Attivo dal 2011 al 2018
Gentili dottori,
ho 19 anni e due mesi fa ho fatto un controllo analisi e dall'urinocoltura e' stato riscontrata la klebsiella pneumoniae carica batterica 700 mila,inoltre avevo i leucociti a 250,il medico curante mi ha prescritto l'antbiotico Ciproxin 250 da prendere per poi ripetere le analisi ,una volta preso ho ripetuto le analisi, la klebisiella era scomparsa ma urinocoltura nuovamente positiva per proteus mirabilis 150 mila carica batterica mentre i leucociti eran 500 e quindi raddoppiati,mi reco dal medico che mi prescrive Monurelle per 20 giorni al mese per 3 mesi, inizio a prendere Monurelle fino a 5 giorni fa cocludendo cosi i primi 20 giorni,4 giorni fa inizio a vedere delle perdite verdi liquide bruciore e prurito, il giorno seguente mi reco dal medico il quale mi dice di ripetere esami urine ed urinocoltura ma non mi prescrive niente e dice di consultare un ginecologo per effettuare tampone vaginale esterno, ieri sono andata a fare le analisi e ricevero' i risultati sabato e ho inoltre preso appuntamento con il ginecologo il quale ha detto che potro' fare il tampone lunedi',io pero' continuo ad avere perdite verdi forte bruciore e tanto prurito e a questi altri sintomi come vomito , brividi di freddo come se avessi la febbre ma non l'ho e dolori alle gambe -ossa ripeto come se avessi
l'influenza mi sento debole, inoltre un mesetto e mezzo fa ho effettuato le analisi del sangue ed eran nella norma.A cosa son dovute le perdite? Posso comunque aspettare fino a martedi' giorno ipotetico per risultato del tampone per avere un quadro piu preciso della situazione e quindi sotto prescrizione iniziare un eventuale cura?o e' pericoloso ancora attendere i vari risultati senza prender nulla visto che perdite verdi e altri sintomi non si attenuano? Altrimenti dovro' recarmi al pronto soccorso? Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dalla sintomatologia riferita,si potrebbe trattare di una "vulvo-vaginite" .
L'agente : Candida? Gardnerella? Trichomonas?
Con un esame a fresco del secreto vaginale si potrebbe identificare.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Attivo dal 2011 al 2018
Gentile dottore il tampone è risultato inquinato andando dalla ginecologa ha detto che era candida ed ora sto facendo terapia con Itraconazolo 1 la mattina ed uno la sera e lavaggi con pevaryl,però da 4 giorni mi sono uscite anche delle macchie rosse che poi son diventate scure il dermatologo ha detto lesioni purpuriche dovute molto probabilmente ad un'allergia a farmaci visto che ho effettuato immediatamente le analisi del sangue ed era tutto ok allora mi ha prescritto Kestine 20mg una volta al giorno sto assumendo il tutto da 3 giorni con oggi ...le perdite verdi son diminuite ma prurito c'è sempre anche per queste macchie...dottore cosa devo fare ?? che puo' esser?? vengo sballottata da una parte all'altra senza risolvere...:( che mi consiglia??

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come potrei rispondere senza un esame clinico?
Si informi presso un consultorio
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Attivo dal 2011 al 2018
Gentile dottore scusi se le riscrivo ma sono in preda allo sconforto e non so' piu' che fare!
Ritornai al consultorio per rifare il tampone in attesa dei risultati terminai la terapia con itraconazolo! Andai a prendere i risultati e per fortuna non usci inquinato e quindi potevo fare una cura mirata risultato: staphylococcus aureus e proteus mirabilis!mi reco dal medico di base che mi dice guardando l'antibiogramma che non ci fosse un farmaco che potesse debellare contemporaneamente tutti e due!mi prescrive prima levoxacin 500 per 5 gg e poi clavomed 2 compresse al gg per 6 gg intanto le perdite erano scomparse e il prurito era diminuito ma non attenuato tant'e' che lo faccio presente al medico ma mi dice che si attuenera'del tutto finendo la terapia! essendo ottimista continuo fine della terapia 29/01 intanto mi ero recata da un ginecologo privatamente e mi disse di continuare la terapia preciso che ho cercato di mantenere sempre una buona igiene facendo piu' lavaggi al gg intanto il 25/01 mi e' arrivato il ciclo ( se questo puo' esser utile) il prurito c'era sempre e il medico ha detto che dovevo aspettare 7gg per riptere gli esami urine e tampone, cosi fiduciosa attendo ma stamattina mi ritrovo sempre con perdite verdastro chiaro e lo sconforto mi prende xk e' da ottobre e dopo tutte queste compresse antibiotici e visite come le ho spiegato nel consulto precedente ora non so' piu cosa fare non mi sento capita e a quanto pare il tempo passa e il problema no nonostante tutto! la visita del ginecologo tra l'altro e' stata generale anche perche' non ho avuto mai rapporti!ultime analisi del sangue 22gg fa tutto nella norma! Dottore sono qui per un consiglio, cosa ne pensa del mio quadro? Cosa posso fare? e' che prendo quello e quell altro il tempo passa ma alcuni gg dopo che finisco di prendere antibiotici ecc le perdite si rpresentano!

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma un esame a fresco del secreto vaginale non lo ha mai eseguito?
Ho già detto che potrebbe trattarsi di vaginite (o vaginosi) che richiede soltanto terapia TOPICA VAGINALE (candelette ,crema vaginale,ovuli) non terapia sistemica con antibiotici.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Attivo dal 2011 al 2018
Grazie per la risposta gentile dottore! Non ho fatto quest'esame che lei dice ho fatto solo tampone urinocoltura ed esami generali!in cosa consiste quest"esame e cosa rileva?mi scusi l'ignoranza ma posso utilizzare ovuli anche se non ho avuto mai rapporti? E posso fare quest'esame nonostante cio?mi scusi vorrei capirci qualcosa cosi da riuscire a risolvere il problema e non abbuffarmi di medicinali senza risolvere! Grazie in anticipo!!

[#7] dopo  
Attivo dal 2011 al 2018
Gentile dottore le riscrivo per aggiornarla!! Andai dal ginecologo e mi disse di fare un'esame colturale secreto vaginale!in attesa della risposta mi diede una terapia con meclon crema da mettere esternamente ed edenil da usare come impacco e anche la crema travocort ha detto che andava bene!! Ho fatto questa terapia per 6 giorni e le perdite erano scomparse per poi tornare due gg dopo la terapia pero'in quantita' minori!! Oggi ho ritirato il risultato dell"esame ed e' uscito:flora residente!parlando con il mio medico curante ha detto che e' negativo! Ma io cmq le perdite verdi le ho ugualmente ed anche il prurito!Secondo lei e' attendibile il risultato o bisogna ripetere l'esame? E se cosi fosse perche' i disturbi continuano?in attesa di un incontro con il ginecologo!
Grazie in antcipo!!!

[#8]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi devo ripetere,la sintomatologia fa pensare ad una VAGINITE AEROBICA,ma va confermata con determinazione del pH vaginale ,esame batteriologico a fresco e WHIFF test con NaOH.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI