avuti. Per l'ecografia ora la rifarò, ma l'ho fatta lo scorso giugno ed era tutto a posto. Grazie mille

[#3]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Bene,

Allora la ripeta per valutare la sua attuale situazione follicolare e segua i consigli della sua ginecologa con fiducia.

Ci tenga aggiornati, se vuole.

Buona serata.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#4] dopo  
Utente
Gentilissima dottoressa,
Sono andata oggi al consulto e ho fatto un ecografia e le mie ovaie stanno molto bene ma sono un po' più grandi del dovuto, mi hanno consigliato sia una inseminazione artificiale che una fivet. Volevo sapere da lei se il dosaggio ormonale per le due cose è il medesimo oppure no, e se le due soluzioni a me proposte mi potrebbero scatenare il rischio di un tumore al seno. Io ho mia mamma morta di tumore al seno a 48 anni.
Distinti saluti e grazie
Debora

[#5]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Cara Debora,

indipendentemente dal tipo di tecnica usata, IUI o FIVET, e dal tipo di protocolli di stimolazione, l’argomento delle terapie e il rischio di cancro al seno è molto dibattuto.

Sono stati fatti diversi studi pubblicati su riviste scientifiche riguardo l’associazione tumori al seno e trattamenti per l’infertilità con le tecniche di fecondazione assistita, e i risultati a volte sono discordanti, in quanto secondo alcuni è stato riscontrato un aumento del rischio, secondo altri, recenti, non è stata dimostrata alcuna correlazione, per cui l’argomento è ancora oggetto di ulteriori verifiche.

Secondo alcuni studi, un aumento del rischio e dell’incidenza è stato riscontrato nelle donne che avevano una familiarità per il tumore al seno, ma in questi casi non si può affermare con certezza se l’insorgenza del cancro comunque si sarebbe verificata per la predisposizione genetica, o deve essere imputata esclusivamente alla terapia.

Direi che la cosa da tener presente è che chi ha una familiarità è sicuramente più a rischio di sviluppare un tumore al seno, e le terapie ormonali potrebbero aumentare in questi soggetti ancora di più il rischio.

Non è detto però che questo evento debba verificarsi per forza, e in tutti i soggetti che hanno queste caratteristiche.

Per cui le tecniche di fecondazione e i relativi protocolli di stimolazione non sono sconsigliati a chi ha questi fattori di rischio, ma è assolutamente NECESSARIO sottoporre queste donne a un’accurata sorveglianza sia prima di iniziare questi tipi di terapie, che durante e dopo, attraverso una serie di controlli scrupolosi da parte di senologi competenti, tramite visite senologiche,ecografie, mammografie,ecc., al fine di evidenziare il più precocemente possibile iniziali forme di tumore.

Un’attenzione questa che comunque tutte le donne, in particolare quelle che hanno una familiarità, devono comunque seguire ai fini di una diagnosi il più possibile precoce.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille dottoressa ...ho fatto tante visite ma nessuno è mai stato esauriente come lei. Cmq Se cure nn ci sono e se esiste solo la fivet o la iui, io rimango ferma e rifletterò sul da farsi!

[#7] dopo  
Utente
Cara dottoressa le volevo chiedere ma cure oltre alla fivet o alla iui nn esistano? Perché ho fatto l'ecografia transvaginale e tutto è perfetto ... Grazie mille distinti saluti

[#8]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Gentile Debora,

avere l'ormone antimulleriano basso, ma con presenza di follicoli accertati ecograficamente, significa che la quantità degli ovociti è ridotta e quindi le probabilità di concepire sono ridotte, ma non assenti.

Gli ovociti rimasti comunque possono essere fecondati anche per vie naturali, quindi non sono escluse possibilità, anche se molto ridotte, che lei riesca a rimanere incinta anche senza bisogno di terapie.

Per cui continui a provarci anche per via naturale.

Attualmente le cure sono queste che le ha suggerito la sua ginecologa, che ripeto non sono sconsigliate in casi come il suo.

Io intanto affronterei in modo approfondito il discorso con la ginecologa per valutare attentamente rischi e benefici, e decidere quale è la strada migliore da seguire nel suo caso.

L'importante nel momento in cui si decidesse per una IUI o una Fivet, è l'effettuazione di controlli scrupolosi del seno prima, durante e dopo, come le ho già detto.

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#9] dopo  
Utente
Gentile dottoressa,
Ho bisogno nuovamente di lei, questo mese dovevo avere il ciclo il 18, ma ho avuto solo piccole perdite marroni e rosa, ad oggi 21/01 ancora niente solo piccole perdite ...
Nn sarà mica una menopausa precoce? Giusto c'ho ho un antimuelleriano molto basso???
Cosa devo fare? Grazie mille

[#10]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Cara signora,

le sue analisi ci dicono che si sta avviando verso una menopausa precoce, e in previsione di questo anche le mestruazioni possono diventare irregolari.
Cosa ha deciso riguardo l'opprtunità di una Fivet? Ne ha parlato approfonditamente con la sua ginecologa?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#11] dopo  
Utente
Gentilissima Dottoressa
La fivet io e mio marito abbiamo deciso di nn farla al momento, abbiamo troppo paura, inizieremo un percorso di adozione.
Per quanto riguarda questo nn ciclo che mi si è presentato, dovrò fare delle analisi in merito? In questo caso, per miracolo posso rimanere incinta?
Se nn fosse a Roma verrei, da lei.
Grazie

[#12]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Cara signora,

prima di tutto la ringrazio per la fiducia.:)

alla sua domanda:<<<<In questo caso, per miracolo posso rimanere incinta? <<<
le rispondo che secondo quanto la scienza medica professa con i suoi esami la possibilità di un concepimento per via naturale non è possibile, ma dato che si tratta di un periodo di transizione può anche succedere che un mese, per miracolo appunto visto che la medicina non è una scienza esatta, c'è un'ovulazione con un ovocita di buona qualità e uno spermatozoo di buona qualità che lo feconda.......ma è un'evenienza rara, quasi impossibile.

Può eventualmente ripetere gli esami se decide per una Fivet e saranno i medici che la seguiranno a dirle quali e quando farli.

Trovo che la vostra scelta di intraprendere un percorso di adozione sia un atto di generosità e amore che vi ricompenserà per lo sconforto e il dolore che ora state provando.


Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#13] dopo  
Utente
Dottoressa ho fatto un test di gravidanza è possibile che sia positivo ?

[#14]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Carissima signora.....ha fatto il test sulle urine?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#15] dopo  
Utente
Si fatto per ben due volte e per due volte positivo !!!

[#16]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Cara signora, sono veramente molto contenta per Lei, si è realizzato quello di cui le parlavo in # 12 <<<<può anche succedere che un mese, per miracolo appunto visto che la medicina non è una scienza esatta, c'è un'ovulazione con un ovocita di buona qualità e uno spermatozoo di buona qualità che lo feconda.......<<<<<

A questo punto faccia anche il test su sangue la beta HCG e vada dalla sua ginecologa.

Un affettuoso saluto!

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#17] dopo  
Utente
Cara dottoressa De Falco , le volevo far sapere con tutta la felicità mia e di mio marito che è nata Sara!!! Grazie del suo sostegno

[#18]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Carissima signora non sa quanto mi rende felice questa meravigliosa notizia!

Un affettuosissimo augurio a Lei e a suo marito e un bacione (virtuale) alla piccola Sara :-)
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org