Utente 814XXX
Salve, ho 30 anni e qualche tempo fa ho scoperto, per caso, di avere un utero bicorne unicolle. Ho effettuato RMN e ecografia transvaginale. Ho consultato 2 ginecologi, di cui uno mi consiglia l'operazione e l'altro mi dice che non devo preoccuparmi. Volevo avere informazioni riguardo all'operazione, che rischi comporta e se è risolutiva e soprattutto se me la consigliate. L'idea di avere una gravidanza sapendo che da un momento all'altro potrebbe interrompersi è una cosa che mi metterebbe molta angoscia, per questo, se ho altre alternative, preferirei non rischiare. Grazie in anticipo per l'attenzione. Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Trovandosi di fronte ad un UTERO BICORNE é molto importante sapere se Unicolle ( unico collo uterino) o Bicolle ( due colli uterini).
Il setto che divide le due cavitá é di piccole dimensioni? In ogni caso é sempre preferibile l'intervento chirurgico che normalizza la cavità uterina ,rendendola piú accogliente per una futura gravidanza..
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 814XXX

La ringrazio per la risposta. Che rischi comporta l'intervento?? Ci sono dei medici che non vogliono farlo...mi domandavo quale fosse il motivo, dal momento che una gravidanza con meno rischi è sicuramente preferibile...!comunque nei prossimi giorni farò una visita e mi farò spiegare le immagini dell'ecografia, dopo se vorrà Le farò sapere. Dall'ecografia transvaginale è possibile avere tutte le informazioni che servono? La ringrazio molto per la risposta. Cordiali Saluti

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La combinazione ecografia + isteroscopia diagnostica è l'ideale.
Potrebbe risultare utile anche una Ecografia renale,perchè potrebbero associarsi piccole alterazioni morfologiche dei reni e delle vie urinarie.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 814XXX

Salve, volevo aggiornarLa. Ho effettuato la visita da un ginecologo, dalla quale è emerso che quello che sembrava un utero bicorne potrebbe essere un utero sub-setto. Poichè il ginecologo che ho visto è ormai in pensione, mi ha preso appuntamento con un collega per una visita e per effettuare l'isteroscopia. Mi ha anche detto che, in alcuni casi, il setto si può rimuovere anche in sede d'esame isteroscopo, altrimenti è necessario un intervento chirurgico per via transvaginale. Volevo sapere cosa pensate a proposito e che rischi comporta l'intervento (per la salute dell'utero intendo)..Grazie ancora. Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'intervento è importante per aumentare il tasso di fertilità.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 814XXX

Grazie per la risposta....potrebbe dirmi in che senso?L'utero sub setto interferisce sulla fertilità?Non interferisce sulla gravidanza?

[#7] dopo  
Utente 814XXX

Salve, Vi scrivo dopo diversi anni perchè è arrivato il momento in cui ho bisogno di approfondire ed eventualmente risolvere questa problematica.
Come spiegato nei consulti precedenti, ho un utero sub setto. Ho sentito oggi un ginecologo che però consiglia di non correggere la malformazione in quanto potrebbe comportare piu danni di quelli del setto stesso (quali aderenze ecc.). e che consiglia la correzione solo in caso di aborti ripetuti. Io non ho ancora testato la mia fertilità nè la capacità di portare avanti una gravidanza, dal momento che fino ad ora non ci ho mai provato non avendone l'intenzione. Adesso però vorrei provarci e volevo un consiglio su come muovermi in considerazione di questo setto uterino.
Grazie a tutti per l'attenzione