Utente
Gentili Dottori, avrei bisogno di un consulto. E’ da un po’ di tempo che soffro di mestruazione scarse(3 gg. Piuttosto scarsi a differenza dei 5 abbondanti di prima). Il mio medico mi ha prescritto degli esami ormonali (lh, fsh, 17 beta estradiolo, progesterone, esami tiroidei) ma non mi ha specificato quando effettuare tali analisi. Preciso di essere al 4 giorno del ciclo, ci sono dei giorni i cui sarebbe meglio effettuare le analisi per avere risposte più attendibili per il mio problema? Ringrazio anticipatamente per l’attenzione che vorrete dedicarmi. Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
Gli esami che le sono stati richiesti andrebbero eseguiti in due tempi: i primi giorni del ciclo (2 -4) dovrebbe eseguire il prelievo per FSH,LH,Prolattinemia ed estradiolo, mentre il progesterone va ricercato in fase post ovulatoria e quindi il prelievo va eseguito verso la 17esima- 20esima giornata del ciclo.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente
Gent.ma Dott.ssa,La ringrazio molto della Sua celere risposta.da quanto ho quindi appreso per questo mese,essendo già al 4giorno,non potrei effettuare gli esami che dovrebbero essere effettuati entro il quarto.volevo comunque aggiungere che in realtà tali esami,ad eccezione di quelli della tiroide,mi erano stati prescritti anche nel mese di gennaio di quest anno,ed allora li feci al 12 giorno dato che non avevo ricevuto indicazioni e risultò tutto nella norma.se dovessi ripeterli più o meno sempre al12 giorno,per non aspettare il prossimo mese,pensa che non avrei risultati attendibili?mi scusi per la lunghezza del mio discorso

[#3]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
Ogni esami ha una sua interpretazione. Per gli ormoni che regolano la funzione ovarica e' importante rispettare delle giornate determinate in relazione al ciclo. Ad esempio fare un prelievo per il progesterone in 12 giornata non ha senso perche' l'esito non sarebbe interpretabile . Con molta probabillita sarebbe basso, ma nella prima fase del ciclo e' sempre basso. Per sapere se viene prodotto regolarmente dal corpo luteo ( quindi se l'ovulazione e' avvenuta ) va eseguito qualche giorno dopo l'ovulazione ;non prima quindi del 17 a 20 giorno.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio molte per il suo consulto.E' stata molto disponibile e chiara nell espormi ciò che ignoravo.Non riesco solo a capire come mai il mio medico non mi abbia detto assolutamente nulla e quindi presumo che anche gli esami del mese di gennaio non siano serviti a niente dato che non sono stati eseguiti nei giorni indicati,mentre lui mi aveva rassicurata che fosse tutto nella norma.un cordiale saluto

[#5] dopo  
Utente
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#6] dopo  
Utente
Gent.mi Dottori,
vorrei richiedere un consulto circa il mio problema. Purtroppo la situazione ad oggi non risulta essere migliorata, anzi, il mio ciclo mestruale è divenuto sempre più breve e scarso ( il mese scorso e questo mese è durato solo due giorni, di cui solo il primo un po' più abbondante). Ho nuovamente eseguito i dosaggi ormonali e tiroidei di cui riporto i risultati:
(Esami eseguiti in quarta giornata)
LH : 3,8 Fase follicolare: 1,5-8;
Picco ovulatorio: 9,6 - 80;
Fase luteinica: 0,2 - 6,5;
Post menopausa: 8 - 33.

FSH: 6,3 Fase follicolare: 2,9 - 12;
Picco ovulatorio: 6,3 - 24;
Fase luteinica: 1,5 - 7;
Post menopausa: 17 - 95.

17 beta estradiolo: 34,3 Fase follicolare: 18 - 147;
Picco ovulatorio: 93 - 575;
Fase luteinica: 43 - 214;
Post menopausa: minore di 58.

TSH: 2,79 ( 0,27 - 4,20).
FT3: 4,7 (3,1 - 6,8)
FT4: 16 (12 - 22)


Esame eseguito in 17 giornata: Progesterone: 14,05 Fase follicolare: 0,25 - 0,54;
Picco ovulatorio:0,25 - 6,22
Fase luteinica: 1,5 - 20;
Post menopausa: minore di 0,41.
tutti gli altri esami risultano nella norma, fatta eccezione per una lieve variazione nell'emocromo. In particolare si evidenziano:
Globuli bianchi:4,5 (4,8 - 10,8)
Globuli rossi:3,80 (4 - 5,40)
Esposta la mia situazione, vorrei richiedere se riterreste necessario approfondire con ulteriori esami (magari una visita specialistica ginecologica) oppure se la situazione possa considerarsi nella norma, magari provocata da stress e nervosismo che purtoppo sono presenti. Sono molto preoccupata anche perchè il problema si presenta da più di un anno e mezzo ormai (con una riduzione della durata del ciclo progressiva nel tempo dai 5 ai 2 gg.)
Mi scuso per l'eccessiva lunghezza del mio discorso ma volevo essere più chiara possibile vista la preoccupazione che mi provoca la suddetta situazione.
Ringrazio anticipatamente chi voglia fornire un consulto al mio caso.
Distinti saluti

[#7]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
cara signora,
I suoi esami sono nella norma, anche il progesterone eseguito in fase post ovulatoria dimostra che l'ovulazione c'è' stata. Avere delle mestruazioni scarse di per se non è' un problema e nelle varie fasi della vita le caratteristiche delle mestruazioniossono cambiare. Non mi sembra che ci sia nulla di cui preoccuparsi.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio per la Sua celere risposta. Sono un tipo abbastanza ansioso e vedere che, nell'arco di un anno, il ciclo si sia ridotto sempre più mi ha indotto a pensare che, con il passare del tempo, possa svanire del tutto. Mi scuso se insisto ancora ma Lei ritiene quindi che, già dalle analisi effettuatate, possa escludersi qualsiasi patologia all'utero ovvero a carico del sistema nervoso e che una visita ginecologica (che non ho mai effettuato ad eccezione di una ecografia pelvica)non sia necessaria?
Distinti saluti

[#9]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Cara signora,
Lei è' una donna giovane con un quadro ormonale normale; sinceramente non vedo motivo per preoccuparsi. Molte donne vedrebbero la riduzione del flusso come una cosa positiva!
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la Sua estrema gentilezza e disponibilità e mi scuso ancora per le mie eccessive preoccupazioni.
Cordiali Saluti