Utente 238XXX
Gentili dottori,
vi scrivo perchè ho iniziato oggi,secondo giorno del ciclo,la terapia con gonal f 50u.i e vorrei chiedere se questo farmaco aiuta a migliorare l'ovulazione oltre che la crescita in numero dei follicoli e la sua efficacia nell'ottenimento di una gravidanza rispetto al clomid.Quanti cicli sono consigliati?Premetto che 2 mesi fa iniziai un ciclo di gonal f a 100ui, poi sospeso per rischio iperstimolo, in quanto essendo affetta da una lieve Pcos( non ho infatti problemi di acne, irsutismo ecc.)le mie ovaie rispondono in modo eccessivo.
cordiali saluti e grazie per la disponibilità.

[#1] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
gentile signora,
il Gonal F è una gonadotropina di nuova generazione la cui assunzione stimola nell'ovaia la crescita follicolare. Il citrato di clomifene ( Clomid) è un farmaco che non agisce direttamente sull'ovaia , il suo utilizzo è relativamente più semplice, ma la percentuale di 'ottenimento della gravidanza è ridotta rispetto alle gonadotropine a causa di alcuni effetti negativi sull'endometrio.
Il Gonal F va assunto con controllo medico e la sua azione va seguita con un monitoraggio ecografico dell'ovulazione . Ogni situazione è differente dall'altra per cui non sono in grado di dirle quanti cicli sia opportuno eseguire nel suo caso: molto dipende dalla sua risposta al farmaco.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
La ringrazio per la risposta celere.il gonal lo assumerò secondo le indicazioni del centro riproduzione assistita di catania e venerdì mi sottoporrò alla prima eco e dosaggio dell'estradiolo per vedere l'andamento. come detto nella prima replica, avevo cominciato un primo ciclo a 100 u.i poi sospeso per rischio iperstimolo, con valori estradiolo 1620 e circa 16 follicoli.dopo la sospensione non so se merito del gonal ho avuto 2 cicli ovulatori, ma niente gravidanza. oraspero che il gonal sia decisamente più efficace e che possa aiutarci a concepire dopo un anno di difficoltà dovuto ai miei cicli ballerini.come può vedere da precedenti consulti, il resto degli esami sembrano essere nella norma sia i miei che quelli di mio marito, quindi speriamo bene.
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Cara signora,
le auguro di risolvere presto il suo problema.
un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 238XXX

Gentile dott.ssa Chelo,
mi auguro anch'io di potervi dar presto una bella notizia.intanto , come già successo col ciclo precedente, le ovaie le sento proprio lavorare con lievi dolorini di pancia.spero sia normale, o magari è segno che il dosaggio è eccessivo?venerdì dopo l'eco e analisi e2, dovrebbe essere più chiaro.
in attesa di risposta,
cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Dei dolori leggeri alle ovaie non sono significativi, per capire l'entità della risposta bisogna aspettare l'ecografia e il dosaggio di 17 beta estradiolo.
Un saluto
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 238XXX

Grazie dott.ssa Chelo.L'eco e il dosaggio li farò domani, quindi se le fa piacere, le farò sapere come procede.
grazie infinite per la disponibilità

[#7] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.sa Chelo,
Le scrivo per aggiornarla. ieri dal primo monitoraggio e dosaggio e2 con valore 40.8 sono emersi parecchi piccoli follicoli a sx e 4 a dx.Il ginecologo mi ha detto di continuare con 50 ui fino a lunedì , giorno in cui avrò il secondo controllo, insieme al dosaggio e2, per vedere se è il caso di aumentare il dosaggio.Vuol procedere con cautela per evitare iperstimolo.secondo Lei l'estradiolo è troppo basso?Le ricordo che sono al quinto giorno di stimolazione e sesto del ciclo.
in attesa di responso,cordiali saluti.

[#8] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
gentile signora,
ogni centro ha dei suoi parametri e dei suoi schemi terapeutici . Dato che lei in precedenza ha avuto un iperstimolo è prudente procedere lentamente per cui sono d'accordo con la proposta del collega che, sicuramente meglio di me, ha la possibilità di controllarla clinicamente.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 238XXX

Grazie dott.ssa. sono d'accordo. meglio una crescita lenta ma portata a termine, piuttosto che dover sospendere per eccessiva risposta.le farò sapere l'andamento dei prossimi monitoraggi.
grazie ancora per la gentilezza.
cordiali

[#10] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
Le scrivo per aggiornarla della situazione e ricevere un suo prezioso consiglio.Ieri ho effettuato l'ultimo monitoraggio e prelievo estradiolo dai quali si evinceva un follicolo a dx di 20mm insieme ad altri più piccoli e estradiolo a 443.Ho fatto gonasi 10000 ieri sera alle 21.Ci è stato detto di avere rapporti l'indomani, ossia oggi e da domenica 2 ovuli di progeffik 200 per 14 gg. Noi abbiamo comunque avuti rapporti ieri sera, stamane, molto presto, e cercheremo di averne altri stasera e domani.Secondo lei sono ben piazzati?A questo proposito vorrei sapere se ci sono particolari accorgimenti, quali posizioni più favorevoli di altre ecc.Le chiedo questo perchè,quando posso, sto sdraiata per un pò onde cercare di evitare la fuori uscita del liquido seminale,altre volte per la fretta, devo alzarmi subito dopo il rapporto.Magari saranno domande sciocche, ma è una curiosità che vorrei togliermi.
in attesadi responso, La ringrazio per la disponibilità.

[#11] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Cara signora,
Non sono domande sciocche, ma curiosità molto comprensibile.
Gli spermatozoi sopravvivono molte ore nel tratto genitale femminile, un rapporto al giorno e' piu' che sufficiente. Gli spermatozoi più attivi dopo pochi secondi sono già nel canale cervicale , gli altri vengono inattivati dal PH acido vaginale quindi non ne necessario ne utile rimanere a riposo dopo un rapporto.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 238XXX

Dott.ssaChelo,
La ringrazio vivamente per la sua disponibilità.Da ieri ho iniziato a prendere 2 ovuli di progeffik200.Ora dobbiamo avere la pazienza di aspettare.Ci spero ma non ci credo, forse perchè le delusioni sono state molte.A volte, presa dallo sconforto, penso che non son fatta per diventare mamma. so che scoraggiarsi è la cosa peggiore, ma succede.il fatto è che mi aspetto dei sintomi diversi, dei segni che mi facciano ben sperare e invece già mi aspetto l'ennesimo fallimento.non sò che fare.per ora non posso far altro che attendere.mi scusi se l'ho tediata con questi discorsi, siamo in procinto del natale e dovrei sprizzare fiducia, invece ecco il mio solito pessimismo.Colgo l'occasione di porgerle i miei più sentiti auguri di buone feste. Ci risentiamo quando avrò notizie, nella speranza che possano essere liete.
auguri ancora

[#13] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
Le scrivo per aggiornarla sull'esito della stimolazione con gonal. purtroppo ieri è arrivato il ciclo puntualissimo.adesso il mio dilemma è se sospendere per qualche mese, e continuare a provare con ciclo spontaneo, nella speranza che continui ad essere regolare, oppure continuare la stimolazione.sono molto delusa e parecchio scoraggiata.
in attesa di un suo prezioso consiglio,
cordiali saluti

[#14] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
si dia un pò di tregua. Stimolare per molti mesi di seguito non fà bene. lasci passare due o tre mesi e poi riprenda il discorso eventualmente tentando un approccio diverso.
Un saluto cordiale e l'augurio che il 2013 le porti delle belle sorprese.
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#15] dopo  
Utente 238XXX

Grazie dott.ssa.Forse allentare un pò la presa per qualche mese è giusto, anche se la possibilità di non ovulare e perdere quindi tempo, mi crea un pò di ansia. in realtà con mio marito ci siamo dati un termine, dopo il quale, se non saremo ancora riusciti a concepire, vorremmo tentare con una iui.avevamo, infatti pensato di attendere circa 6-9 mesi ancora, e di aspettare di compire 18- 24 mesi di ricerca.Ma mi sorge il dilemma se stia solo sprecando tempo prezioso.Ho quasi 33 anni,con 11 tentativi falliti,di cui 6 cicli stimolati con clomid, e 1 con gonal.Nei 4 cicli spontanei, tra l'altro non sono nemmeno sicura di aver mirato bene i rapporti, visto l'irregolarità e il non uso di stick ovulatori o altro..Posso secondo lei attendere 6-9 mesi, sperando che tutto si possa compiere in modo spontaneo senza bisogno di stimolazioni o inseminazione?Per me sarebbe un vero miracolo.
in attesa di riscontro,
cordiali saluti.

[#16] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
cara signora,
direi proprio di si. Aspetti almeno 6 mesi senza fare stick, nè esami. Se al termine del periodo fissato non sarà rimasta incinta le consiglio di rivolgersi ad un centro specializzato e di provata esperienza che la consiglierà sul percorso più appropriato da seguire.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#17] dopo  
Utente 238XXX

Dott.ssa Chelo,
grazie della sua disponibilità e delle sue parole rassiciranti.Farò come Lei consiglia e se non avremo raggiunto il risultato procederemo di conseguenza.Le auguro un anno pieno di serenità.
A risentirci,
Cordiali saluti.

[#18] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
Le scrivo purtroppo non per dirle che sono incinta,ma perchè in questi giorni sono in preda ad un attacco di cistite e sensazione di prurito esterno che sembra coinvolgere anche la zona anale.In passato ho già avuto atacchi di cistite che di solito curo con acido pipemidico e prodotti a base di cranberry.Quello che mi chiedo è se è possibile che questa cistite sia causata da rapporti troppo frequenti e se posssano essere spia di infezioni, per cui sarebbe opportuno fare un tampone, visto che non l'ho mai fatto.Le spiego, la settimana appena trascorsa abbiamo avuto 1 rapporto al giorno per tutta la settimana, che in teoria doveva essere quella fertile, quindi presuppongo che le cose siano collegate.Situazioni di irritazione e prurito esterno, invece, mi capitano quasi sempre ala fine del ciclo, forse per una reazione all'assorbente esterno.Vista la ciclicità di tale episodi, forse è il caso di verificare con tampone se c'è qualche cosa che non va e che magari ostacola il concepimento.Mi scusa se son stata prolissa, ma confido i un suo prezioso consiglio.
cordiali saluti

[#19] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Cara signora,
E' possibile che i rapporti frequenti abbiano contribuito a creare una situazione irritativa. Comunque e' una buona idea quella di fare un tampone vista anche i concomitanti episodi di cistite.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#20] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa,
grazie per la risposta.Aspetterò l'arrivo del ciclo ( sperando che nn arrivi, perchè incinta), la prossima settimana e appena finisce l'ho effettuerò, visto che comunque è l'unico esame base che mi manca.
a presto e grazie. l'aggiorno quanto prima

[#21] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
Le scivo per informarla dell'esito del tampone vaginale eseguito la scorsa settimana.
Mi è stato riscontarto lo stafilococco haemoliticus.Sono un pò perplessa e speravo che lei potesse rincuorarmi.Intanto gradirei sapere se questo batterio può esserela causa della nostra difficoltà nel concepire e se è compromettente per la fertilità.Poi Le chiedo se la cura antibiotica è efficace e se in genere si trasmette al partner, poichè se così fosse, magari è il caso di far fare una spermiocoltura a mio marito.
In compenso però durante l'ultima visita effettuata in cui oltre al tampone ho eseguito un'ecografia ero in prossimità di ovulazione, quindi tra i mali, che le mie ovaie abbiano ripreso a ovulare è ottimo segno.A tal proposito, dovendomi sottoporre a tearapia antibiotica, questa è pericolosa per il feto, nel caso si fosse instaurata una gravidanza?Il ciclo dovrebbe arrivare la prossima settimana.Nella speranza che Lei possa tranquillizzarmi,
La ringrazio per la disponibilità.

[#22] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
cara signora,
l'infezione da streptoccocco è abbastanza comune e difficilmente compromette la fertilità , anche se ovviamente è meglio trattarla. Una terapia antibiotica fatta in questi giorni non dovrebbe dare problemi, ma per siscurezza si informi se l'antibiotico che le è stato prescritto sia controindicato in gravidanza.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#23] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
grazie della risposta.Deduco che stafilococco e streptococco siano la stessa cosa.Ma come si scatenae qual'è la sintomologia che da?é possibile aver contagiato mio marito?potrebbe creare problemi nel concepimento ed è facilmente curabile?Mi scuso per le tante domande, ma capirà bene tutti i dubbi.
Infinite grazie per la disponibilità, in attesa di riscontro,
cordiali saluti.

[#24] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
Le scrivo per aggiornanrla della terapia antibiotica prescrittomi.Sto assumendo Fosfomicina da 3gr bustine per solo due giorni e chemicetina ovuli da 500mg per sei sere.Sarà efficace a debellare lo stafilocco? Potrebbe cortesemente togliermi i dubbi che Le ho posto nella replica precedente? Le riporto:Deduco che stafilococco e streptococco siano la stessa cosa.Ma come si scatenae qual'è la sintomologia che da?é possibile aver contagiato mio marito?potrebbe creare problemi nel concepimento ed è facilmente curabile?Mi scuso per le tante domande,e per l'insistenza, ma capirà bene tutti i dubbi.
Infinite grazie per la disponibilità, in attesa di riscontro,
cordiali saluti.

[#25] dopo  
Utente 238XXX

Per favore, c'è qualche medico che può rispondermi.Sono veramente preoccupata.Ieri sera ho iniziato la cura antibiotica con chemicetina ovuli da 500 e fosfomicina.Stamane però ho notato perdite di sangue rosa lievissime e da oggi pomeriggio ho lievi crampi simil-mestruali.I suddetti farmaci possono dare questi effetti collaterali?Mi è venuto anche il dubbio che finalmente possa essere rimasta incinta e che si tratta di perdite da impianto, ma il ciclo non dovrebbe arrivare prima di martedì-mercoledì prossimo e facendo uno stick di ovulazione canadese è ovviamente negativo, poichè ho individuato l'ovulazione lo scorso giovedì 14 febbraio con test positivo per giorni di seguito. Cosa posso fare?

[#26] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo o Colleghi,
pur non avendo ricevuto notizie, la informo che e perdite si son trasformate in ciclo vero e proprio con 3-4gg d'anticipo.Il ginecologo sospetta un'insufficienza progestinica in fase lueinica e mi ha detto di integrare con progeffik se dovesse succedere nuovamente al prossimo ciclo.Rimango sempre nella speranza di un suo prezioso riscontro.
cordiali

[#27] dopo  
Utente 238XXX

Gentili Dottori,
c'è qualcuno che può delucidarmi sulle ultime 2 repliche, con un prezioso suggerimento?
grazie anticipatamente.

[#28] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Cara signora,
Streptococco e stafilococco non sono lo stesso germe, ma entrambi sono batteri piuttosto comuni presenti frequentemente sulla cute. Possono causare delle vaginiti che sono facilmente trattabili e poco interferiscono con la fertilità' . Un deficit di secrezione progestinico e' difficilmente diagnosticabile, in quanto i suoi valori variamo durante le ore del giorno e quindi non è' sufficiente un prelievo per trarre conclusioni. Piccole perdite ematiche prima del ciclo sono un evento comune , segua comunque le indicazioni del collega assumendo per via vaginale del progestinico. È' importante assumerlo dopo che l'ovulazione sia avvenuta perché , in caso contrario la bloccherebbe.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#29] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa, La ringrazio della risposta.Monitorerò il prossimo ciclo e se dovesse ripertersi la stessa situazione proverò con ilprogeffik per sostenere la fase luteale.Si sapevogià dell'interferenza con l'ovulazione. La terrò informata, see fa piacere,
cordiali

[#30] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
La disturbo per un problemino riscontrato durante l'esecuzione del Pap Test.Il dottore introducendo lo speculum ha riscontarto una piccolissima pieghetta. In verità da qualche giorno o dei fastidi, quali sensazione di secchezza e leggero bruciore interno.Oggi ho avuto un rapporto sessuale non protetto e con la penetrazione sentivo un lieve bruciore, ma nn avendo avuto perdite di sangue o altro nn avrei mai sospettato di avere questa lesione.Quello che mi chiedo è se è possibile che tale lesione sia spintata nel giro di un mese, visto che un mese fà ho eseguito un tampone e non vi era nessuna pieghetta?Può la cura a base diovuli di antibiotico aver causato questo? comunque il ginecologo m ha consigliato Finderm Beta forte ovuli per 10 sere e nel frattempo attendiamo l'esito del Pap test, che a questo punto spero sia neg.
In attesa di riscontro,grazie in anticipo
cordiali

[#31] dopo  
Utente 238XXX

C'è qualche gentile medico che può delucidarmi sul post precedente?Inoltre vorrei chiedere se l'assunzione di progeffik dopo ovulazione avvenuta abbia influito sul ciclo che è arrivato scarssissimo, solo a macchie.Poi dovrei ripetere il tampone per assicurarmi di avere curata l'infezione di stafilococco emolitico.Ilmese scorso ho fatto ancheun tampone cervicale però solo per clamidia, risultato negativo.é il caso di rifarlo per la ricerca di mycoplasma , gonorrea, ureaplasma e trichomans?Nel frattempo contunuo la cura con cicatridina ovuli per risanare la piccola pieghetta riscojntratemi la scorsa settimana.
In attesa di un prezioso consiglio,
cordiali saluti

[#32] dopo  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
cara signora,
le "piaghette" non danno generalmente nessuna sintomatologia e attualmente l'unico controllo consigliato è l'esecuzione di un Pap test accurato ogni anno. A meno che il referto del pap test non suggerisca altrimenti, non vi è necessità di altro.
Un saluto cordiale
Elisabetta Chelo
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#33] dopo  
Utente 238XXX

Gentile Dott.ssa Chelo,
La ringrazio della risposta.Continuo la cura con gli ovuli e attendo l'esito del Pap test e su questo la terrò informata. La domanda del post precedente è se un ciclo scarssissimo può esser stato causato dal Progeffik che ho assunto per 8 gg.Al prossimo ciclo vorrei dosare i livelli di progesterone per accertarmi che esso sia ai giusti livelli.Nel caso si manifestasse un progestrenone basso, sempre monitarando l'ovulazione con stick ovulatori, qual'è il rimedio?Dovrei supplementare con Progeffik a ogni ciclo o esitono altre terapie?Io vorrei ricominciare la stimolazione con gonodotropine, ma il medico vuole aspettare.Lei cosa consiglia.Sono un'pò confusa.
Grazie a presto

[#34] dopo  
Utente 238XXX

Gentili Dottori,
c'èqulache gentile collega che possa cnsigliarmi?
grazie anticipatamente e colgo l'occasione di augurarvi serena pasqua.