Sesso durante secondo giorno ciclo

Salve, mi è successa una cosa sfortunata a metà: la mia ragazza (di 23 anni) ha sempre mestruazioni per 4 giorni circa ed un ciclo abbastanza regolare (30-31 giorni). Già dal secondo giorno le perdite sono praticamente nulle. Per questo abbiamo avuto, anche in passato, rapporti protetti in quella fase del ciclo.
Questa volta la sfortuna ha voluto che si rompesse il preservativo e che, per circa 5-10 minuti, facessimo l'amore senza finchè non mi sono reso conto di avere "troppa sensibilità". Ho eiaculato fuori dopo circa un quarto d'ora dal momento in cui ho preso atto della rottura.
Lei, che era al secondo giorno di mestruazioni, è tranquillissima e mi dice sempre che non ha mai avuto l'ovulazione prima del decimo giorno. Io sono molto ansioso nella vita e preferisco evitare queste torture psicologiche. In effetti la paranoia è esagerata forse ma, mentre facevamo l'amore, ho sentito una sensazione nuova, molto bella, pericolosa e che non saprei descrivere (diversa dalle solite contrazioni, come se qualcosa salisse..perdonate la spiegazione volgare e semplicistica). In quel momento proprio mi sono accorto della sfortunata fatalità. Non mi sembrava che il mio membro fosse sporco, se non del suo liquido lubrificante.
Di sicuro non sono venuto nella vagina perchè ho 26 anni ed una lunga esperienza alle spalle con una persona che prendeva la pillola.
Di fatto però sono ancora terribilmente in un'ansia che definirei ossessiva. Così ho pensato di chiedere consulto a voi.
In materia ci sono opinioni molto discordanti: medici che provocano terrore dicendo che si può concepire fin dal primo giorno del ciclo, altri che sembrano dire l'esatto opposto parlando di "impossibilità pratica".
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Io le rispondo , che non è possibile dare una risposta certa, perchè tutto è legato al momento dell'ovulazione,che potrebbe essere "precoce" o "tardiva" indipendentemente dalla regolarità dei cicli mestruali.
Quindi se nel caso della sua partner, ci fosse stata una ovulazione "precoce" ,potrebbe esserci potenzialmente una gravidanza.
La certezza non è possibile affermarla.
Attendiamo serenamente.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test