Utente
Buongiorno,

a metà aprile ho effettuato una isteroscopia e laparoscopia operativa per rimuovere un setto uterino.
L'operazione è andata bene anche se il mio utero rimane con una forma "anomala", cioè ha la parte destra un pò più grande. Il mio ginecologo dice che non è un problema.

Poi, visto che non era riuscito a vedere una delle due tube, e per osservare meglio la situazione post operatoria, mi ha prescritto una isterosalpingografia, che ho effettuato 2 settimane fa.

Nel referto si legge che le tube sono pervie, con rapido scorrimento del liquido di contrasto, e che la cavità uterina è ampia e regolare.

Vedendo le radiografie ho notato le tube che hanno una forma un pò tortuosa e non lineare.
Il mio ginecologo dice che dalle radiografie non si può vedere esattamente com'è la forma delle tube perchè potrebbero risultare con 10 forme diverse in 10 radiografie effettuate.

E' corretto? Questo esame serve solo per vedere se le tube sono aperte e non si può dedurre altro?

Le tube possono essere funzionanti anche se più tortuose?
C'è un modo per stabilire se hanno una forma "normale" oppure no? Considerando anche che ho già fatto la laparoscopia...

Grazie molte!

[#1]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
D: E' corretto? Questo esame serve solo per vedere se le tube sono aperte e non si può dedurre altro?
R:serve per vedere la pervietà, e dalle radiografie si può vedere irregolarità cioè per esempio idrocele ed il loro regolare aspetto

D: Le tube possono essere funzionanti anche se più tortuose?
R: se ha fatto laparoscopia, in quel occasione si vede molto bene l'aspetto delle salpinge ed anche la loro pervietà (Cromosalpingoscopia)
D: C'è un modo per stabilire se hanno una forma "normale" oppure no? Considerando anche che ho già fatto la laparoscopia

R: laparoscopia ed Isterosalpingografia

se vuole sapere di più su Isterosalpingografia, c'è un mio articolo che può visionare
http://www.omceoar.it/cgi-bin/docs/cesalpino/CESALPINO%2029.pdf

sperò di esserla stato di aiuto. cordiali saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.

Mi rimane il dubbio in quanto il mio ginecologo mi ha detto che con tutti gli esami fatti si può solo vedere se le tube sono pervie o meno, e non altro, nemmeno la forma perchè potrebbe cambiare a ogni radiografia. E' vero?

Anche dopo la laparoscopia mi ha detto che ha controllato solo una tuba e che era tutto ok perchè pervia. Verificato attraverso la cromotubazione.


Inoltre nel referto dell'isterosalpingografia si parla solo di forma dell'utero e di tube pervie. Avrebbero dovuto fare riferimento anche alla forma?

A questo link allego una delle radiografie, se Lei o altri colleghi vorreste dare un parere, ve ne sarei grata.

http://img221.imageshack.us/img221/9379/yqa8.jpg

[#3]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
D: Mi rimane il dubbio in quanto il mio ginecologo mi ha detto che con tutti gli esami fatti si può solo vedere se le tube sono pervie o meno, e non altro, nemmeno la forma perchè potrebbe cambiare a ogni radiografia. E' vero?
in laparoscopia si valuta si la forma che la lore pervità, le salpinge normali solo sottile e regolari di forma , le salpingi con danni pregressi non sono sottili ma edematosi grossolane ed irregolari con aspetto serpiginose

la salpinge regolare
http://i41.tinypic.com/vnh1c9.jpg

la salpinge irregolare
http://i43.tinypic.com/6nziol.jpg

D:Inoltre nel referto dell'isterosalpingografia si parla solo di forma dell'utero e di tube pervie. Avrebbero dovuto fare riferimento anche alla forma?

R: se legge l'articolo che ho postato, l'ultima radiogramma descrive Idrosalpine (la forma dilatata saccata...)
D: A questo link allego una delle radiografie, se Lei o altri colleghi vorreste dare un parere, ve ne sarei grata.

R:se vede bene radiogramma, a dx la salpinge e sottile e filiforme, a sn invece e lievemente grossalanee, comunque per valutare meglio bisogna vedere più radiogrammi e chiari.
cordiali saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#4] dopo  
Utente
grazie molte, dottore.
Inserisco i link anche delle altre radiografie

http://img22.imageshack.us/img22/7375/uj7d.jpg


http://img607.imageshack.us/img607/7589/95u3.jpg


http://img541.imageshack.us/img541/711/6mds.jpg


http://img443.imageshack.us/img443/8754/n7pt.jpg


Visto che una tuba potrebbe non essere regolare, in ottica ricerca di una gravidanza, dovrei fare qualcosa? potrebbe essere più difficile e potrebbe essere utile sapere quando ovulo nella tuba migliore?
Non capisco perchè il mio ginecologo mi ha detto che tutto va bene..

[#5]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Io direi che andrebbe bene anche sinistra, poiché solo un lieve rigonfiamento, ma vedo che c'e il passaggio bilaterale in cavita' addominale, se ti interessa la gravidanza iniziare la ricerca prima che ci sia fattore dell' eta'. Saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#6] dopo  
Utente
"Il passaggio bilaterale in cavità addominale" non ho capito se è una cosa positiva oppure no :-)
Cos' è?

So che è sempre meglio iniziare presto la ricerca, ma me lo consiglia per questa situazione o a prescindere?

Grazie molte, saluti

[#7]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
"Il passaggio bilaterale in cavità addominale" non ho capito se è una cosa positiva oppure no :-)
Cos' è?
R: Significa che le tube sono aperte ed e' una cosa positiva.

So che è sempre meglio iniziare presto la ricerca, ma me lo consiglia per questa situazione o a prescindere?
R: a prescindere.
Saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#8] dopo  
Utente
Grazie ancora, saluti!

[#9] dopo  
Utente
Ne approfitto per chiedere un'altra cosa.
In passato ho sofferto di candida, e ogni tanto ritorna.
E' difficile per me individuarla perchè ho sempre delle perdite, anche quando non c'è candida, e non ho mai dolore.
Mi è sempre stato detto che quindi queste perdite sono fisiologiche.

Riguardo il concepimento però, la candida può essere d'ostacolo?


[#10]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
D: Riguardo il concepimento però, la candida può essere d'ostacolo?
R. no, ma meglio curare per le recidive. Cordiali saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica

[#11] dopo  
Utente
Le recidive sono da evitare per non cronicizzare o per problemi al concepimento?

Se il tampone cervico/vaginale è negativo ma il pap test riporta un'infiammazione e qualcosa tipo (non ricordo bene) "cellule squamose compresa la loro riparazione tipica" cosa indica?
Mi è sempre stato detto di fare lavande all'occorrenza

Grazie!

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno,

un ph 5.0 in assenza di infezioni è problematico ai fini del concepimento?

Grazie

[#13]  
Dr. Ario Joghtapour

48% attività
20% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
MONTEVARCHI (AR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
va bene cos, eventualmente farsi prescrivere dal curante lattobacilli. cordiali saluti
Dr Ario Joghtapour Spec in Ginecologia Ostetricia Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Master Univers Medicina Materno-Fetale -Chirurgia Robotica