Isterosalpingografia

buongiorno
a seguito di una isterosalpingografia, mi hanno riscontrato al lato sinistro tuba chiusa e al lato destro tuba aperta ma il liquido non defluisce.
inoltre nella radiografia si notano i segni di un intervento avuto nell'anno 2003 in laparoscopia che dovetti eseguire per eliminiare delle cisti esterne che partivano da sotto a tutte e due le tube e si incrociavano sotto l'utero.
la mia domanda è:
un intervento in laparoscopia nel mio caso puo' aver determinato la chiusura delle tube se si, perchè non mi è stato detto all'epoca dell'intevento. e secondo esiste un tipo di esame che con una telecamera puo' vedere l'esatto situazione/danno alle mie tube?
grazie in anticipo per la risposta...
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Esiste un esame ecografico ,che non è molto invasivo : la SONOISTEROGRAFIA.
Forse per la presenza di aderenze peritoneali post -flogosi peritoneale , subentrate o già presenti prima dell'esame laparoscopico,difficile da definire.
Non mi è chiara la domanda sull'esame (con telecamera) da eseguire,mi spieghi.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
leggendo su internet leggevo la falloppioscopia...che differenza c'è tra la sonoisterografia e la falloppioscopia ?
e inoltre, è possibile che la chiusura delle tube sia momentanea?
e che il mio utero retroverso non abbia permesso il passaggio del liquido durante l'esame di isterosalpingografia?
grazie mille.....

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test