Utente 237XXX
Gent.mi medici,ho 31 anni e da circa un anno sto tentando per la mia prima gravidanza senza risultato.Mio marito ha effettuato spermiogramma e spermiocultura che sono risultate nella norma.Io ho l’ovaio micropolicistico(assumo inositolo e acido folico) ma con cicli regolari ed ovulatori(sto effettuando monitoraggi) e della durata di 26-30 gg, ma la maggior parte, puntuali di 28.Ho effettuato tamponi vaginali e cervicali e urinocultura risultati negativi,dosaggi ormonali risultati nella norma(solo la prolattina era poco alta ma poi l’ho ripetuta effettuando la curva ed è risultata nella norma) e isterosalpingografia effettuata questo mese all’8 giorno del ciclo.Questo esame ha evidenziato tutto nella norma,sia a livello uterino che tubarico;è stato, però, per me un esame un po’ traumatico, in quanto, nonostante la mia soglia del dolore molto alta, è stato molto doloroso.C’è voluto un po’ di tempo e tentativi vari per inserire il catetere in quanto il collo del mio utero era un po’ “ballerino” ed è stato necessario utilizzare una pinza da collo per riuscire ad inserire il tutto.Forse a causa del dolore, o del fatto che mi avessero fatta alzare subito per andare in radiologia(il catetere mi è stato inserito nel reparto di ostetricia)o che fossi a digiuno da oltre 12 ore e fossi ipotesa, ho avuto una sindrome vagale con svenimento durato circa 20 secondi.Dopo, l’esame è proseguito normalmente, e tutto è andato bene.L’ho effettuato presso un ospedale e non mi è stato consigliato né di fare tamponi né di fare una profilassi antibiotica,ma solo di portare un test di gravidanza.Pur essendo a conoscenza del fatto che il materiale fosse sterile, io comunque imprudentemente(ma sono figlia di medici e molto previdente),ho effettuato, a partire dal giorno dopo l’esame, una copertura antibiotica di azitromicina 500 mg per 3 gg e lavande vaginali a base di benzidamina cloridrato allo 0,1% per 4 gg. Dopo l’isterosalpingografia, ho avuto perdite di sangue per 5 gg(il giorno dell’esame ero all’8° giorno del ciclo, le perdite sono cessate al 13°),sebbene le trovassi solo sulla carta e raramente macchiassi gli slip. A partire dal 12° giorno del ciclo ho iniziato ad avere rapporti a giorni alterni fino a stamattina(18° giorno del mio ciclo). Il mio dubbio è che ancora adesso,sporadicamente(ogni 2 giorni circa) trovo, sempre e solo sulla carta quando vado in bagno, delle macchie di sangue sul rosa chiaro e avverto dei lievi crampi uterini di tipo mestruale, sempre saltuariamente (doloretti che io, generalmente, avverto spesso già dopo 2-3 gg dall’avvenuta ovulazione).Non ho febbre, nausea e/o vomito e mi sento abbastanza bene.Secondo Voi,è normale?So di avere sbagliato ad assumere l’antibiotico senza che me lo avessero consigliato,ma mi sentivo più sicura del fatto di avere,almeno ridotto,il rischio di eventuali infezioni,dato che già la rara complicazione di crisi vagale è capitata proprio a me!Comunque sto assumendo ora fermenti lattici a base di saccharomyces boulardii, per ripristinare la flora batterica intestinale. Posso stare tranquilla su queste perdite insolite? Grazie di cuore…

[#1] dopo  
Dr. Alfredo Nazzaro

20% attività
0% attualità
0% socialità
CAMPOBASSO (CB)
CAVA DE' TIRRENI (SA)
BENEVENTO (BN)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
E' molto probabile che il sanguinamento uterino anomalo, da lei lamentato, sia legato all'effettuazione dell'esame ed alla difficoltà incontrata nell'imberciare il collo. In ogni caso, nelle modalità descritte, non ha significato patologico. Ha fatto bene ad assumere una copertura antibiotica, considerato il fatto che, l'isterosalpingografia, è un esame invasivo. Cordiali saluti
Dr. alfredo nazzaro

[#2] dopo  
Utente 237XXX

Gent.mo Dr. Nazzaro, innanzitutto grazie per la cortese risposta! Mi avete molto tranquillizzata anche perchè, considerato che l'esame ha dato un esito soddisfacente, non vorrei subìre complicanze che potrebbero arrecarmi danni(purtroppo ne ho già affrontate di tutti i colori!) Le perdite ancora adesso, a distanza di 15 gg dall'esame ed al 22° giorno del ciclo, persistono, sempre molto lievi e sono diventate un pò più scure. Il medico curante mi ha comunque suggerito un emocromo e VES per sicurezza e stamattina ho fatto il prelievo. Se Vi fa piacere, Vi farò sapere il risultato. Grazie ancora di cuore, per il servizio disinteressato che offrite e per l'umanità che dimostrate verso noi "pazienti"(seppur virtuali!).
Buon lavoro e buona giornata.