Utente
Buonasera gentili dottori,

solo oggi mi ritrovo a leggere degli articoli nei quali si parla dei mega-risarcimenti effettuati dalla Bayer per gli enormi rischi (e morti) di embolia dovuti al drospirenone contenuto nelle pillole Yasmin, Yasminelle e Yaz.

Io assumo da circa tre anni Yasminelle e, avendo letto tutti questi articoli, credo proprio di voler cambiare pillola. Ho letto inoltre che un ormone con minor rischio è il Levonorgestrel, è realmente così?
Tutto sommato non ho avuto problemi con Yasminelle, e vorrei sapere da voi quale pillola potrebbe sostituirla, tra le "leggere" con Levonorgestrel.

Questi articoli mi hanno spaventata, perchè in Italia non è stato "pubblicizzato" tutto questo?

Vi chiedo consiglio perchè vorrei davvero cambiarla immediatamente!

Vi ringrazio anticipatamente!

Cordialissimi saluti.

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Circa 1 anno fa ho pubblicato una news in merito

https://www.medicitalia.it/news/ginecologia-e-ostetricia/1589-pillola-contraccettiva-drospirenone-allerta-dell-fda.html

quindi, almeno su questo sito, la notizia è stata "pubblicizzata".
Volendo sostituire la pillola può ricorrere alla "biopillola" o qualsiasi altra che non contenga la molecola specifica drospirenone.
Non potendo fare nomi commerciali è opportuno che ne parli con il suo medico o ginecologo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
la ringrazio per la risposta.

Vorrei sapere, dal punto di vista farmacologico, se l'ormone Levonorgestrel presenta minor rischio per quanto riguarda embiolia e trombosi.

Per quanto riguarda la biopillola non mi è stata mai consigliata, non sono per niente informata in merito, purtroppo!

La ringrazio ancora e la saluto cordialmente.

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Tutti i tipi di pillola, con qualsiasi tipo di ormone, presentano un minimo rischio tromboembolico (la variabilità del rischio dipende dalle condizioni della paziente-familiarità, condizioni metaboliche...)

Sulla biopillola le allego questo link

http://www.marcellosergio.it/news/le-donne-preferiscono-il-bio/#more-319

Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
Buonasera gentile dottore,
la mia ginecologa mi ha proposto di iniziare a prendere Estinette e non fare pausa dopo l'ultima compressa di Yasminelle.

Lei approva il fatto di non fare la pausa dal punto di vista della sicurezza contraccettiva?

La ringrazio tanto.

Cordialissimi saluti.

[#5]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Può iniziare anche dopo la consueta pausa, come previsto dal foglio illustrativo


"La donna deve iniziare a prendere Estinette il giorno successivo all’assunzione dell’ultima compressa ormonale attiva della confezione precedente, ma comunque non oltre il giorno successivo al consueto intervallo di non assunzione di compresse attive, o al periodo di assunzione di compresse di placebo, con il precedente contraccettivo orale."

Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente
In entrambi i casi sarei protetta dal punto di vista contraccettivo quindi?

La ringrazio moltissimo per la sua disponibilità dottore!

Buona giornata!

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno dottor Marcello,
mi perdoni se inserisco una nuova domanda qui.

Mi trovo dopo due blister e mezzo consecutivi di Estinette ad avere, da qualche giorno, delle vere e proprie perdite di sangue rosso vivo.

Mi chiedo, è meglio interrompere ora e far arrivare il ciclo, oppure proseguire e terminare il blister? E' possibile che il ciclo arrivi prima della pausa? E se questo è realmente il ciclo, è possibile che effettando la pausa non si presenti?.

Solitamente faccio sempre la pausa dopo un blister, ma essendo in estate ho preferito (anche su suggerimento della mia ginecologa) saltare le pause. Ho letto diverse risposte a quesiti simili, ma ancora non capisco se interrompendo il blister a metà (ovviamente non il primo) possano verificarsi dei rischi.

La ringrazio anticipatamente e la saluto cordialmente.

[#8]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Deve proseguire e terminare il blister per evitare ulteriori sanguinamenti. Il problema può essere dovuto al fatto che ha saltato le pause, cosa che risulta poco ortodossa determinando uno sfasamento ormonale
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno dott. Marcello,
la ringrazio per la sua disponibilità.

Come mai la mia ginecologa mi consiglia continuamente di saltare la pausa? Dice che assumendo una pillola a basso dosaggio è meglio non fare la pausa ed assumere i blister in maniera continua... Ma vista questa situazione, forse non è la soluzione migliore per me.

La ringrazio ancora e le auguro una buona giornata.