Utente 136XXX
Buongiorno, vi prego di aiutarmi, perchè sono nel panico...
Ieri sera ho avuto un rapporto sessuale con il mio ragazzo. Ero al 12° giorno... quindi fertile (ho le mestruazioni regolari)!
Ci siamo accorti che il preservativo era rotto dopo il rapporto, in cui, comunque, non c'è stata eiaculazione, mentre si continuava a fare petting. Il mio ragazzo è tranquillo, dice che si è rotto dopo il rapporto, ma io sto impazzendo.
Ho preso una compressa di norlevo stamattina, dopo circa 9 ore, ma ciò che leggo su internet non mi rassicura. E se l'ovulo fecondato si fosse già impiantato? In quel caso non farebbe effetto!
Vi prego aiutatemi, sto perdendo i contatti con la realtà...

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il comportamento è stato corretto,quindi nessun problema!!!
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dott. Blasi,
mi scusi se approfitto ancora della Sua pazienza.
Norlevo non dovrebbe bloccare l'ovulazione? E allora perchè ieri sera ho notato delle perdite filamentose tipiche ovulatorie? Forse Norlevo non sta funzionando?
Inoltre vorrei sapere se secondo Lei, è possibile che in 9 ore al 12° giorno si possa impiantare l'ovulo fecondato. Sono in ansia perchè la dottoressa del pronto soccorso mi ha fatta molto agitare, dicendomi che se non sanguinerò entro 10 giorni, la compressa non avrà fatto effetto e che se l'ovulo e lo spermatozoo si fossero già incontrati non avrei potuto più fare niente. Al contrario, la dottoressa della farmacia mi ha detto che non conosce nessuno che nonostante norlevo sia rimasta incinta.
Aspetto fiduciosa Sue notizie.
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Allora le consiglio di leggere questo MINFORMA;
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/148-pillola-giorno-contraccezione-emergenza.html.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dottore, ho letto il documento, ma non riesco a trovare risposte ai miei dubbi, sarà per la forte ansia...
La prego di darmi delle risposte specifiche alle mie domande, qualora possa farlo...
La dottoressa del PS mi ha fatta cadere in un baratro...
Ringrazio anticipatamente.

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Pensavo di aiutarla,comunque non sono d'accordo con la Collega,la pillola assunta entro le 72 ore è sicura al 99%.
L'articolo parlava delle varie possibilità:sanguinamento,arrivo normale del flusso mestruale ,ect...
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 136XXX

Gentilissimo dottore, Lei mi sta aiutando tantissimo. Anche con il Suo articolo, molto interessante, è solo che in preda al panico di questi giorni preferisco risposte specifiche alle mie innumerevoli domande.
Mi scusi se le son sembrata scortese.
La ringrazio infinitamente per le Sue risposte, molto rassicuranti e tempestive.

[#7] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dottore, mi scusi se disturbo nuovamente, ma l'ansia non mi dà tregua.
Quindi Lei mi conferma che il sanguinamento entro 10 giorni dall'assunzione non è necessario per assicurarsi dell'efficacia di norlevo?
Grazie per il sostegno che ci offrite.

[#8] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dott. Blasi, spero possa rispondere presto ai miei quesiti.
Sono giorni che vivo praticamente su internet alla ricerca di notizie utili, sto impazzendo...
Vorrei sapere se:
1) mi conferma che il sanguinamento entro 10 giorni dall'assunzione non è necessario per assicurarsi dell'efficacia di norlevo;
2) secondo Lei è possibile che in 9 ore al 12° giorno si possa impiantare l'ovulo fecondato;
3) posso fare le analisi del sangue già il 20 gennaio (rapporto a rischio la notte tra il 5 e il 6 gennaio, ultima mestruazione il 25 dicembre);
4) a distanza di 5-6 giorni dall'assunzione di norlevo è normale che abbia il seno gonfio e dolorante (la pillola può dure effetti di questo genere anche dopo 5-6 giorni?)
Mi scusi per l'insistenza, so di essere indisponente.

[#9] dopo  
Utente 136XXX


[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1) la perdita di sangue è segno di efficacia.
2) impossibile
3)se vuole tranquillizzarsi,sì
4) è uno degli effetti collaterali
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dottore, mi rendo conto che sto abusando della Sua disponibilità, ma mi creda, sono terrorizzata.
Vorrei una delucidazione riguardo il 1° punto, perchè davvero non riesco più a capire.
Lei mi ha risposto che la perdita di sangue è segno di efficacia.
Aveva quindi la ragione la dott.ssa del pronto soccorso dicendomi che se non avessi sanguinato entro 10 giorni, la pillola sarebbe stata inefficace?
Perchè invece su internet molte fonti dicono che il sanguinamento entro 8-10 giorni dall'assunzione della pillola non è indicativo dell'efficacia della stessa?

Ora sono al 6° giorno dopo l'assunzione (e 18 ° di ciclo), niente perdite, ma solo dolore fortissimo al seno, sopraggiunto da 3 giorni.

Aspetto Sue delucidazioni e La ringrazio infinitamente.

[#12] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dott. Blasi,
aggiorno la situazione: oggi (7° giorno dopo l'assunzione e 19° giorno di ciclo) ho avuto una perdita a chiara d'uovo, oltre al seno dolorante. Le sembra normale? Cosa sta succedendo?


