Utente 122XXX
Gentili medici, di recente la nuova ginecologa mi ha prescritto la pillola contraccettiva a base di solo progestinico cerazette; mi ha assicurato sul fatto che è efficace quanto una pillola combinata nonostante la presenza del solo progestinico. Sul foglietto illustrativo c'è scritto che il dosaggio di cerazette NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI è sufficiente ad inibire l'ovulazione....ciò significa che non la inibisce sempre? come posso conoscere la percentuale in cui inibisce l'ovulazione? Io ho bisogno di una contraccezione sicura e non posso rischiare una gravidanza...mi potreste spiegare qual'è il meccanismo d'azione di questa pillola e se è meno efficace della pillola combinata? qual'è la differenza tra le due? Grazie mille in anticipo e chiedo scusa per le tante domande

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La Cerazette (unica in Italia) è una pillola senza estrogeni conosciuta come POPs ( Progestogen Only Pills).
La sicurezza contraccettiva della minipillola in commercio in Italia con 75 mcg al dì ha una efficacia contraccettiva sovrapponibile a quella della pillola estroprogestinica classica ( 1% dei fallimenti ).
Forse i dati della Collega erano riferiti alla pillola commercializzata in USA che è sottodosata rispetto a quella Italiana..
Alternativa è la spirale al LEVONORGESTREL (MIRENA) .
Questo per le donne che non possono assumere ESTROGENI
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 122XXX

Grazei per la risposta. La mia ginecologa la pensa esattamente come Lei ma purtroppo nel foglietto illustrativo della cerazette è scritto che "nella maggior parte dei casi il dosaggio è sufficiente ad inibire l'ovulazione" . E' questo che mi lascia molto perplessa... Non posso assumere estrogeni perchè soffro di emicrania con aura e l'idea della spirale non mi piace perchè non impedisce la fecondazione ma solo l'impianto dell'embrione. Se la pillola di solo progestinico è sicura come l'altra perchè i ginecologi preferiscono sempre prescrivere quella combinata?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se una donna è costretta ,come nel suo caso, deve sapere il cerazette nel 50% dei casi comporta cicli irregolari di vario tipo , dall'amenorrea a flussi mestruali ravvicinati, a volte, non sempre ,alterazioni dell'umore. Bisogna trovare gli equilibri tra eventi avversi e vantaggi.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 122XXX

Gentile Dottore, la ringrazio per la sua risposta. Vorrei sapere se il ketoprofene e l'ibuprofene presi occasionalmente dopo circa 8 -10 ore dall'assunzione della pillola possono creare problemi con l'efficacia di cerazette. Inoltre da quando la prendo soffro di una costante nausea associata a mal di testa; è un effetto collaterale della pillola? e se si dopo quanto tempo dovrebbe sparire? Grazie mille per l'attenzione

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NESSUN PROBLEMA !!!! A volte il progestinico crea questi problemi.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 122XXX

Gentile Dott. Blasi aprofitto della sua disponibilità per chiederle se con cerazette una sola scarica di diarrea dopo 12-14 ore dall'assunzione della compressa può compromettere l'efficacia. Grazie

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No solo nelle 4 ore dall'assunzione!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 122XXX

Gentile dott. Blasi ne aprofitto per togliermi un altro dubbio. Oggi sono alla 24ma pillola della prima scatola e il mal di testa è pressochè costante e quotidiano purtroppo. Negli ultimi giorni ho dovuto prendere per più giorni (anche più volte al giorno) ketoprofene, ibuprofene e sumatriptan; tutti i farmaci sono stati assunti non prima di 6-7 ore dall'assunzione della pillola. Ora so che questi farmaci non interagiscono perchè me lo ha confermato anche lei. Ma vorrei sapere se possono creare problemi all'efficacia contraccettiva se assunti frequentemente come sto facendo ultimamente. Grazie

[#9] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No nessun problema.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente 122XXX

Gnetile Dott. Blasi, mi scusi se chiedo ancora un suo consulto ma sono molto in ansia. Ieri ho inziato la seconda scatole di cerazette ma da una settimana faccio pipi più spesso nonostante beva la stessa quantità d'acqua di prima, e ho una leggera tensione al seno. Nelle prime tre settimane di pillola ho avuto mal di testa fortissimi e forte nausea. Al 15mo e 16mo giorno di assunzione dopo un rapporti con il coito interrotto ho notato perdite abbondanti trasparenti e filanti e mi sono un pò preoccupata. Vorrei sapere se queste perdite potrebbero essere indicative dell'ovulazione ovulazione e se potrei essere incinta (vista la necessità di urinare spesso).
Perciso che l'assunzione è stata puntualissima ( solo una volta ho anticipato l'assunzione di 10 minuti), non ho preso farmaci che interagiscono ma solo antiinfiammatori dopo almeno 6-8 ore dall'assunzione della pillola, mai avuto vomito o diarrea nelle 4-5 ore successive all'assunzione.
Grazie per l'aiuto, sono molto preoccupata

[#11] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non penso ad una gravidanza ,ma ad effetti da progestinico non bilanciati da un estrogeno come nella pillola EP.
Se vuole sentirsi più tranquilla ,esegua un test di gravidanza,.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente 122XXX

Grazie mille Dottore. Lunedi mattina farò il test.

[#13] dopo  
Utente 122XXX

Buongiorno dottore, il test sulle urine (25 u/ml) è negativo . L'ho eseguito stamattina ma ho un dubbio. Ieri notte verso le 2 ho bevuto due sorsi d'acqua, questo potrebbe aver alterato il risultato del test? A me le urine parevano molto concentrate visto il colore giallo scuro. Posso stare tranquilla?

[#14] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NO! Tranquilla.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#15] dopo  
Utente 122XXX

gentilissimo dottore, torno a disturbarla perchè ho un dubbio che mi angoscia.... al momento della prescrizione di cerazette ho avvisato la ginecologa che avevo subito la colecistectomia laparoscopica un mese e mezzo prima e lei non ha fatto nessuna considerazione.Dunque dopo 50 iorni dall'intervento ho iniziato la pillola. Ora mi viene il dubbio che non avendo più la cistifellea i farmaci e i cibi possano essere assorbiti in modo minore. Il mio dubbio è fondato? In una donna senza cistifellea i contraccettivi orali funzionano lo stesso? Preciso che nonostante l'intervento non ho mai avuto problemi di digestione o di stitichezza /diarrea. La prego di rispondermi subito, sono anosciata. Grazie in anticipo

[#16] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La bile contenuta nella cistifellea non contribuisce allo smaltimento della pillola.
Quindi nessun problema.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI