Utente
egregio dottori,
vorrei sottoporVi un mio dubbio e sapere cosa ne pensate.

Dopo 4 mesi di primolut nor, 1cpr al dì, causa endometriosi, l'1 giugno ho iniziato il piano terapeutico prescrittomi, per la mia prima fivet.

queste le istruzioni:

- il 31 maggio prendere ultima pasticca di primolut nor
- l'1 giugno iniziare il Fertipeptil sottocute
- il 3 giugno iniziare il Fostimon intramuscolo: prime 3 sere 3 fiale, poi scendere a 2.
- 8 giugno (quindi a 6 giorni di stimolazione) primo monitoraggio ecografico

La ginecologa mi aveva detto che il ciclo mestruale non sarebbe arrivato per niente.

inizio come da programma. La sera del 3 giugno, prima puntura di Fostimon (3 fiale).

Ieri mattina sono arrivate a sorpresa le mestruazioni.

ho chiamato il centro in cui sono in cura, la ginecologa che mi segue è fuori tutta la settimana, perciò mi risponde un altro ginecologo che mi dice "non fa niente se sono arrivate le mestruazioni, continui con la stimolazione".

Gli ricordo che venerdì ho il primo monitoraggio e lui mi risponde di andare direttamente lunedì visto che ho il ciclo.

Ma io mi chiedo...
1) lunedì sarò già al 9° giorno di stimolazione, non dovrei controllare prima con l'ecografia??? crede che dovrei comunque andare venerdì come stabilito all'inizio?

2)Se ho cominciato il Fostimon prima dell'arrivo (inaspettato) delle mestruazioni, la stimolazione è iniziata lo stesso oppure è stata completamente inutile fino a ieri??

Sperando in una Vostra risposta, Vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
Nel suo caso l'arrivo del ciclo non dovrebbe interferire con la stimolazione. Anzi credo che sia un bene per lei aver avuto la mestruazione cosi' l'endometrio che si creera' sara' "nuovo" senza interferenze dei farmaci assunti in precedenza.
Ogni centro ha una sua organizzazione e un suo modo di procedere, magari si accerti con una telefonata che sia stato ben compreso che lei ha gia' iniziato il Fostimon.
La saluto cordialmente
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente
Dottoressa la ringrazio per la risposta.

Ho poi chiamato il centro e mi ha detto di continuare così come stavo facendo.
Al pick up mi hanno prelevato 8 ovociti, di cui però se ne sono fecondati solo 3. 2 di buona qualità trasferiti in utero in 3° giornata e 1 "bruttino" che hanno tenuto in coltura per qualche giorno (per vedere se era possibile o no crioconservarlo) ma non è andato avanti.

il 29/6 (11 PT) è iniziato lo spotting e il 30/6 (12 PT) ho effettuato lo stesso il prelievo per le beta hcg, che sono risultate inferiori a 1 (infatti mentre tornavo a casa dal labortorio analisi è arrivato il ciclo).
Quindi immagino che gli embrioni non abbiano nemmeno provato ad attaccarsi.

Sono molto demoralizzata per questo. Vorrei riprovare nuovamente con la fecondazione, ma il centro pma che mi segue, obbliga chi è affetto da endometriosi, ad assumere per almeno 4 mesi farmaci come il primolut nor, danatrol o simili, per togliere il ciclo e poi fare la fivet e il mio corpo ne risente veramente tanto.

[#3]  
Dr.ssa Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
non è sempre necessario assumere un progestinico o un analogo del GnRh prima di una fecondazione in vitro anche in presenza di endometriosi.
faccia presente ai colleghi questo suo disagio e valuti ,insieme a loro, l'effettiva necessità di un trattamento propedeutico.
lei è giovane e ha molti anni di potenziale fertilità, non si deve demoralizzare.
Se non si sente sufficientemente seguita valuti la possibilità di cambiare il suo referente o il centro.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com