Spero di avere presto una Sua risposta anche riguardo la questione che non mi fa chiudere occhio da tanti giorni:
Lei mi ha risposto che la perdita di sangue è segno di efficacia.
Aveva quindi la ragione la dott.ssa del pronto soccorso dicendomi che se non avessi sanguinato entro 10 giorni, la pillola sarebbe stata inefficace?
Perchè invece su internet molte fonti dicono che il sanguinamento entro 8-10 giorni dall'assunzione della pillola non è indicativo dell'efficacia della stessa?


perchè non sto avendo le perdite ematiche che sembra abbiano avuto tutte? È segno di non efficacia?

Scusi per il disturbo costante, dottore, spero di tornare presto ad essere lucida e a vivere serenamente.

[#13] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Chiariamoci, la comparsa del sanguinamento è segno di efficacia,ma se non compare sta a significare che si è spostato il periodo ovulatorio ma non a scapito dell'efficacia.
Le dico anche ,che se deve vivere con angoscia questo periodo di attesa,le conviene dosare le betaHCG nel sangue !
Non so come tranquillizzarla.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente 136XXX

Gentilissimo dott. Blasi,
La ringrazio per le Sue parole che in questo periodo sono una manna dal cielo per me.
Aggiorno la situazione: da ieri sera ho delle perdite di sangue scuro (all'inizio era un misto di perdite trasparenti tipo ovulatorie e striature di sangue, ora sono filamenti di sangue scuro). Ho il seno molto gonfio e dolorante.
Secondo Lei è questo il ciclo (20°giorno)... o tra pochi giorni devo aspettarmi le vere mestruazioni?
La settimana prossima farò le analisi del sangue.
Grazie di cuore, dottore, per la pazienza e per il tempo che ci dedicate.

[#15] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dott. Blasi,
da due giorni ho delle perdite ematiche:
- 12 sera: filamento di muco un pò scuro;
- 13: perdite marroni, leggermente più abbondanti e più rosse in serata;
- 14: perdite come la sera prima per tutto il giorno.
Il proteggislip è macchiato di marrone, quando vado in bagno ho delle perdite più consistenti e rosse, ma sempre relativamente scarse, non come il mio flusso normale.
Ho il seno gonfio e ogni tanto qualche dolorino al basso ventre.
Di cosa si tratta secondo Lei?
È spotting post-norlevo?
Possono essere mestruazioni? (ultima mestruazione 25 dicembre, ciclo regolare di 28-30 giorni)
Scusi nuovamente per l'insistenza.

[#16] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SONO MESTRUAZIONI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#17] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dott. Blasi,
anche il 15 e il 16 ho avuto perdite di sangue abbastanza rosso (evidenti soprattutto durante la minzione), ma SCARSISSIMO (un assorbente per tutto il giorno, che risultava più che altro macchiato e non si riempiva nemmeno tutto, il mio flusso normale è, invece, sempre molto abbondante).
Oggi si è concluso il tutto (perdite marroncine, tipiche di fine-ciclo).
Gentile dottore, Lei crede ancora che siano state le mestruazioni normali? O possono essere state "false mestruazioni"? O perdite da impianto? Tra due giorni farò le analisi del sangue, ma nel frattempo può dirmi se secondo Lei posso stare tranquilla e se il rischio gravidanza è scongiurato?
Grazie davvero di cuore.

[#18] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Secondo il mio parere si tratta di flussi mestruali ,naturalmente alterati dall'uso della contraccezione di emergenza.
Il dosaggio delle beta HCG le confermerà questa mia affermazione.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#19] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dott. Blasi,
aggiorno la situazione.
Giovedì ho fatto le analisi del sangue: negativo.
Le perdite di sangue, però, non si sono mai fermate, sono sempre state scarse, ma sono già circa 9-10 giorni che perdurano.
Inizialmente erano scure e scarsissime, ora sono rosse e sempre scarse. È normale? Come devo comportarmi?
Grazie mille dottore, il Suo aiuto è preziosissimo.

[#20] dopo  
Utente 136XXX

Aggiungo, inoltre, che ho delle forti fitte al bassissimo ventre, non alle ovaie, molto più giù...
È normale?
Rischio di gravidanza extra-uterina?
È possibile che finora sia stato spotting e adesso siano arrivate le vere mestruazioni (che normalmente sarebbero dovute arrivare intorno al 23 gennaio?)
Cosa devo fare?

[#21] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Perchè va alla ricerca della PATOLOGIA,se le beta sono negative,non si può parlare di gravidanza ectopica(extrauterina)!
Lo stress che vive le sta procurando questo ritmo alterato del flusso mestruale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#22] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dott. Blasi,
ho iniziato a sanguinare intorno al 13 (pochissimo flusso fino al 22), dal 22 ad oggi 25 gennaio ho avuto un flusso abbondante. Oggi sembra quasi un'emorragia.
Come procedo, dottore? Devo prendere qualcosa per bloccare questo flusso che oltre a protrarsi da tanti giorni, aumenta di quantità?

[#23] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le urgenze non si gestiscono via WEB,deve andare in ospedale per chiarire la causa di questa metrorragia e stabilire una terapia mirata.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#24] dopo  
Utente 136XXX

Gentile dott. Blasi,
volevo solo sapere se per Lei la situazione è normale, se sono effetti post norlevo normali.
Vorrei sapere se dopo circa 7-8 giorni di spotting scarso, è normale che si verifichi il flusso mestruale "vero", anche molto abbondante.
Di fatto ho perdite dal 13 gennaio, ma solo da 4 giorni sembrano mestruazioni vere e abbondanti.
Ringrazio nuovamente per l'infinita pazienza.

[#25] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ormai sono trascorsi tanti giorni dall'assunzione del NORLEVO , non deve ricondurre tutto all'assunzione di questo farmaco!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI